Perché i marchi italiani avranno auto completamente elettriche?



In rete si leggono molti commenti negativi sul fatto che Stellantis ha annunciato che nei prossimi anni Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth avranno modelli 100% elettrici. Dopo un periodo transitorio dove ci saranno motori ibridi, passeremo totalmente all'elettrico, e all'idrogeno per i veicoli commerciali.

Il motivo è solo uno: le normative Europee. Meno 55 al 2030, 0 al 2035. Rispettivamente, il taglio delle emissioni di Co2 dai veicoli per trasporto persone nell'Unione Europea prospettato dalla Commissione e il valore di emissioni di Co2 delle nuove auto vendute a partire dal 2035.

Una proposta, che per diventare obiettivo deve prima trasformarsi in legge, trovare l'accordo tra Stati Membri ed essere votata dal Parlamento. Un percorso tutt'altro che immediato e lineare, tanto più immaginando l'attività di pressione che potrebbero effettuare i Gruppi automobilistici europei su una proposta che, di fatto, segna il divieto di vendita di nuove auto con un motore termico dal 2035. Quindi riguarda tutte le case automobilistiche che vendono auto in Europa. Di conseguenza le case automobilistiche si stanno preparando al passaggio da termico all'elettrico.

Secondo i manager delle case automobilistiche, comunque, nel 2024 le auto elettriche costeranno meno, anche grazie alle nuove tecnologie. Anche i punti di ricarica saranno sempre di più. Ad esempio, Autostrade per l'Italia, sta installando colonnine per la ricarica ultra rapida, ogni 50km della propria rete autostradale. La più estesa d'Italia.

Commenti

Triglia 61 ha detto…
Dovendo costruire le proprie line up,
Dovendo adeguarsi ai cambiamenti delle norme emissioni,
essendo vendute prevalentemente in Europa.....
è logica la scelta del produrre solo elettrico anche se...
Rugan ha detto…
Costeranno meno ma avranno comunque dei costi maggiori confrontate con auto benzina, gas etc, il che non è affatto corretto. Una vettura come la Panda, x esempio, ad oggi il modello super base con super incentivi, rottamazione etc costa 8 mila euro circa...voglio proprio vedere se la nuova Panda elettrica costerà uguale con tutti gli incentivi possibili e immaginabili
Roberto.P ha detto…
Concordo, purtroppo l’elettrico puro provocherà una diseguaglianza tra coloro che potranno permetterselo chi no. Non si potrà vivere di incentivi in eterno e presto vi saranno, a gravare la situazione, tasse aggiuntive su queste macchine, per colmare il mancato incasso delle tasse sui carburanti.
Matteo Volpe ha detto…
Al momento della presentazione della Fiat Centoventi Olivier Francois diceva che se andava in vendita in quel momento sarebbe costata 15.000€