Nuova organizzazione di Stellantis in Italia a supporto del piano strategico Dare Forward 2030



In un contesto dirompente e imprevedibile come quello attuale, Stellantis Italia, di cui il Country Manager Santo Ficili è il responsabile, ha implementato una nuova organizzazione per garantire velocità e flessibilità in risposta alle sempre nuove esigenze del mercato. Il cliente, infatti, è al centro di tutto ciò che facciamo.


 


Questa trasformazione è una tappa del viaggio verso il raggiungimento degli obiettivi nell’ambito del piano strategico Dare Forward 2030. L’ambizione è quella di essere numero #1 nella soddisfazione del cliente in tutti i mercati, nei nostri prodotti e nei nostri servizi.


 


La nuova struttura organizzativa rispecchia una semplificazione delle procedure, integra al suo interno i punti di contatto con i clienti e migliora la comunicazione, mantenendo la centralità del brand e la sua customer identity in ogni cluster.


La Customer Experience (CX) avrà un impatto su tutti i processi che riguardano i clienti in tutti i brand, per garantire che Stellantis sia il numero #1 nella soddisfazione dei clienti.

Il Cluster Premium (Alfa Romeo, DS Automobiles e Lancia), garantirà la coerenza sul mercato dei modelli Premium e assicurerà che le richieste dei clienti possano essere evase nel migliore dei modi.

Ogni Brand Mainstream (Citroën, Fiat, Jeep®, Opel e Peugeot) manterrà la propria struttura organizzativa e saranno supportati da una funzione Sales trasversale.

I veicoli commerciali leggeri (LCV) saranno una Business Unit con responsabilità condivisa rispetto ad ogni marchio per il conto economico, la quota di mercato, la qualità e l’elettrificazione.

Un Customer Management Office (CMO) dedicato è la spina dorsale della nuova organizzazione focalizzata sul cliente, incentrata su Media, Digital & CRM / Selling-on-Line / Customer Contact Factory / Customer Care e Marketplace.

Le 9 funzioni trasversali supporteranno i brand e le Business Unit nel raggiungere gli obiettivi del mercato, interagire a livello funzionale con le organizzazioni regionali e globali: Customer Experience, e-Mobility, Finance, HR, ICT, Network Development & Training, Parts & Services, PR & Communication e Sinergie (2STM).


Questo il nuovo assetto organizzativo che è diventato operativo a partire dal 1° novembre 2022.


         


Country Manager Stellantis Italia

Santo FICILI

   

Cluster Premium 

Raffaele RUSSO

Citroën 

Marco ANTONINI

Fiat & Abarth

Eligio CATARINELLA

Jeep®

Novella VARZI

Opel  

Federico SCOPELLITI

Peugeot       

Thierry LONZIANO

   

Customer Experience

Rubina ROVERE

LCV Business Unit 

Gianluca ZAMPESE

Sales Mainstream & Car Flow

Alessandro GROSSO

Network Development & Training

Marco ICARDI

 


Le funzioni trasversali a supporto dell’organizzazione:


B2B                                                                

Fabio MAZZEO

Customer Management Officer

Daniele DE LEONARDIS

e-Mobility

Ciro PAPA

HR

Di prossima nomina

ICT  

Antonia ERRIQUEZ

Parts & Services  

Simonetta CERRUTI

Pre-Owned Vehicles

Giuseppe DI MAURO

PR & Communication

Claudio D’AMICO

Sinergie (2STM)      

Andrea CIUCCI

 


“La transizione che coinvolge a gran velocità tutti i settori e in particolare quello della mobilità, richiede un approccio differente, competenza, talento e grande ambizione; qualità presenti in tutti grandi professionisti che formano la squadra” ha dichiarato Santo Ficili, Country Manager di Stellantis in Italia. “Questa nuova organizzazione ci permette di anticipare e rispondere alle necessità dei nostri clienti in modo più rapido ed efficace per migliorare la customer journey, salvaguardando la customer identity di ogni singolo brand in ogni cluster. Il nostro audace piano strategico a lungo termine è il giusto strumento per dare a tutti noi la spinta, la concentrazione e l'ottimismo necessari”.

Commenti

Post popolari in questo blog

Nel 2023 arriverà la nuova Fiat 600. Nel 2024 la nuova Abarth 600

Nuove anticipazioni sulla Nuova Lancia Ypsilon 2024!

Imparato “L'elettricità è efficienza. Così aereo. La berlina è più aerodinamica. Per me, l'industria tornerà a questo tipo di auto. Quindi sì, ci sarà una futura Giulia”.

Fiat conferma il nuovo pick-up medio per il 2023

Fiat si consolida già a novembre leader assoluto in Brasile nelle vendite del 2022 e raggiunge nel mese il 23,3% di quota di mercato

Paesi in cui è tornato l'ufficio stampa Lancia

Tutte le novità Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth in programma

Nuova Lancia Ypsilon MY'23, la city car più connessa di sempre

TORNA IL FIAT TALENTO. SI POSIZIONERA' TRA SCUDO E DUCATO. ARRIVA ANCHE IL NUOVO FIORINO?