Stop temporaneo per Fiat 500L


Fiat si è trovata costretta a chiudere lo stabilimento serbo di Kragujevac, dove viene assemblata la Fiat 500L, per mancanza di componentistica prodotta in Cina a causa dell’emergenza coronavirus. Stando a quanto riportato da Automotive News si tratta di sistemi elettronici e di impianti audio, la cui indisponibilità ha costretto a sospendere la produzione che, secondo quanto riportato da un portavoce del Gruppo, dovrebbe riprendere entro fine mese.

La 500L continuerà ancora la sua carriera, introducendo una novità. Nel corso di quest'anno arriverà un MY che porterà al debutto il sistema mild-hybrid 48V. E' solo una delle novità Fiat per il 2020. Sono previsti anche i restyling di Panda e Tipo (su Tipo arriva il mild-hybrid 48V), la nuova Tipo Cross, la nuova 500 elettrica e 500X MY con mild-hybrid 48V.