Pratica, elegante, sportiva e spaziosa: nuova Opel Astra Sports Tourer




Premiere: prima station wagon Opel a interpretare la filosofia del design audace e puro

Elettrificato: Sports Tourer disponibile per la prima volta con due livelli di trazione ibrida

Spazioso: il pratico bagagliaio offre fino a oltre 1.600 litri di stivaggio

Intelligente: il fondo mobile “Intelli-Space” ottimizza il volume del bagagliaio

Caratteristica: marchio Opel Vizor e cockpit digitale Pure Panel

Più avanti: portare Intelli-Lux LED ® Pixel Light nella classe delle proprietà compatte

Semplicemente il meglio: i sedili ergonomici AGR offrono comfort e supporto ottimali

 


Dopo l'anteprima mondiale della nuova generazione di Astra hatchback a settembre, Opel ha presentato oggi l'attesissima versione station wagon, la nuovissima Astra Sports Tourer. La nuova arrivata sarà disponibile con due livelli di trazione elettrica ibrida plug-in, rendendola la prima station wagon elettrificata della casa automobilistica tedesca. La nuova Astra Sports Tourer continua anche la tradizione di successo di Opel delle station wagon compatte, iniziata quasi 60 anni fa con la Kadett Caravan, la prima vettura di questo tipo in questa classe di un marchio tedesco.


Oltre alla trazione elettrica, la nuova Astra Sports Tourer sarà disponibile con motori benzina e diesel ad alta efficienza. La potenza varia da 81 kW (110 CV) a 96 kW (130 CV) con le varianti benzina e diesel e fino a 165 kW (225 CV) con le varianti ibride plug-in elettriche. Di serie sui propulsori benzina e diesel è il cambio a sei marce, optional sui motori più potenti un cambio automatico a otto rapporti (elettrificato sugli ibridi plug-in).


"La nuova Astra Sports Tourer è la tuttofare per una nuova era: elettrificata, digitalizzata e progettata per emozionare", afferma il CEO di Opel Uwe Hochgeschurtz. “È così che combiniamo la nostra lunga tradizione di station wagon compatte con le ultime innovazioni come la tecnologia ibrida plug-in. Siamo certi che acquisiremo nuovi clienti per Opel con la fantastica Sports Tourer”.


Con statistiche vitali di 4.642 x 1.860 x 1.480 millimetri (L x P x A) e un'altezza di carico di circa 600 mm, la nuova pratica Astra Sports Tourer rafforza ulteriormente la reputazione di leader di Opel nel settore del mercato immobiliare e mostra anche il tipico talento del marchio per imballaggio efficiente. La lunghezza complessiva è però di 60 mm inferiore a quella del modello precedente, grazie allo sbalzo anteriore particolarmente ridotto, e nonostante il passo notevolmente più lungo di 2.732 mm (+70 mm) che risulta addirittura 57 mm più lungo di quello della nuova Astra berlina.

Flessibilità nel bagagliaio: pianale mobile “Intelli-Space”


Il bagagliaio della nuova Astra Sports Tourer offre fino a più di 608 litri di spazio utile con gli schienali posteriori in posizione verticale e fino a più di 1.634 l quando ripiegati: tanto spazio per ospitare, ad esempio, un bauletto per il trasporto di una media cane di taglia. Inoltre, quando gli schienali posteriori divisi 40:20:40 (di serie) sono ribaltati, il pavimento è completamente piatto. Anche con la batteria agli ioni di litio sotto il pianale, le varianti ibride plug-in offrono volumi di carico utili rispettivamente di oltre 548 l e 1.574 l.


Il volume del bagagliaio delle varianti con motore a combustione è ottimizzato con l'optional "Intelli-Space". Questo piano di carico mobile può essere facilmente regolato con una sola mano in posizione alta e bassa e parcheggiato con un'angolazione di 45 gradi. Inoltre, per una comodità ancora maggiore, la copertura retrattile per il bagagliaio può essere riposta quando il pianale mobile si trova sia nella posizione superiore che inferiore, a differenza dei concorrenti che consentono lo stivaggio della copertura solo quando il pianale si trova nella parte superiore posizione.


La nuova Astra Sports Tourer con "Intelli-Space" può anche semplificare la vita in caso di foratura. I kit per la riparazione dei pneumatici e il pronto soccorso sono riposti in intelligenti scomparti sotto il pavimento a cui è possibile accedere dal bagagliaio o dall'area di seduta del passeggero posteriore. Ciò significa che i kit possono essere raggiunti senza dover disimballare completamente il bagagliaio. Ovviamente il portellone si apre e si chiude automaticamente con un movimento del piede sotto il paraurti posteriore.


Prima station wagon audace e pura: Nuova Astra Sports Tourer con Opel Vizor e Pure Panel


Insieme alla sorella hatchback a cinque porte, la nuova ed elegante Astra Sports Tourer è una vera dichiarazione di design e la prima station wagon di Opel a interpretare la filosofia di design audace e puro del marchio. Il nuovo volto del marchio Opel Vizor segue l'Opel Compass, dove gli assi verticale e orizzontale – la piega netta nel cofano e la grafica a forma di ala delle luci diurne – si intersecano con l'emblema Opel Blitz al centro. Esteso sul davanti, il Vizor integra perfettamente anche tecnologie come i fari adattivi Intelli-Lux LED ® Pixel e la fotocamera frontale.


Nella parte posteriore, la Opel Compass è ripetuta dal Blitz montato centralmente, dalla luce dei freni montata verticalmente in alto e dai gruppi ottici posteriori particolarmente sottili. Questi ultimi sono identici a quelli della hatchback a cinque porte, rafforzando ulteriormente i legami familiari di Astra.


Anche gli interni hanno fatto un grande passo avanti. Il pannello Pure completamente digitale h uman- m achine- i nterface ( HMI ) offre ai clienti una pura, esperienza intuitiva. Il funzionamento avviene tramite un touchscreen extra-wide, proprio come uno smartphone. Impostazioni importanti come il climatizzatore possono ancora essere selezionate direttamente tramite pochi interruttori. Non c'è nemmeno bisogno di cavi, poiché la nuova generazione di sistemi multimediali di infotainment e connettività può essere collegata in modalità wireless a Apple CarPlay e Android Auto tramite smartphone compatibili, già disponibili sulla variante entry-level.

Illuminare la strada per le proprietà compatte: gli esclusivi fari Intelli-Lux LED ® Pixel Light


La nuova Astra Sports Tourer fa anche una chiara affermazione con le tecnologie che porta nel settore del mercato per le station wagon compatte. Un punto culminante dell'ampio portafoglio è l'ultima versione della luce Intelli-Lux LED ® Pixel adattativa e antiriflesso . Il sistema arriva direttamente dalle ammiraglie Opel Insignia e Grandland , con 168 elementi LED, è leader nelle classi compatte e medie.


L'eccezionale comfort di seduta è tipico di Opel. Sviluppati internamente, i sedili anteriori della nuova Astra Sports Tourer sono certificati da A ktion G esunder R ücken eV / Campaign for Healthier Backs ( AGR ). I sedili ultra-ergonomici sono quanto di meglio può offrire la classe delle compatte, caratterizzati da un'ampia gamma di regolazioni opzionali, dall'inclinazione elettrica al supporto lombare elettropneumatico. In pelle Nappa, offrono persino ventilazione e massaggio per il conducente e riscaldamento nella parte posteriore e anteriore.


I conducenti ricevono ulteriore supporto da sistemi di assistenza all'avanguardia opzionali come il display head-up Intelli-HUD e Intelli-Drive 2.0. Il rilevamento dell'hands-off sul volante assicura che i conducenti rimangano sempre coinvolti.

Commenti

Post popolari in questo blog

Nel 2023 arriverà la nuova Fiat 600. Nel 2024 la nuova Abarth 600

Nuove anticipazioni sulla Nuova Lancia Ypsilon 2024!

Imparato “L'elettricità è efficienza. Così aereo. La berlina è più aerodinamica. Per me, l'industria tornerà a questo tipo di auto. Quindi sì, ci sarà una futura Giulia”.

Nuova Lancia Ypsilon MY'23, la city car più connessa di sempre

TORNA IL FIAT TALENTO. SI POSIZIONERA' TRA SCUDO E DUCATO. ARRIVA ANCHE IL NUOVO FIORINO?

NEL 2024 ARRIVA IL NUOVO FIAT TALENTO. SUCCESSIVAMENTE IL NUOVO FIAT DUCATO

Fiat si consolida già a novembre leader assoluto in Brasile nelle vendite del 2022 e raggiunge nel mese il 23,3% di quota di mercato

Fiat conferma il nuovo pick-up medio per il 2023

Paesi in cui è tornato l'ufficio stampa Lancia

Tutte le novità Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth in programma