EuroNCAP spiega il caso Fiat Punto e Alfa Romeo Giulietta


Facebook - Instagram - YouTube- redazionewm@outlook.com © FCA Italy: società italiana del gruppo FCA - Fiat Ambassador - GallottiAuto.it VA Tel 338 62 99 055 (Km0 Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Abarth, Fiat Prof)






Il criterio di giudizio attuale prevede che le vetture raggiungano un numero minimo di voti in tutte e quattro le aree di test. Nella protezione di adulti, bambini e nella salvaguardia dei pedoni, la Fiat Punto ha ottenuto un buon punteggio, tale da ottenere almeno due stelle (con i nuovi criteri su un modello vecchio), ma - secondo quanto riportato da EuroNCAP - tale valutazione è stata completamente azzerata per la mancanza di sistemi di assistenza alla guida e per la presenza del promemoria per le cinture di sicurezza nel solo lato guidatore.


Nel 2017
51% di protezione per gli occupanti adulti
43% per i bambini
52% sicurezza pedoni e
0% per le dotazioni di sicurezza attive (non presenti)
0 stelle è dovuto all'ultimo dato.

Nel 2005
5 stelle protezione adulti
3 stelle protezione bambini
3 stelle protezione pedoni
Valutazione dotazione sicurezza non era prevista
5 stelle valutazione finale

Alfa Romeo Giulietta
Nel 2017
72% di protezione per gli occupanti adulti
56% per i bambini
59% sicurezza pedoni
25% per le dotazioni di sicurezza attive
EuroNCAP, oltre ad aver reso più severi i criteri di valutazione nelle prove d'urto (mancano: airbag posteriori, Pretensionatore cintura posteriori, Airbag ginocchia...), contesta (nell'ultimo dato) la mancanza di:
Cofano attivo
AEB per i pedoni
AEB urbano
AEB extraurbani
Limitazione velocità
Sistema Lane Assist
Totale 3 stelle

Nel 2010
97% di protezione per gli occupanti adulti
85% per i bambini
63% sicurezza pedoni
86% per le dotazioni di sicurezza attive 

Commenti

  1. spiegazione "giusta"... ma credo che l'euroncap dovrebbe fare test con 2 schemi di punteggi... uno schema di punteggi che riguarda il comportamento sull' impatto e uno schema di punteggi che riguarda i dispositivi di sicurezza... Esempio: Punto 5 stelle x l'impatto e 2 stelle per i dispositivi di sicurezza.... 0 stelle senza contare la bontà del comprtamento dell'impatto nonostante l'anzianità del modello è un insulto al buon senso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pienamente d'accordo.
      La struttura, come si può vedere, ha retto egregiamente. In fondo è la stessa del precedente test, quando erano arrivate le 5 stelle.

      Elimina
  2. ma la cosa grave è che nell'impatto laterale non è stato attivato l'airbag a tendina... mentre nel crashtest del 2005 contro il palo è stato l'airbag a tendina...
    perchè questa differenza??? hanno tolto l'airbag a tendina per risparmiare??? ma che stanno combinando in fiat???? boooh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non erro, ora gli airbag a tendina, sono optional al costo di € 250,00 con il pack safety. Così come sono optional, anche gli airbag laterali al costo di € 270,00.

      Elimina
    2. Diciamolo a Marchionne che la sicurezza non è un optional come un accessorio inutile....
      E pensare che la punto era un punto di riferimento nella sicurezza con 6 airbag....
      Aggiornasse la punto con nuovi dispositivi di sicurezza visto che deve tirare fino al 2019 senza fare queste magre figure mondiali...
      Come vorrei mettere Marchionne al posto del manichino...
      Ha tolto l'airbag a tendina perché inutilmente costoso in quando a fine carriera... Però il proprio compenso non è mai troppo costoso...
      Va a mangiare il panettone

      Elimina
  3. La punto è ancora a listino e sarà prodotta fino a luglio 2018 e quindi è giusto ri-testarla...
    Pertanto la colpa è di Marchionne di non averla aggiornata... pensava di tirarla a lungo il più possibile senza aggiornarla....
    Va detto che la sua "cugina" opel corsa, nonostante il restyling profondo e dotazioni di sicurezza aggiunte, ha ottenuto 4 stelle...
    Marchionne pensava di fare la stessa cosa come la Panda 1^ serie tenuta a listino per 30'anni senza modifiche... e ha sbagliato di grosso (facendo una figuraccia di merda mondiale) perchè i tempi sono cambiati dove le auto devono essere tecnologicamente aggiornate di continuo (ogni 6 mesi) nelle dotazioni per motivi di sicurezza...
    Marchionne, se voleva risparmiare, poteva benissimo fare un leggero restyling con il nominativo "punto evo 2" con questo rendering https://carindustryanalysis.files.wordpress.com/2014/07/fiat-punto-facelift-new-render-front.jpg dotando di fari lenticolari/xenon e led e di dispositivi elettronici di sicurezza e avrebbe ottenuto un buon punteggio senza fare la figuraccia di merda mondiale....
    Altra figuraccia di merda mondiale è quella degli airbag laterali e a tendina non più di serie (all'epoca era al vertice della sicurezza con ben 6 airbag di serie) per risparmiare... diciamolo a quell' imbecille di Marchionne che la sicurezza non è MAI un optional.....
    Risparmasse sul proprio compenso e bonus...
    Per forza poi la fiat è concepita come un marchio per i poveri morti di fame senza dispositivi....
    f

    RispondiElimina

Posta un commento

Passione Auto Italiane: Facebook e Instagram
redazionewm@outlook.com
fiat500club.blogspot.com
www.passioneautoitaliane.com
Jeep: leautodimatteo.passioneautoitaliane.com
www.passioneautoitaliane.it
alfaromeoclub.passioneautoitaliane.com
Instagram: Matteo_Volpe_Passione_Auto_Ita

ISCRIVITI CLICCANDO SULLE 3 LINEE IN ALTO A SINISTRA
(HOME PAGE). Li puoi fare una donazione a Passione Auto Italiane

Post più popolari degli ultimi 30 giorni

Arriva il "Piano Italia" di FCA. Il marchio Fiat verrà rilanciato. Piena occupazione in Italia

Nuovi motori ibridi a Pratola Serra