Il B SUV Alfa Romeo sarà prodotto in Polonia



Sergio Marchionne disse che con lui nessuna Alfa Romeo sarà prodotta fuori dall'Italia, e che lo avrebbe fatto qualcun'altro. Detto fatto, la nuova B UV annunciata ufficialmente nel piano Alfa Romeo rivisto, sarà prodotta in Polonia.

Chi pensava fosse scontata la produzione in Italia, è stato lasciato a bocca aperta con l'annuncio ufficiale che il modello sarà prodotto in Polonia. Le prime indicazioni rilasciate da FCA, sono che si tratta di un SUV di segmento B tecnologicamente avanzato basato su un nuovo concetto di mobilità. Sarà prodotta utilizzando i sistemi di trasmissione più avanzati, compresa la trazione completamente elettrica.

Il modello arriverà nel 2022. La produzione in serie del nuovo modello partirà nella seconda metà del 2022. I preparativi sono già iniziati. La piattaforma sarà Francese e le motorozzazioni saranno diverse tra cui anche il full electric.

Commenti

Roberto.P ha detto…
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Roberto.P ha detto…
Innanzitutto mi spiace notare che dal programma d'investimenti manca il B Suv Lancia. Sarebbe stato molto meglio questo prodotto che produrre un modello con marchio Fiat o Jeep. Poi ricordo che Marchionne teneva a dire " finchè sarò io Amministratore mai una Alfa costruita fuori dall'Italia". Non dico che una grossa azienda debba avere dei rispetto o memoria storica, ma questa sarà a tutti gli effetti una mancanza di rispetto verso coloro che sono legati al marchio. Stellantis, nei confronti degli appassionati, incomincia proprio male. Poi vedremo la tecnologia dedicata all'Alfa che questo B-Suv porterà in dote.
IlCorsista ha detto…
Ormai tutti i segmenti B (compact o suv o crossover) sono prodotti altrove alla sede del costruttore...
Anche la mia Corsa F è prodotta in Spagna anzichè in Germania.
Anche la sorellina 208 II è prodotta in Slovacchia, Marocco e Argentina anzichè in Francia. Anche la Polo è prodotta in Spagna anzichè in Germania.
Anche la Clio V è prodotta in Turchia, Slovenia e Algeria anzichè in Francia.
Anche la C3 è prodotta in Slovacchia anzichè in Francia.
Producono altrove al fine di avere un listino competitivo grazie al costo della manodopera bassa altrimenti sarebbero troppo costose.
Se lo Stato Italiano abbassasse la pressione fiscale e concedesse agevolazioni fiscali, forse avrebbero prodotto tutti i segmenti B italiani in Italia.
Ovviamente le AR di segmenti superiori al B saranno prodotti in Italia.
IlCorsista.

L'annuncio in realtà è molto meno dettagliato di quello che vi ho presentato. Le aggiunte sono state fatte tramite fonti interne. Comunque è l'annuncio ufficiale di quello che stanno facendo adesso. Ypsilon e 500 vanno avanti fino al 2023, quindi semplicemente non hanno detto né in positivo né in negativo di cosa succederà a Lancia dopo il 2023
Ettore ha detto…
Se la metti così Jeep non dovrebbe produrre a Melfi. Più che altro si diceva che il premium sarebbe stato destinato all'Italia.
Per Lancia il fatto che non se ne parla non vuol dire niente. Bisogna attendere dichiarazioni ufficiali sia in positivo che in negativo prima di trarre conclusioni
Lorenzo ha detto…
It was quite obvious that Giulia/Stelvio were the last "real" Alfas.
FCA invested 5 billions and created the (technically) best cars in their class.
So from a neutral point of view, everybody should buy these cars.
But what happened? In reality, beside some car enthusiasts, people are not very interested. They buy the best advertised or prestigious car and not the technically best car. Best example: people even buy a 200k Lamborghini based on a very unspectacular VAG-platform. They don't care. Or they are stupid enough.
So what is the consequence? Alfa is forced to biuld their cars on cheaper, less developped platform to benefit from scale effects to compete. Especially in the lower segments. Thats the reality in 2020. A couple of petrolheads are not enough to keep a brand alive. Things like "Giorgio" will be used for Maserati.
Gigi ha detto…
Le informazioni effettivamente non sono complete, quindi i dubbi e le perplessità possono essere basate su queste...
Come già detto da altri, leggere che un'Alfa verrà realizzata all'estero è sconcertante. Fca, per bocca di Marchionne, aveva dichiarato di produrre le Alfa Romeo solo in Italia, perché ha un identità molto radicata alla nazione, come lo sono altre Case, Maserati, Ferrari, Lamborghini. In Italia Fca ha gli stabilimenti adeguati per produrre qualsiasi tipo di auto, è assurdo non utilizzare quelli, salvando l'identità che Alfa conserva al contrario di altre Case concorrenti dello stesso livello.
Altro dubbio, che la notizia ufficiale ancora non può chiarire, è l'utilizzo della piattaforma del segmento B di psa, cioè cmp, che non ha (attualmente) varianti a trazione integrale, quindi strano l'accoppiamento con Jeep e con Alfa stessa.
Per noi appassionati, sarebbe stato molto più naturale realizzare in Polonia modelli Fiat e Jeep (quindi anche 4x4) e sopportare di nuovo che una Lancia venga prodotta all'estero (piuttosto che farla scomparire); ma l'Alfa Romeo deve rimanere anche produttivamente italiana.
Non l'hanno ufficializzato ma in Polonia sanno già che la piattaforma sarà PSA. Anzi, si dice che molto probabilmente anche Tonale avrà pianale PSA. Le dichiarazioni di Marchionne non sono la Bibbia, quindi e normale che i successori cambiano le carte in tavola. Tra l'altro stanno facendo la B Fiat che Marchionne non ha voluto. Detto questo, non sto facendo l'avvocato del diavolo. Quando l'altra sera mi hanno detto che il giorno successivo sarebbero stati annunciati 3 nuovi modelli 2 italiani e 1 no, io ho commentato con un amico che secondo me erano Jeep, Fiat e Lancia. Alfa mi aspettavo che andava a Pomigliano
Lorenzo ha detto…
@Gigi:
With Giulia/Stelvio, FCA has done EVERYTHING they could do. 100% italian, class-leading platform and engines, stunning design. And nobody cares, even Italians itself prefer buying unspectacular cars from (german) modular platforms.
The average car-buyer is too stupid to see the difference these days.
Switching to low-tech modular-platforms and manufacture them abroad is therefore the right decision (and the only the could do if they want to keep the brand alive).
I wish it wouldn't be necessary, but is is...
Ricordiamoci anche che qualche mese fa FCA ha comunicato ai loro fornitori che interrompevano lo sviluppo del proprio pianale per il segmento B per usare quello di PSA
Triglia 61 ha detto…
Come sempre verrò frainteso ma vi dico la mia.
Marchionne disse che con lui le Alfa Romeo sarebbero state tutte prodotte in Italia.... perché lui non avrebbe autorizzato la produzione di una B a marchio ALFA.
La Polonia è il posto giusto per produrre segmento B quindi produrre auto a marchio FIAT, LANCIA e JEEP.
Torno sulla 500.
Come sapete viene venduta per il 75% all'estero quindi....mia opinione... avrebbero dovuto produrre una versione endotermica veramente ibrida utilizzando la nuova piattaforma e lo stabilimento di Mirafiori per portarla al 2030 anno oltre il quale l'endotermico non sarà più vendibile.
Purtroppo per fare questo avrebbero dovuto chiudere le linee polacche per mancanza temporanea di una vettura da produrre.....sulla e-CMP.
Questa è la logica seguita dai manager FCA nel comunicare la notizia tardiva della possibilità di dotare la E-MINI dell'endotermico.
Per quanto riguarda la 500 5porte non la farei sulla e-CMP ma sulla E-MINI con un passo più lungo di una decina di centimetri.
Gamma 500
3porte
Convertibile
3+2
500giardiniera
500x....queste ultime sulla e-CMP.
Hanno deciso altrimenti.....
Senza polemica.
Alberto ha detto…
Alfa Romeo Carpazio.. suona anche bene direi!
Peccato per la possibile produzione non italiana, ma guardando il bicchiere mezzo pieno almeno avremo finalmente un nuovo interessante modello Alfa!!! TOP!
IlCorsista ha detto…
@Lorenzo.

The Giulia and Stelvio are two true and great Alfa but unfortunately they have not had great commercial success because the Alfa brand is linked to the Fiat brand in the FCA group.
For Marchionne, Giulia and Stelvio are designed for the American market and have not had great success due to the famous name of fiat meant Fix It Again Tony.
They have not been successful in Europe because they are poorly advertised.
The main problem is that the AR brand is not perceived as a noble brand, a status symbol. And also because Alfa Romeos are sold in Fiat dealerships.
They thought they would break through in sales with the lap record on the Nurburgring but people don't care about that but the substance that the 2 Alphas don't offer. Special premium accessories such as full-led headlights are missing; didactic touchscreen; gesture commands; etc. etc.
The 2 Alphas are also abandoned to fate, as happened with the Fiat Bravo, because they had to be restyled in 2020 and have made a poor update with the MY. Now they say that the 2 Alphas will be restyled in 2021 but so far no forklift is seen. With the Giulietta they have made a mockery restyling: new colors; new rims; new upholstery and colored profile on the bumpers. No changes to the lighthouses which are tapiric. This is why people turn their heels and turn to the German competition for offering coat of arms; state; extra accessories; certainty of model succession in order to guarantee high commercial value.
Made myself clear?
Vittorio Jano ha detto…
Le parole di Sergio Marchionne rilasciate al Financial Time: “non costruiremo mai Alfa Romeo fuori dall’Italia. Siamo a uno stadio evolutivo molto diverso. Potrà forse essere il prossimo CEO a dare l’ordine, ma non sarò io”. La volontà di Sergio Marchionne allora era quella di sottolineare l’importanza del Made in Italy nel settore delle vetture premium: “non c’è dubbio che l’origine della produzione sia importante per Maserati. Penso anche che sia importante per Alfa Romeo”

RIP Alfa Romeo, Maserati te sarai la prossima.
Angelo ha detto…
Triglia la Polonia va bene per fare B come la Punto, non per fare un Alfa Romeo Premium. Per la 500 per fare una B a tutti gli effetti devono usare il pianale PSA. Scopo della fusione. Altrimenti ottieni una B come la Ypsilon che tecnicamente è una A/B. A che serve fare una 500 un po' più lunga e una 500 un po' più lunga della precedente? Da quello che scrivi si avrebbero 500 da circa 3.70, 3.80 e 4m. Quella da 3.80 sarebbe schiacciata dalla prima che ha anche la versione 3+1 e da quella più grande. Non ha alcun senso.
IlCorsista ha detto…
@Vittorio Jano.
Le parole di Marchionne si riferivano ad AR di segmento C-D-E-F che saranno prodotte in Italia. Non si riferiva al segmento B in cui non lo considerava più perchè non redditizio.
Quindi produrre un SUV B Premium e una Punto è la stessa cosa?
Triglia 61 ha detto…
Come previsto sono stato frainteso.
Ho detto che lo stabilimento polacco è perfetto per produrre delle segmento B.
Ho detto che Marchionne disse che lui avrebbe prodotto le ALFA ROMEO solo in Italia.... aggiungendo che non avrebbe autorizzato una nuova Mito.
Per quanto riguarda la 500
Avrei preferito che la E-MINI con un passo di 2,45 m....così da aumentare lo spazio posteriore con una lunghezza vettura di 3,75m (per tutte e tre le versioni)
Ho descritto una gamma....te la ripeto.
500 treporte
500 convertibile
500 trepiudue.....
Sulla e-CMP avrei voluto una SW e la X
Come sappiamo hanno deciso di non modificare il passo e fare la trepiuuno quindi la mia rimane solo una visione
Non capisco cosa ti cambia tra una 3+2 e una 5p
Triglia 61 ha detto…
Matteo.
Avrei preferito una trepiudue e un passo più lungo per diversi motivi.
- più spazio nella zona posteriore
- porta posteriore sinistra .....ci sono paesi dove viaggiano a sinistra.
- esclusività.... Francois la ritiene una Urban Tesla.
- già con il passo corto ha una batteria di capacità prossima a quella installata sulla e-CMP dal passo superiore a 2,5m.
Spero siano sufficienti.
IlCorsista ha detto…
@PAI
"Quindi produrre un SUV B Premium e una Punto è la stessa cosa?"
Diciamo di sì visto che la 500 del 2007 (semi premium di segmento A e abbastanza costosetta) è prodotta in Polonia.
Purtroppo per produrre auto di segmento A e B a prezzi competitivi devono essere prodotti in altri paesi dove i costi della manodopera e tasse sono basse.
Anche altri costruttori hanno adottato la stessa strategia e funziona perfettamente. Infatti la DS3 crossback, b-suv premium, prodotto in Francia non ha avuto grande successo proprio per via del listino veramente esagerato.

@triglia61
Ma quante segh3 mentali ti fai tra una 3+2 o una 5 porte che poi alla fine sono la stessa cosa....
Triglia 61 ha detto…
No!
Preferisco che la 5porte da quattro metri abbia uno stile diverso.
Non concordo sul discorso B Premium ma sulle seghe di Triglia si. Ne fai una questione per qualche centimetro in più e basta, perché per il resto si parla sempre di una 500. 3+2 o 5p è la stessa cosa
Triglia 61 ha detto…
3+2 o 5 porte sono la stessa cosa!
La 3+2 non avrebbe avuto il montante B come non lo ha sul lato destro la 3+1!
La 5porte ricavata dalla e-CMP avrà sicuramente delle porte tradizionali con un bel montante B fisicamente saldato dal tetto al brancardo.

SENZA POLEMICA!
Triglia se non vuoi che la gente dica la propria sul tuo commento, evita di scrivere. Evita di fare la vittima a cui gli danno contro!!!
Per quanto riguarda le porte, 3+2 o 5 porte è solo una differenza di posizione della cerniera. A me sembra che come al solito hai detto una cosa senza senso e ti arrampichi sullo specchio per far passere gli altri scemi e stronzi. Quindi la Meriva era una 3+2?
Triglia 61 ha detto…
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Triglia 61 ha detto…
Perché devi per forza fare polemica?
La 500 berlina mi sarebbe piaciuta così quindi?
Puntualizzare su una soluzione tecnologica è vietato?
La Meriva era una monovolume con le porte posteriori controvento e allora?.
Spiegami perché ti senti preso in giro quando uno esprime opinioni diverse?
Guarda non so se ci sei o ci fai. Sei solo una persona da evitare. Fai discorsi che manco tu capisci cosa vuoi e fai passare gli altri per quello che non sono. Fatti una vita
La prossima volta che metti in mezzo le opinioni diverse come se di dessi contro su questo, giuro che vieni bannato a vita.
Ho solo detto, che differenza ti fa una 500 5p un po' più lunga di quello che dici tu e se avesse le portiere tradizionali rispetto a quello controvento? È una domanda non un attacco!!!
Triglia 61 ha detto…
Matteo.
Qualche commento più su ho elencato, su tua richiesta,i motivi per cui avrei preferito una 500 dal passo più lungo e con una versione trepiudue quindi non mi ripeto.
Attaccato?.....
Ho una visione mia e voi la vostra!
Io vedo una 500 esclusiva, non etichettabile come A o B....punto
Perché la famosa B 5 porte non la fanno a marchio LANCIA?
Ah ok quindi una 500 non di segmento A non di segmento B ma di segmento Triglia. Ok!
Spiegamelo tu perché non fanno la versione Lancia visto che hai stabilito che non la fanno. Conosci già i piani per Lancia? Io no