Fca non venderà "mai" il marchio Fiat


Fca non venderà "mai" il marchio Fiat. Lo ha affermato l'amministratore delegato, Sergio Marchionne, a margine dell'assemblea di Sgs dove è stato riconfermato alla presidenza. "I coreani sono interessati a tutto, ma non abbiamo mai parlato con loro", ha replicato a una domanda dell'ANSA sulla possibile vendita del marchio a un gruppo coreano.
"Fiat ha un grande futuro, ma molto specializzato. Con il marchio 500 può stare in Europa" ha aggiunto Marchionne.
    Per quanto riguarda Comau, Fca valuterà uno scorporo "ma non entro il 2018, come avverrà per Magneti Marelli". Lo spin-off del gruppo di componentistica, ha aggiunto, non avverrà con una Ipo. "Distribuiamo azioni Magneti Marelli gratis ai soci, senza però la quotazione che abbiamo fatto di Ferrari". Quanto al suo sostituto, non sarà il numero uno di Cnh Industrial, Richard Tobin. "Non credo sia il caso. Sta bene dove è".

FCA ha in programma di produrre la nuova generazione della Panda in Polonia, accanto alla nuova 500, e di continuare a sostenere il brand 500 e Fiat Professional.

I PIU' LETTI - ULTIMI 7 GIORNI