Gran Premio di F1 del Bahrain 2021 - Gara - Domenica



L'undicesimo e il dodicesimo posto sono probabilmente le posizioni più crudeli in Formula 1, appena fuori dalla zona punti. Essere vicini in modo allettante tra i primi dieci ma comunque perderlo fa male, ma possiamo essere orgogliosi del modo in cui abbiamo gareggiato stasera. In una serata con solo due ritiri abbiamo tenuto testa a centrocampo, lottando da pari e dimostrando di aver fatto un grande balzo in avanti in termini di prestazioni rispetto all'ultima volta che abbiamo corso qui a Sakhir. Kimi e Antonio hanno tenuto il naso pulito all'inizio, correndo a punti per larghe parti della gara mentre le diverse strategie si giocavano su tutta la linea.

Alla fine, non ci sono state ricompense, ma il risultato - e, soprattutto, il modo in cui è stato ottenuto - può darci motivi per essere ottimisti per il futuro. I distacchi sono vicini e miglioramenti marginali possono catapultarci nella top ten: la lotta è aperta, che partirà da Imola tra tre settimane.

Commenti