Alfa Romeo 33 Hybrid


Tra i progetti dell'Alfa Romeo c'è la 33 Sport Wagon ibrida. E' dotata di un motore 1.5 boxer da 95 CV abbinato ad un’unità elettrica da 16 CV alimentata da batterie al Nichel-Cadmio. In Alfa ne costruiscono tre esemplari, che differiscono tra loro per una serie di dettagli per permettere ai progettisti di valutare diverse soluzioni tecniche. L’auto è efficiente, e sarebbe potuta essere prodotta in serie con poche modifiche. Le batterie trovano posto al posteriore, limitando un po’ la capacità di carico ma lasciando comunque ancora parecchio spazio nel baule, mentre il motore elettrico, collegato al cambio tramite cinghia dentata, resta all’interno del cofano motore.
La 33 ibrida può viaggiare anche in modalità interamente elettrica per 5 km in città, raggiungendo una velocità di 60 km/h. La parte elettrica innalza il peso di 150 kg e può essere installata sulle auto senza grosse modifiche. Alfa punta a produrne una flotta di taxi da mandare in servizio nelle principali città italiane. Dopo una promettente fase di sviluppo, il progetto finisce in un cassetto.

Commenti