“Alfa Romeo deve risolvere il problema della qualità”



Jean-Philippe Imparato vuole che le auto del marchio Alfa Romeo, siano di alta qualità. Serve una precisione tedesca per competere con gli altri marchi premium, e secondo Imparato è fondamentale essere ‘netti’ nelle richieste a tutti i fornitori. 

«È un problema vecchio quello della qualità. Sin da quando mio padre guidava l’AlfaSud o la Gtv 2 litri degli anni settanta. Nel 2021 per essere all’altezza del segmento premium non puoi avere un problema di qualità. Non c’è scelta. I volumi non mi interessano, la qualità sì. Non si scherza, non si svendono le macchine. Non si trattano male i clienti. Il messaggio che ho lanciato è chiaro: se non si raggiunge la qualità, io non lancio le macchine. Punto e basta», ha dichiarato il manager.

Questo pressione è fondamentale per il rilancio di Alfa Romeo, in passato criticata per problemi di affidabilità. La strada di Imparato è quella del miglioramento tecnico continuando a giocare un ruolo da leader in termini di design, oltre a tutto quello che può avvenire in termini di problemi meccanici o elettronici. 

Le nuove Alfa Romeo, rispetteranno il DNA del marchio, in termini di piacere di guida, tecnica, design... nonostante la condivisione di piattaforme, componenti ... con altri marchi del gruppo Stellantis.

Commenti

Post popolari in questo blog

Nel 2023 arriverà la nuova Fiat 600. Nel 2024 la nuova Abarth 600

Nuove anticipazioni sulla Nuova Lancia Ypsilon 2024!

Nuova Lancia Ypsilon MY'23, la city car più connessa di sempre

Imparato “L'elettricità è efficienza. Così aereo. La berlina è più aerodinamica. Per me, l'industria tornerà a questo tipo di auto. Quindi sì, ci sarà una futura Giulia”.

TORNA IL FIAT TALENTO. SI POSIZIONERA' TRA SCUDO E DUCATO. ARRIVA ANCHE IL NUOVO FIORINO?

NEL 2024 ARRIVA IL NUOVO FIAT TALENTO. SUCCESSIVAMENTE IL NUOVO FIAT DUCATO

Fiat si consolida già a novembre leader assoluto in Brasile nelle vendite del 2022 e raggiunge nel mese il 23,3% di quota di mercato

Fiat conferma il nuovo pick-up medio per il 2023

Paesi in cui è tornato l'ufficio stampa Lancia

Tutte le novità Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth in programma