La Brexit pesa sul calo delle vendite di FCA e non solo per lei


passioneautoitaliane.com -6 giorni 

La Brexit inizia a incidere sull’economia britannica ed europea e Fiat Chrysler Automobiles ne fa le spese anche più dei suoi concorrenti diretti. Complice una frenata dei consumi britannici, a marzo otto dei dieci maggiori produttori automobilistici presenti sul mercato europeo hanno registrato un calo delle immatricolazioni, con anche Ford, Bmw, Daimler, Nissan, Renault, Toyota, Volvo e Jaguar Land Rover costrette a leccarsi le ferite. Non solo: anche il trimestre si è rivelato il più debole degli ultimi cinque anni, con una crescita delle immatricolazioni di appena lo 0,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato.
Deprezzandosi la sterlina ha ridotto la redditività delle vendite in Gran Bretagna e con essa le possibilità per i produttori di incentivare gli acquisti attraverso sconti e offerte, il tutto mentre la propensione ai consumi sta rallentando in Gran Bretagna, come confermano i dati dell’emittente di carte di credito Visa relativi a gennaio e febbraio scorsi, e mentre anche in tutta Europa aumentano i timori di un rallentamento della crescita per via della possibile applicazione di dazi alle esportazioni Ue verso gli Usa. 

Commenti

  1. tranne le tedesche mini, audi, vw, seat, skoda, mercedes??? e come mai??

    RispondiElimina
  2. ????
    Gruppo VW -0,04
    Audi -9,3
    Porsche -11,2
    Citroen -3,7
    DS -6
    Gruppo Renault -3,2
    Renault -7,5
    Ford -14,6
    Gruppo BMW -5,6
    BMW -6,6
    Mini -1,6
    Daimler -2,7
    Mercedes -1,8
    Smart -11,8
    Gruppo Toyota -5,5
    Toyota -6,3
    Nissan -16,3
    Volvo -2,8
    Land Rover -25,6
    Jaguar -14,2

    Paolo B non commenti?

    RispondiElimina
  3. Cosa vuoi che dica... gruppo FCA ben al di sotto del calo medio (-8% contro -5%). Se il mercato cala ovviamente tante marche calano, ma FCA lo fa quasi del doppio. C'è poco da capire. devo farti un disegnino? Sono bravo anche lì.

    RispondiElimina
  4. Paolo B c'è chi fa peggio e chi cala avendo in gamma modelli nuovissimi. Ford perde più della Fiat mi pare. Non sei per niente obbiettivo!

    RispondiElimina
  5. FCA è tirata giù principalmente da Lancia che è quello che è e lo sappiamo. Per il resto c'è chi perde molto di più anche avendo modelli di recente lancio. Quindi diciamo le cose come stanno

    RispondiElimina
  6. Non facciamo finta di non vedere che JAGUAR LAND ROVER Group perde il 21,8 e Ford -14,6 contro il -8 di FCA

    RispondiElimina
  7. x Andrea post1: Bmw, Daimler non sono tedesche? Daimler=Mercedes!!!

    RispondiElimina
  8. mettendo insieme i dati vendita del gruppo vag (vw-audi-porsche) un bel -20,9%... -0,04vw -9,3audi -11,2porsche = -20,9%
    mancano i dati vendita del restante marchio del gruppo cioè seat e skoda...
    minimo minimo un bel -30% del solo gruppo vag... un MACIGNO!

    RispondiElimina
  9. il gruppo VW perde lo 0,04 quindi la somma fa 0,04 non 20,9

    RispondiElimina
  10. o non sa leggere o ennessimo tentativo di creare discussione

    RispondiElimina
  11. in questo blog è presente una persona che nel tempo ha usato più nomi rendendosi ridicola e poco seria

    Visto che non vogliono fare una nuova Punto potevano almeno fare un ulteriore restyling. Questo dimostra che è un auto che ha ancora mercato

    RispondiElimina
  12. un modello o lo rinnovi o lo rendi "low cost" e questa è la dimostrazione

    RispondiElimina
  13. Bah ragazzi. Qui siamo tutti appassionati. Non siamo certo tecnici o dirigenti. Tantomeno AD... quindi è giusto avere opinioni diverse. A me spiace immensamente vedere il gruppo ridotto in questo modo. Se avesse nuove auto sarebbe a livello di PSA o Renault. Ed invece continua a scivolare verso il fondo. Sono straconvinto che un AD come Marchionne abbia ottenuto risultati solo con i giochetti di finanza. E durerà poco. Ora ci vuole qualcuno che sapoia cosa è un'auto altrimenti sono cazzi amarissimi. E lo sapete bene

    RispondiElimina
  14. Nessuno sta festeggiando e dicendo che fanno bene a non fare novità. Il discorso è che fai fatica ad ammettere che anche chi ha novità ha perso punti percentuali. C'è chi ha fatto peggio di FCA. Anche la tua Renault ha perso punti

    RispondiElimina
  15. I nuovi modelli servo subito e tanti, ma tu non ammetti che Fiat cresce in alcuni mercati e la gamma 500 cresce con numeri importanti. FCA cala sopratutto per colpa di Lancia, mentre Alfa e Jeep crescono. Il mercato Europeo in generale crolla per colpa della Gran Bretagna. Sono fatti non opinioni. I dati parlano chiaro e basta guardare la situazione politica ed economica degli altri Paese per capire perchè un gruppo cresce o no. Ripeto i nuovi modelli ci vogliono

    RispondiElimina
  16. preciso pure io che ci vogliono nuovi modelli se no ti attribuiscono pensieri non tuoi. non ci vuole una laurea in economia o essere un AD di una multinazionale per capire che se un mercato crolla puoi avere tutte le novità che vuoi ma le vendite vanno giù. Ford ha la nuovissima Fiesta ha presentato delle novità e mi pare che ha perso più di Fiat. Fiat nonostante tutto è in forte crescita in Paesi importanti come la Spagna

    RispondiElimina
  17. @Alfred
    "Il discorso è che fai fatica ad ammettere che anche chi ha novità ha perso punti percentuali. C'è chi ha fatto peggio di FCA. Anche la tua Renault ha perso punti"
    beh i dati di vendita non vanno in Inghilterra che ha deciso di uscire dalla Ue (Brexit) ma a livello europeo e altri mercati vanno più che bene... quindi non confondiamo le vendite del solo mercato britanico con quello europeo o americano o sudamericano....
    se vai a vedere le vendite in europa o su altri mercati, impalliresti dei risultati grazie alle novità rispetto all'immobilismo di fca.......

    RispondiElimina

Posta un commento

Passione Auto Italiane: Facebook e Instagram
redazionewm@outlook.com
fiat500club.blogspot.com
passioneautoitaliane.com
Jeep: leautodimatteo.passioneautoitaliane.com
passioneautoitaliane.it
alfaromeoclub.passioneautoitaliane.com
Instagram: Matteo_Volpe_Passione_Auto_Italiane

ISCRIVITI CLICCANDO SULLE 3 LINEE IN ALTO A SINISTRA
(HOME PAGE)

Post popolari in questo blog