Risultati FCA


EBIT adjusted record a 2 miliardi di euro sia per il Gruppo che per il Nord America, con margini record del 7,2% e del 10,6% rispettivamente. Confermati i target per l’anno in corso. La razionalizzazione dei piani di portafoglio prodotti ha determinato costi non monetari per svalutazioni di 1,4 miliardi di euro ed una perdita netta di 0,2 miliardi di euro per il trimestre.

“I forti risultati del terzo trimestre, costruiti sulla performance record del Nord America, ci consentono di confermare i target dell’anno e guardare ad un 2020 migliore in termini di performance finanziaria. Inoltre, i cambiamenti ai piani di portafoglio prodotti sono centrali per la strategia di miglioramento delle performance in EMEA e Maserati” – Mike Manley, CEO.

FCA chiude il terzo trimestre con margine ed EBIT adjusted a livelli record, trainati da un mix più favorevole e dai migliori prezzi, nonostante le minori consegne. Anche il Nord America ha registrato risultati record, con un EBIT adjusted a 2,0 miliardi di euro e margine al 10,6%. Continua la crescita della redditività in LATAM con EBIT adjusted e margine entrambi in progresso rispetto al terzo trimestre 2018.
Nel trimestre abbiamo annunciato il piano prodotto aggiornato di Maserati con tutti i nuovi modelli dotati di sistema di propulsione elettrica full battery che offrirà modalità di guida uniche, estesa autonomia e ricarica ultra rapida. Tutti i nuovi prodotti Maserati, incluse le nuove versioni di quelli attuali, offriranno anche un insieme di funzioni di guida autonoma, a partire dal Livello 2 di assistenza avanzata in autostrada e progredendo al Livello 3.
La prima Maserati elettrica sarà una Ghibli a propulsione ibrida, che sarà lanciata nel 2020. La prima Maserati interamente nuova, che sarà lanciata anch’essa nel 2020, sarà il tanto atteso modello sportivo.
Le attività portate avanti nel trimestre includono la sottoscrizione di un memorandum of understanding con Terna, gestore della rete di trasmissione italiana in alta tensione, per la sperimentazione congiunta di servizi e tecnologie di mobilità sostenibile, quali la vehicle-to-grid che consente ai veicoli elettrici di interagire con la rete elettrica tramite un’infrastruttura di ricarica “smart”. Un nuovo laboratorio tecnologico sarà costruito all’interno del complesso industriale FCA di Mirafiori.
Il Gruppo ha anche esteso al 31 dicembre 2024 la durata della Joint Venture con Credit Agricole Consumer Finance in FCA Bank ponendo le basi per migliorare ulteriormente la redditività di FCA Bank, che continuerà ad offrire servizi finanziari best-inclass e sarà in grado espandere i servizi di renting e di mobilità innovativa.
Lo slancio positivo che siamo stati in grado di mantenere negli ultimi trimestri rende più solida la nostra fiducia nella capacità di raggiungere gli obiettivi per il 2019.

• Consegne globali complessive di 1.059.000 veicoli, in calo del 9%, principalmente per la continua disciplina sullo stock presso la rete in Nord America
• Risultati record in Nord America, con EBIT adjusted a 2,0 miliardi di euro e margine al 10,6% (+40 pb)
• Free cash flow industriale a 0,2 miliardi di euro, comprensivo di investimenti per 2,2 miliardi di euro
• La razionalizzazione dei piani di portafoglio prodotti principalmente in Europa nel segmento A e per Alfa Romeo ha determinato costi non monetari per svalutazioni di 1,4 miliardi di euro, esclusi dall’EBIT adjusted e dall’utile netto adjusted. 

EMEA
• Consegne complessive e consolidate in flessione rispettivamente del 4% e 5%, principalmente per effetto dell’uscita di produzione della Fiat Punto e della Alfa Romeo MiTo e dei minori volumi del brand Fiat
• Ricavi netti in calo del 6% principalmente per effetto dei minori volumi
• EBIT adjusted in flessione a causa dei minori volumi, dell’effetto prezzi negativo e dell’aumento dei costi regolatori e di prodotto, in parte compensati da minori costi pubblicitari e dalle efficienze sul costo del lavoro per le azioni di ristrutturazione

I più letti di sempre