Nuova 500 protagonista della mobilità urbana sostenibile a Rom-E



FIAT partecipa alla seconda edizione di Rom-E, l'evento capitolino che offre una nuova visione sostenibile della mobilità. Protagonista la Nuova 500, l’icona italiana che sta guidando la transizione all’elettrico del Marchio e leader assoluta del mercato elettrico nazionale.

Nell'affascinante Villa Borghese sarà esposta la versione top di gamma “La Prima by Bocelli” mentre in Piazza Bucarest l'esclusiva Nuova (500)ᴿᴱᴰ sarà a disposizione del pubblico per emozionanti test drive.

 


Dall'1 al 2 ottobre FIAT partecipa alla seconda edizione di Rom-E, il festival sull’eco-sostenibilità patrocinato dal Ministero della Transizione Ecologica e dal Comune di Roma. Per l'occasione la Città Eterna ospiterà convegni, test drive, attività educative e confronti tra aziende e istituzioni sul futuro della mobilità elettrica, le nuove fonti di energia e la smart mobility. Protagonista la Nuova 500, la punta di diamante della strategia di elettrificazione del marchio FIAT, veicolo elettrico più venduto in Italia e Germania e sul podio in Francia e in Europa e vincitrice di 33 premi internazionali assegnati dal pubblico e dagli esperti del settore in nove Paesi.


 


Per tutta la durata del Festival, presso l’affascinante location di Villa Borghese, sarà possibile ammirare la versione top di gamma Nuova 500 “La Prima by Bocelli”, la prima city car elettrica al mondo dotata della tecnologia “Virtual Venues” di JBL per un'esperienza audio senza paragoni. Invece, da Piazza Bucarest partiranno emozionanti test drive, con l'ausilio di piloti professionisti, a bordo della Nuova (500)ᴿᴱᴰ, la versione esclusiva nata dalla partnership con (RED) che da 15 anni lotta contro le pandemie a livello mondiale. Le prenotazioni per le prove su strada avverranno in loco dalle 10 alle 19.


 


«Siamo entusiasti di partecipare a questa kermesse che ci offre la grande opportunità di dialogare con aziende e pubblico nell’ambito di un settore cruciale per il futuro delle nostre città – ha dichiarato Eligio Catarinella, Country Manager Fiat & Abarth –. Il marchio FIAT, in qualità di casa costruttrice, svolge il proprio ruolo nello sviluppo di una mobilità sempre più sostenibile e accessibile a tutti. E quindi il festival Rom-E è l’occasione perfetta per raccontare al grande pubblico la nostra missione sociale e industriale».


 


Da oltre 120 anni, infatti, FIAT ridisegna la mobilità urbana affinché sia un bene condiviso da tutti. Come è avvenuto nel secondo dopoguerra con la mitica 500, quando ha letteralmente creato la mobilità per le persone e le famiglie, segnando un passo importante. E oggi il testimone è nelle mani di Nuova 500, un autentico simbolo del Made in Italy che sta cambiando le regole ponendo sempre più attenzione all'innovazione tecnologica, alla connettività e al rispetto ambientale. La Nuova 500, elettrica e solo elettrica, può quindi contribuire a creare un mondo migliore per le nuove generazioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

Nel 2023 arriverà la nuova Fiat 600. Nel 2024 la nuova Abarth 600

Nuove anticipazioni sulla Nuova Lancia Ypsilon 2024!

Imparato “L'elettricità è efficienza. Così aereo. La berlina è più aerodinamica. Per me, l'industria tornerà a questo tipo di auto. Quindi sì, ci sarà una futura Giulia”.

Fiat conferma il nuovo pick-up medio per il 2023

Fiat si consolida già a novembre leader assoluto in Brasile nelle vendite del 2022 e raggiunge nel mese il 23,3% di quota di mercato

Paesi in cui è tornato l'ufficio stampa Lancia

Tutte le novità Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth in programma

Nuova Lancia Ypsilon MY'23, la city car più connessa di sempre

TORNA IL FIAT TALENTO. SI POSIZIONERA' TRA SCUDO E DUCATO. ARRIVA ANCHE IL NUOVO FIORINO?