Fiat 500E


Al North American International Auto Show di Detroit del 2010, la 500 è stata presentata in veste di prototipo in una versione con motore elettrico, denominata 500 Elettra BEV (acronimo di battery electric vehicle) e realizzata dal reparto ENVI della Chrysler. La 500 BEV sfrutta la meccanica e la carrozzeria della versione Abarth ma con il logo Fiat; la carrozzeria è verniciata di grigio, e l'unico elemento che la differenzia rispetto al modello di serie sono i cerchi in lega imbruniti con cornici argentate. Il motore è realizzato dalla ENVI, con batterie in grado di garantire un'autonomia di circa 160 km.

Inizialmente Fiat aveva smentito l'ipotesi di una versione di serie della 500 Elettra BEV, per poi tornare sui suoi passi e ufficializzarne la messa in produzione nel marzo del 2010. Prodotta dalla Chrysler per il solo mercato nordamericano, la versione definitiva della 500 a motore elettrico — che ha preso il nuovo nome di 500e — è stata svelata al LA Auto Show di Los Angeles nel novembre del 2012, con le prime 150 unità messe in vendita in California nel luglio del 2013.

La Fiat 500e si è vista anche in Italia, in occasione del Expo di Milano del 2015, in cui veniva utilizzata come vettura di servizio. E' presente a Torino nella flotta di una società di Car Sharing.
Con il nuovo modello che arriverà tra meno di un anno, e che sarà prodotto a Torino, la 500E diventerà globale.