Stellantis accelera il suo percorso verso la guida autonoma con l’acquisizione di aiMotive, start-up leader nel settore di questa tecnologia e dell’intelligenza artificiale



La tecnologia aiMotive dà un nuovo grande impulso a Stellantis per lo sviluppo a medio termine di STLA AutoDrive, la piattaforma tecnologica dell’azienda per la guida autonoma

aiMotive opererà come consociata di Stellantis, preservando quindi il suo spirito di start-up

Il fondatore László Kishonti continuerà a guidare l’azienda come CEO di aiMotive

 


Stellantis N.V. e aiMotive, azienda leader nello sviluppo di soluzioni avanzate per l’intelligenza artificiale e di software per la guida autonoma, hanno annunciato oggi un nuovo accordo per l’acquisizione di aiMotive da parte di Stellantis.


Questa acquisizione migliora la tecnologia core per la guida autonoma e l’intelligenza artificiale di Stellantis, amplia il suo bacino di talenti a livello globale e potenzia lo sviluppo a medio termine della nuova piattaforma STLA AutoDrive.


“L'acquisizione dell’eccellente tecnologia per la guida autonoma e l’intelligenza artificiale di aiMotive segna un contributo importante nel processo per divenire un’azienda tecnologica di mobilità sostenibile”, ha affermato Yves Bonnefont, Chief Software Officer di Stellantis. “Lo spirito della startup e l’autorevole competenza di aiMotive daranno slancio per raggiungere gli obiettivi del nostro piano Dare Forward 2030”.


La gamma dei prodotti tecnologici di aiMotive è articolata su quattro aree chiave, nel settore dell’intelligenza artificiale e della guida autonoma:


aiDrive: stack con software integrato per la guida autonoma

aiData: operazioni basate su intelligenza artificiale e data tooling

aiWare: competenza e proprietà intellettuale per i microchip in silicio

aiSim: simulazione software per lo sviluppo della guida autonoma

I team software di Stellantis stanno già sviluppando le tre nuove piattaforme tecnologiche (STLA Brain, STLA SmartCockpit, STLA AutoDrive), che a partire dal 2024 saranno implementate in scala nelle quattro nuove piattaforme dei veicoli (STLA Small, STLA Medium, STLA Large, STLA Frame). Si prevede che la strategia software, come annunciato durante il Software Day di Stellantis nel dicembre 2021, generi circa €20 miliardi di ricavi annui incrementali entro la fine del decennio, nell’ambito dell’audace piano strategico Dare Forward 2030, supportato da un investimento di €30* miliardi nell’elettrificazione e nel software.


La sede centrale di aiMotive si trova a Budapest, Ungheria, mentre gli uffici sono situati in Germania, Stati Uniti, Giappone, con oltre 200 dipendenti altamente specializzati in tutto il mondo, tra cui ingegneri con competenza sull’intelligenza artificiale avanzata e sulla guida autonoma. aiMotive opererà come consociata di Stellantis, mantenendo la sua indipendenza e la sua cultura di startup. Il fondatore László Kishonti rimarrà CEO di aiMotive. Continuerà a vendere ad altri partner i prodotti presenti nelle tre gamme tecnologiche, inclusi aiData, aiSim e aiWare.


Stellantis creerà un Consiglio di Amministrazione per monitorare aiMotive e per preservare la sua logica di startup impegnata in soluzioni di innovazione rapida. Il team di aiMotive collaborerà fianco a fianco con i team Stellantis sulla guida autonoma e sull’intelligenza artificiale.


Il completamento dell’acquisizione è soggetto alle abituali condizioni di chiusura, incluso il soddisfacimento dei requisiti antitrust.


 


*Nel luglio 2021, Stellantis ha annunciato l’intenzione di investire oltre 30 miliardi di euro entro il 2025 nell’elettrificazione e nello sviluppo del software.

Commenti

Post popolari in questo blog

Nel 2023 arriverà la nuova Fiat 600. Nel 2024 la nuova Abarth 600

Nuove anticipazioni sulla Nuova Lancia Ypsilon 2024!

Imparato “L'elettricità è efficienza. Così aereo. La berlina è più aerodinamica. Per me, l'industria tornerà a questo tipo di auto. Quindi sì, ci sarà una futura Giulia”.

Fiat conferma il nuovo pick-up medio per il 2023

Fiat si consolida già a novembre leader assoluto in Brasile nelle vendite del 2022 e raggiunge nel mese il 23,3% di quota di mercato

Paesi in cui è tornato l'ufficio stampa Lancia

Nuova Lancia Ypsilon MY'23, la city car più connessa di sempre

Tutte le novità Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth in programma

TORNA IL FIAT TALENTO. SI POSIZIONERA' TRA SCUDO E DUCATO. ARRIVA ANCHE IL NUOVO FIORINO?