Piano Industriale di STELLANTIS



Il piano industriale del nuovo gruppo STELLANTIS è atteso entro l’estate. L'obbiettivo è quello di scalare la classifica dei principali costruttori a livello mondiale e fare concorrenza al gruppo Volkswagen.

La condivisione di pianali, motori, componenti, ecc.. permetterà un notevole risparmio, con la possibilità di fare più investimenti. Per crescere si punterà a sviluppare una gamma molto più articolata e nuovo per ogni marchio del gruppo FCA. Verrà rafforzata la presenza nel Sud America, Peugeot tornerà nel Nord America, mentre i marchi FCA potranno essere più forti in Asia. 

Per i motori si punterà sull'elettrico, con una transazione più lenta rispetto al gruppo Volkswagen. STELLANTIS punterà ad offrire veicoli con motori benzina, diesel, Hybrid ed elettrici.

Nel 2019 l’attuale Ceo di FCA Mike Manley aveva annunciato l’intenzione di limitare la presenza nel segmento A, ovvero le ultra citycar ormai poco profittevoli alla luce dei vincoli e dunque dei costi che derivano dalle più recenti normative anti inquinamento. Da qui ripartirà Fiat. Come già detto, sarà sviluppato fortemente il segmento B (Nel 2022 vedremo 3 nuove B Fiat).

Nel settore dei veicoli commerciali verrà ampliata la collaborazione con Toyota, nella fornitura di nuovi furgoni.


Commenti