Passa ai contenuti principali

Il nuovo Jeep Grand Wagoneer Concept ridefinisce il concetto di SUV Premium




Radicato nella tradizione del marchio Jeep, Wagoneer identificherà una gamma di veicoli che ridefinirà di concetto di ‘American Premium’ offrendo una esperienza unica ai clienti.

La gamma Wagoneer sarà caratterizzata da veicoli autentici, innovativi e performanti dal design ricercato e offrirà contenuti tecnologici avanzati in grado di affascinare nuovi clienti.

La sofisticata gamma Wagoneer permetterà a Jeep di estendere la propria offerta di veicoli nei segmenti premium e dei SUV di grandi dimensioni.

Equipaggiato con tecnologia all'avanguardia e dotazioni premium, il nuovo Grand Wagoneer Concept esalta la tradizione e la qualità costruttiva americana.

L’esclusivo design esterno e gli interni spaziosi, lussuosi e ultra confortevoli del Grand Wagoneer Concept danno un’anticipazione di come potrebbe essere il veicolo di produzione.

Il Grand Wagoneer Concept è l’espressione moderna del SUV premium e sfoggia interni realizzati con materiali ecosostenibili.

È dotato di un propulsore elettrico avanzato che promette elevate prestazioni sia su strada che in fuoristrada, capacità 4x4 di riferimento e un’esperienza di guida estremamente silenziosa a zero emissioni.

Il Wagoneer è stato introdotto negli Stati Uniti nel 1962, e nel 1984 si è evoluto nel Grand Wagoneer, che offriva una dotazione di serie inedita per un SUV.

La produzione del Wagoneer e del Grand Wagoneer inizierà quest'anno a Detroit.

 


 


Il nuovo Grand Wagoneer Concept, segna la rinascita di un’icona della tradizione americana, e anticipa l’interpretazione moderna del futuro SUV premium del marchio Jeep.


 


Il debutto del sofisticato concept Grand Wagoneer posiziona immediatamente il leggendario nome Wagoneer come estensione premium del brand. Wagoneer ridefinirà il concetto di "American Premium", offrendo ai clienti un'esperienza unica e senza precedenti.


 


“Il nostro Grand Wagoneer Concept rappresenta il primo passo nella rinascita del Wagoneer, un’autentica e esclusiva icona americana”, ha dichiarato Christian Meunier, Global President of the Jeep brand - FCA. “Con l’elettrificazione di tutti i modelli Jeep nei prossimi anni, e la reintroduzione del Wagoneer, ci espanderemo rapidamente in nuovi segmenti e categorie all’insegna del premium.”


 


“Il Wagoneer è indiscutibilmente ancorato alle radici del leggendario brand Jeep e alla sua ineguagliabile tradizione fatta di performance, autenticità e libertà. Il suo ritorno ci consente di espanderci nei segmenti premium con nuove soluzioni di design e contenuti avanzati in termini di sicurezza e tecnologia”, ha aggiunto Meunier. “I veicoli Jeep portano capability, efficienza e prestazioni nel mercato dei SUV, e il Wagoneer getterà le basi per la creazione di una gamma di modelli che ridefiniranno il concetto di "American Premium", diventando il riferimento in termini di raffinatezza, autenticità e mobilità”.


 


Il Grand Wagoneer Concept vanta sofisticate tecnologie all’avanguardia, tra cui un sistema di propulsione elettrificato, sofisticati sistemi 4x4 e una serie di esclusive dotazioni per il comfort interno all’insegna del lusso e della qualità tra cui il display per il passeggero, una novità assoluta per un SUV.


 


“In un arco di tempo pari a oltre un quarto di secolo, il Wagoneer e Grand Wagoneer hanno introdotto un segmento completamente nuovo per i consumatori americani, quello dei SUV premium”, ha affermato Meunier. “Il nuovo Grand Wagoneer Concept è l'interpretazione moderna di un'icona senza tempo, e fornisce un’anticipazione di come ridefiniremo e ricreeremo il SUV premium di riferimento”.


 


Introdotto in America nel 1962 come “model year 1963”, il Wagoneer è stato il primo veicolo ad essere equipaggiato con sistema di trazione integrale in abbinamento alla trasmissione automatica. Un caratteristica che lo rende indiscutibilmente il precursore del SUV moderno. Due decenni dopo, il Grand Wagoneer del 1984 ha creato la categoria dei SUV di lusso, grazie ad un’inedita dotazione di serie che prevedeva rivestimenti in pelle, aria condizionata, radio stereo AM/FM/CB e sistema di insonorizzazione, cui si aggiungevano motorizzazioni dagli elevati valori di potenza e coppia.


 


Altrettanto degno di nota era il design elegante e distintivo, che esprimeva classe, raffinatezza e pregio. La stessa formula proposta dal nuovo Grand Wagoneer Concept.


 


“Il Grand Wagoneer originale è stato il primo SUV di lusso e il suo design senza tempo, abbinato allo spirito made in USA, lo hanno reso un modello speciale” ha affermato Ralph Gilles, Head of Design - FCA. “Il Grand Wagoneer Concept si ispira all’originale, ma offre un’interpretazione moderna del lusso e della libertà. Abbiamo cercato di creare un design elegante con linee senza tempo, contraddistinto da innumerevoli dettagli finemente realizzati che, nell’insieme, conferiscono al veicolo una personalità unica.”


 


“Gli interni del Grand Wagoneer Concept sono spaziosi e presentano materiali di alta qualità che sottolineano l’attenzione quasi ossessiva del nostro team ai dettagli e rendono omaggio alla qualità costruttiva americana”, ha aggiunto Gilles. “L’abitacolo completamente digitale presenta tecnologie all’avanguardia, grazie all’ampio utilizzo di schermi e all'uso limitato di pulsanti. Ciò consente al guidatore e ai passeggeri di vivere un’esperienza confortevole e intuitiva”.


 


Grazie al nuovo concept, il Grand Wagoneer presenta per la prima volta in assoluto una spaziosa terza fila di sedili.


 


Le versioni di serie del Wagoneer e del Grand Wagoneer arriveranno negli showroom nordamericani nel 2021. Saranno prodotte negli Sati Uniti, a Warren, Michigan, vicino al centro di Detroit. Come tributo al loro sito di produzione e alla sede dell’azienda, sul tetto in vetro del Grand Wagoneer Concept è riprodotta la mappa della città di Detroit.


 


La versione di serie del Grand Wagoneer che arriverà il prossimo anno presenterà una capability di riferimento grazie a tre sistemi 4x4 e sospensioni pneumatiche Quadra-Lift, cui si aggiungono un comportamento dinamico premium con sospensioni anteriori e posteriori indipendenti, elevate prestazioni su strada e capacità di traino, avanzati contenuti tecnologici, di sicurezza e connettività, oltre a nuovi livelli di comfort e di abitabilità per i passeggeri. Tutto ciò sarà contraddistinto da un nuovo design distintivo ed elegante.


 


Il Grand Wagoneer Concept ridefinisce il concetto di SUV premium, valorizzando tradizione e qualità costruttiva americane

Il Grand Wagoneer Concept rappresenta il riferimento nel mercato dei SUV premium del futuro e coniuga modernità e autenticità. L’imponente design esterno è contraddistinto da finiture Obisidian Black e familiari elementi di design rivisti in chiave moderna.


 


Il frontale del Grand Wagoneer Concept presenta accenti Obisidian Black e l’iconica griglia a sette feritoie. Lo spazio al di sopra e all’interno di ciascuna delle feritoie è illuminato da LED. Questo motivo a LED mette ulteriormente in evidenza le dimensioni della fascia frontale.


 


Il Grand Wagoneer Concept sfoggia una livrea Arctic Ice su cui spicca la scritta illuminata Wagoneer posta sopra la grigia frontale. Il team di design ha creato un font personalizzato per le scritte degli esterni del nuovo concept.


 


Su entrambi i lati della griglia spiccano proiettori a LED bifunzionali alloggiati nel legno (teak). La funzionalità del design premium che caratterizza il nuovo concept si esprime attraverso le protezioni anteriori sottoscocca in alluminio e i ganci di traino Obisidian Black.


 


Lateralmente, il Grand Wagoneer Concept presenta un profilo imponente e distintivo. Sfoggia cerchi multi-razze in alluminio da 24 pollici con finiture Obisidian Black e dettagli in 3D ed iconici passaruota trapezoidali. I cerchi presentano il logo Wagoneer in acrilico.


 


Sulla parte inferiore delle porte anteriori , lettere in alluminio a rilievo con accenti color rame compongono la parola “Grand Wagoneer”. La bandiera americana affianca le lettere in alluminio e rende omaggio al paese di origine del marchio.


 


I fari posteriori a LED avvolgono la parte posteriore del veicolo, disegnando una forma solida e conferendo un look più sofisticato a questo concept. Un sottile diffusore è situato sotto il portellone posteriore per migliorare l'aerodinamica.


 


Una suite completa di luci a LED per gli esterni, comprendente gruppi ottici anteriori, posteriori e fendinebbia, consente al Grand Wagoneer Concept di illuminare qualsiasi percorso.


 


L’eleganza del Grand Wagoneer Concept è evidente anche prima dell'apertura delle porte. Con l’apertura a distanza, l’intera suite di luci LED esterne si attiva per dar vita ad una sequenza completa di “benvenuto” a coloro che salgono a bordo.


 


Un ampio tetto panoramico permette agli occupanti di godere della luce naturale e contribuisce ad ampliare visivamente lo spazio interno al veicolo. Su entrambi i lati del tetto sono presenti binari con quattro sistemi di ancoraggio ciascuno con inserti in teak e cornici in bronzo. Elegante e robusto, il teak era inizialmente utilizzato per allestire gli yacht e gli edifici più stravaganti. Oggi, è considerato un materiale pregiato, scelto dai designer di numerosi settori industriali.


 


Interni lussuosi, impreziositi dalla tradizione del Grand Wagoneer

Il Grand Wagoneer Concept rappresenta il riferimento in termini di interni per i SUV full-size di lusso grazie al moderno stile americano, e alla meticolosa lavorazione ricca di dettagli e finiture esclusive.


 


Fedele al suo nome, il Grand Wagoneer Concept offre interni spaziosi, per ospitare fino a sette passeggeri. Alle comode poltrone della prima e della seconda fila si aggiunge quella a tre posti della terza fila (una novità per il modello Grand Wagoneer). L’atmosfera rilassata degli interni, accentuata dalla presenza di un’illuminazione personalizzabile sia nell’intensità che nella colorazione, regala una sensazione di comfort a tutti gli occupanti.


 


La spaziosità degli interni è rafforzata da ampie vetrate che ricordano un giardino d'inverno, caratteristica che contraddistingueva il Grand Wagoneer originale e che il marchio Jeep ripropone in questa interpretazione moderna. Il Grand Wagoneer originale offriva infatti una finestra sul mondo: per questo, il nuovo Grand Wagoneer Concept, si ispira al design architettonico e ai viaggi in prima classe, per creare un ambiente unico per ogni passeggero.


 


Molti degli elementi interni rendono omaggio alla ricca storia del Grand Wagoneer, come ad esempio il volante a due razze. L’apertura della porta anteriore lato guida rivela l’iscrizione EST. 1963, posta sul bordo esterno del cruscotto in omaggio al primo “model year” dell’originale Wagoneer.


 


Una combinazione premium di materiali ecosostenibili

Il Grand Wagoneer Concept offre interni premium raffinati e spaziosi. All'interno dell'abitacolo, un pannello in vetro onice si estende lungo il cruscotto per sottolineare l’eleganza e la spaziosità dell'ambiente interno. Il vetro è un materiale sostenibile e completamente riciclabile, è amico dell’ambiente e costituito da abbondante materia prima naturale.


 


Il pannello in vetro onice sembra galleggiare sopra un elemento strutturale in alluminio, lo stesso materiale utilizzato per gli altoparlanti delle porte, la leva del cambio e le cornici delle bocchette di ventilazione. Al di sotto di questo elemento in alluminio, sporge la console centrale, che aggiunge fluidità al disegno dell'ampio abitacolo.


 


Inoltre, sul cruscotto e sulle portiere anteriori, è presente un intarsio 3D in legno trattato termicamente su cui spicca la scritta “Grand Wagoneer” incisa in alluminio grezzo direttamente nel legno del cruscotto, sul lato del passeggero.


 


Mentre il Grand Wagoneer originale era caratterizzato dall'uso abbondante di legno sugli esterni, il Grand Wagoneer Concept presenta prevalentemente all’interno l’utilizzo di questo materiale. Si tratta di un ulteriore esempio di come il team di progettazione sia stato in grado di raccontare un nuovo capitolo della storia del Grand Wagoneer originale, declinandola in chiave moderna.


 


Ulteriori elementi realizzati con materiali sostenibili presenti negli interni includono il rivestimento del tetto in Dinamica – una pelle scamosciata in microfibra completamente riciclabile, tappeti in fibra Thrive - un materiale riciclato - e rivestimenti dei sedili, consolle, portiere e cruscotto in PUR – un materiale sintetico sostenibile.


 


Interni ricchi di tecnologia per guidatori e passeggeri

Lo spazio totale del quadro strumenti è occupato da quattro display che offrono un totale di 45 pollici. Un primo display da 12,3 pollici è situato dietro il volante e fornisce importanti informazioni per il conducente. Un secondo touchscreen orizzontale da 12,1 pollici nella consolle centrale gestisce il sistema di infotainment, mentre un terzo schermo touchscreen orizzontale da 10,25 pollici è situato al di sotto del precedente. Inoltre, un quarto schermo da 10,25 pollici è a disposizione del passeggero del sedile anteriore.


 


I passeggeri della seconda fila hanno a disposizione un totale di 30 pollici di schermo, grazie a tre display: il primo è uno schermo comfort da 10,25 pollici alloggiato sulla consolle centrale, tra i due sedili anteriori. Altri due touchscreen da 10,1 pollici collegati al sistema di intrattenimento sono a disposizione dei passeggeri della seconda fila.


 


Gli interni tecnologici offrono il nuovo sistema Uconnect 5 di FCA, che garantisce velocità operative cinque volte superiori rispetto alla generazione precedente. Uconnect 5 è più connesso, pratico e ricco di contenuti. Aggiunge inoltre maggiori opzioni di personalizzazione che lo rendono il sistema Uconnect più avanzato di sempre. Inoltre, il sistema operativo Android di Uconnect 5 consente l’accesso a un ampio catalogo di applicazioni in grado di rispondere immediatamente alle crescenti esigenze dell'esperienza utente.


 


Il Grand Wagoneer Concept è dotato dell’unico impianto audio per veicoli al mondo progettato da McIntosh. Lo storico marchio di lusso americano è noto per i suoi raffinati impianti home audio, che regalano la migliore esperienza di ascolto nella riproduzione di musica e film. L’impianto audio McIntosh del Grand Wagoneer Concept è dotato di 23 altoparlanti progettati su misura, collegati a un amplificatore a 24 canali che insieme offrono un'esperienza di ascolto coinvolgente.


Tutti i componenti del sistema audio sono realizzati in alluminio con inserti color nero lucido, e sono fedeli all'estetica dei sistemi home audio McIntosh di fascia alta.


 


Tecnologia premium avanzata per veicoli elettrici

Il Grand Wagoneer Concept è dotato di un sistema di propulsione elettrica ibrida plug-in (PHEV), in linea con l’obiettivo del brand Jeep di offrire opzioni di elettrificazione su tutti i suoi modelli nei prossimi anni.


 


L’elettrificazione modernizzerà il brand Jeep, nel suo obiettivo di diventare leader nelle sofisticate tecnologie “green” ed ecocompatibili. Questi veicoli saranno i modelli Jeep più efficienti e responsabili di sempre, offriranno silenziosità e libertà assoluta nella guida open air portando prestazioni, capacità 4x4 e divertimento di guida ad un livello superiore. Grazie alla maggiore coppia motrice e alla risposta immediata del motore, i modelli elettrificati garantiranno migliori capacità 4x4 su percorsi off-road e un’esperienza di guida su strada ancora più divertente.


 


Storia del modello Wagoneer/Grand Wagoneer

Lanciato nel 1962 come “model year 1963”, il modello Wagoneer originale del marchio Jeep è stato il primo veicolo a trazione integrale ad essere equipaggiato con cambio automatico ed è considerato il precursore del concetto di SUV moderno. Il Wagoneer è stato anche il primo modello del suo genere a combinare le capacità off-road garantite dalla trazione integrale con comfort di guida, look elegante e interni di qualità. Le sospensioni anteriori indipendenti venivano offerte a richiesta, mentre il Quadra-Trac®, il primo sistema di trazione integrale automatico permanente, è stato introdotto nel 1973.


 


Commercializzato nel 1984, il Grand Wagoneer è considerato il precursore dei SUV di lusso, poiché offriva di serie dotazioni esclusive, tra cui rivestimenti in pelle, aria condizionata, radio stereo AM/FM/CB, sistema di insonorizzazione e finiture esterne in legno. Considerato “il gold standard nel mercato dei SUV”, il Grand Wagoneer poteva anche essere equipaggiato con un motore V8 da 360 pollici cubi dalla elevata potenza e coppia, e offriva la migliore capacità di traino nel proprio segmento.

Commenti

Post popolari in questo blog

La Fiat Pandina verrà presentata il 29 febbraio

La Fiat Panda si trasformerà in Fiat Pandina per lasciare il nome Panda al nuovo modello che sarà svelato l'11 luglio 2024. I dettagli della Pandina verranno svelati il 29 febbraio a Pomigliano d’Arco, quando l’ad di Fiat, Olivier Francois, racconterà in che cosa si differenzia l’edizione speciale dall’utilitaria classica dopo oltre quarant’anni di storia, tre generazioni e più di 8,5 milioni di esemplari venduti, e che rimarrà in produzione a Pomigliano fino al 2026.

Nuova Fiat Pandina - Fiat Panda MY 2024

L'attuale Fiat Panda rimarrà in listino almeno fino al 2026 e sarà sempre prodotta a Pomigliano D'arco (Napoli).  Per questo motivo stanno arrivando alcuni aggiornamenti come la strumentazione digitale, un nuovo volante e nuovi sistemi adas per la sicurezza stradale. Ma l'11 luglio 2024 verrà svelata anche la nuova Fiat Panda, che sarà parente stretta della nuova Citroen C3 e per non creare una sovrapposizione di nomi, la Panda attuale con il model year 2024 acquisirà il nome di Pandina. La Fiat Pandina sta per arrivare e rappresenterà il modello d'accesso al mondo Panda. Sarà disponibile con motore 1.0 Hybrid e non dovrebbe essere prevista la versione 4x4.

Nuova Lancia Gamma

La nuova Lancia Gamma sarà il secondo modello della nuova era Lancia. Durante la presentazione della nuova Lancia Ypsilon è stata mostrata anche la prima immagine ufficiali delle nuove Lancia Gamma. Sarà un ammiraglia della categoria di Citroen C5X e Peugeot 408, e sarà prodotta a Melfi.  Nel 2026 vedremo questa nuova ammiraglia, lunga 4.6 metri e che permetterà al marchio Lancia di entrare nel segmento più grande in Europa. Sarà disponibile solo con motorizzazione completamente elettrica.

Mirafiori produrrà anche la prossima generazione della Fiat 500e

Stellantis è inoltre convinta, ed ha i piani per farlo, che con l’avvio del nuovo piano incentivi italiano ci sia la possibilità di aumentare la produzione a Mirafiori della 500 elettrica, riportandola a numeri che gli spettano per il gioiello che è. Così come il futuro di questa iconica vettura elettrica, e le sue naturali evoluzioni che arriveranno nell’ambito del Piano strategico Dare Forward 2030, sarà sempre legato alla città di Torino che va considerata come la Casa della 500.

Nuova Lancia Ypsilon da 24.000€

CLICCA QUI PER SCOPRIRE LE PRIME IMMAGINI UFFICIALI DELLE NUOVE LANCIA GAMMA E DELTA La nuova Lancia Ypsilon è ordinabile ed è disponibile nella serie speciale top di gamma Cassina in versione completamente elettrica. L'unico prezzo ufficiale, è riferito a questa versione, ed è di poco meno di 40.000€.  Ma a maggio verrà presentata l'intera gamma della nuova Lancia Ypsilon, e sarà disponibile anche la versione termica con motore ibrido, l'unica nuova Lancia disponibile con questa motorizzazione.  Per le altre versioni non è stato ufficializzato il listino, ma si parla di un prezzo di partenza di cerca 24.000€, riferito all'allestimento base con motore termico a 3 cilindri da 1.2 litri in grado di erogare fino a 100 CV, con batteria agli ioni di litio da 48 Volt e il nuovo cambio elettrico a doppia frizione a 6 rapporti. L'intera gamma sarà ordinabile da maggio, mentre a giugno Lancia sarà presente alla Mille Miglia e in questa occasione avremo maggiori informazioni

Fiat vuole riproporre la Multipla. La nuova Fiat Strada arriverà anche in Europa

Olivier Francois, intervistato da Fedez sul suo canale YouTube Wolf, ha dichiarato che il piccolo pickup Strada, venduto in Sud America, avrà presto una nuova generazione, che sarà globale. Per quanto riguarda la Multipla, il manager dichiara che ha intenzione di riproporla, soprattutto la 600 Multipla, dichiarando che sta lavorando per far tornare modelli iconici del marchio Fiat. L'11 luglio 2024 vedremo la nuova Fiat Panda, che sarà più grande ed elettrica. L'attuale rimarrà in produzione fino al 2026 con il nome Pandina. Maggiori informazioni saranno disponibili il 29 febbraio.

Da oggi cambia la gamma FIAT

Oggi è l'ultimo giorno in cui sarà possibile ordinare le Fiat 500, 500X e Tipo. Questa decisione è legata all'introduzione della nuova norma europea omologativa di sicurezza, che introduce una serie di sistemi avanzati di assistenza alla guida, ora obbligatori. La nuova normativa è obbligatoria e si applica alle nuove immatricolazioni a partire dal 1 Luglio 2024. Di conseguenza i modelli di nuova produzione possono essere immatricolati entro Giugno 2024. Entro questa data, quindi, andrà esaurita la produzione e lo smaltimento degli stock dei modelli sopra indicati.  Per 500, 500X e Tipo non ci sono informazioni su un possibile arrivo di un aggiornamento, anzi, per 500 e 500X si parlava già di uscita di produzione nel corso del 2024. Per la 500 si sapeva già che ci sarebbe stato lo spostamento della produzione dalla Polonia all'Algeria, senza la possibilità di avere aggiornamenti alle nuove normative, e di conseguenza la possibilità di mantenere le vendite nei Paesi della Co

Gli interni della nuova Alfa Romeo Milano

Procedono presso il centro sperimentale di Balocco i test di sviluppo dell’Alfa Romeo Milano, la piccola sportiva della gamma concepita e disegnata dalla maestria del Centro Stile Alfa Romeo. Milano verrà presentata al mondo il 10 aprile attraverso un evento che avrà luogo proprio a Milano, e sarà trasmesso via streaming per tutti coloro che vorranno prendervi parte. Sotto la guida esperta della squadra di ingegneri italiani protagonista di progetti straordinari 100% Alfa Romeo (come la 4C, la 8C, Giulia e Stelvio Quadrifoglio e la Giulia GTA), si affina lo sviluppo di Milano, la vettura che vedrà Alfa Romeo esordire nel mondo dei veicoli 100% elettrici. Le strategie di sviluppo vengono coordinate dalla squadra italiana di ingegneri Alfa Romeo presso il Proving Ground di Balocco dove i collaudatori ritrovano le condizioni ideali per testare in pista i requisiti e target espressi dagli ingegneri dinamici Alfa Romeo, responsabili della validazione del progetto.

In Olanda arriva la nuova Fiat 600 Hybrid

FIAT presenta la Fiat 600 Ibrida; Iconico fuori e Dolce Vita dentro. La Fiat 600 Hybrid è dotata di motore Mild Hybrid da 100 CV e cambio automatico eDCT-6. Offerta di lancio temporanea: versione top La Prima riccamente equipaggiata per 31.990 € (sconto 2.500 €), con tanto lusso, sistemi di sicurezza e assistenza all'avanguardia e guida autonoma (livello 2).   FIAT prosegue sulla strada della mobilità urbana sostenibile e presenta la nuova versione ibrida leggera della Fiat 600. Proprio come la 600e completamente elettrica, anche questa variante del B-SUV eccelle in termini di spazio interno e di un elevato grado di sensazione di Dolce Vita. La Fiat 600 Hybrid garantisce quindi un'esperienza di guida in cui divertimento e divertimento vengono al primo posto, basandosi sul carattere e sulle caratteristiche dell'auto familiare compatta di successo del passato: l'iconica Fiat 600 degli anni '50. La nuova Fiat 600 Hybrid offre uno spazio notevole per cinque passeggeri i

Nuovo Fiat E-Doblò MY24: tanto spazio per tutti e per tutto

Il nuovo E-Doblò unisce il meglio del comfort e della tecnologia con un tocco di stile per aiutare i clienti ad aggiungere praticità e benessere nella vita di tutti i giorni: una versione “all-in” che rende meno stressante e molto più sicura la guida in città. Versatile, spazioso, flessibile e adatto alle esigenze di tutti, il nuovo E-Doblò è senza compromessi, moderno e conveniente. Il suo upgrade di stile è visibile nel nuovo paraurti anteriore con skidplate inferiore, cerchi in lega da 17" e fendinebbia per viaggiare ovunque in sicurezza e tranquillità. È dotato di due porte scorrevoli con finestre ad apertura elettrica che garantiscono ai clienti praticità e comfort. Lo spazio interno del nuovo E-Doblò offre tanto spazio per tutti e per tutto grazie a diverse configurazioni di sedili e vani portaoggetti che garantiranno ai clienti la massima flessibilità durante la guida e il trasporto. Sono infatti disponibili 3 sedili posteriori singoli abbattibili, con la possibilità di amp