Passa ai contenuti principali

La nuova gamma Abarth 595 debutta alla Targa Florio 2018



































Si è da poco conclusa la rievocazione Classica della leggendaria "Targa Florio" giunta alla 102esima edizione, sponsorizzata dal marchio dello Scorpione e che ha visto il debutto della nuova gamma Abarth 595.
Emozionanti test drive sulle strade siciliane ed esposizione nel cuore pulsante di Palermo della nuova gamma dell'iconica Abarth 595 che evolve all'insegna della sua doppia anima: performance e stile.
Di serie sulle nuove 595 Competizione e 595 Pista una nuova versione del leggendario scarico Record Monza, che regala al motore un sound nuovo, ancora più coinvolgente, che ne accentua il lato "performance".
La 595 Turismo, che incarna lo "stile", è disponibile in un nuovo colore dedicato "Grigio Asfalto", ha di serie i sedili in pelle e il pacchetto Urban, che esaltano l'anima più lifestyle del brand.
Disponibile in versione berlina o cabrio, la nuova gamma prevede cinque allestimenti: 595, 595 Pista, 595 Turismo, 595 Competizione e 695 Rivale con diversi livelli di potenza da 145 a 180 CV.
Alla "Targa Florio Classica", la competizione di regolarità per auto storiche, hanno partecipato tre vetture della collezione di FCA Heritage: Abarth 2400 coupé (1964), Fiat 500 (1974) elaborata con la nuova "Cassetta di Trasformazione Abarth Classiche 595" e Autobianchi A112 Abarth 58 HP (1974).
Le competizioni sono un elemento essenziale nella storia e nell'attualità del marchio Abarth che vanta una lunga tradizione nel mondo del racing e del rally, dove vengono affinate le tecnologie più innovative per poi essere trasferite sulle vetture stradali dello Scorpione.

Si è da poco conclusa la rievocazione Classica della leggendaria "Targa Florio", la corsa automobilistica più antica del mondo, quest'anno giunta alla 102esima edizione e sponsorizzata dal marchio dello Scorpione. Con la Targa Florio c'è un legame sportivo che affonda nella storia dei due marchi, per celebrare questo sodalizio Abarth ha fatto debuttare la nuova gamma Abarth 595 alla "cursa" in anteprima per il pubblico degli appassionati della Targa Florio.
Oltre a partecipare al prestigioso evento con tre esemplari d'epoca, appartenenti alla collezione di FCA Heritage, il brand Abarth ha organizzato un emozionante test drive alla guida della nuova gamma 595  sulle strade della corsa più vecchia del mondo, e la nuova gamma 595 è stata esposta per la prima volta  nel cuore di Palermo.
L'icona del marchio evolve all'insegna della sua doppia anima, performance e stile: sono questi infatti gli ingredienti che danno vita, oggi come ieri, a ogni Abarth, gli stessi ingredienti capaci di trasformare l'ordinario in straordinario.
«Sin dal secondo dopoguerra Carlo Abarth lega la sua storia alla Targa Florio - spiega Luca Napolitano, Head of EMEA Fiat end Abarth brand  -. Le strade sinuose della Sicilia sembrano fatte apposta per esaltare le doti delle sue automobili da corsa. È quindi un legame indissolubile tra lo Scorpione e la "cursa", costellato da successi sportivi e aneddoti memorabili. Del resto, ammirando queste vetture d'epoca che hanno creato la leggenda sportiva Abarth è possibile capire come si è formato, negli anni e sull'impegnativo banco di prova delle corse, quell'inestimabile patrimonio di stile e performance che ha portato alle auto di oggi. La nostra partecipazione all'edizione 2018 è un tributo al 110° anniversario dalla nascita del fondatore, oltre ad essere la migliore opportunità per far debuttare la nuova gamma Abarth 595 rafforzando il legame con la nostra storia e con la sportività che è parte dei valori del nostro brand».

Nuova gamma Abarth 595: performance e stile
«Evoluzione dell'icona del brand, la nuova gamma Abarth 595 ha riscosso grande entusiasmo dal suo lancio nelle scorse settimane -  continua Luca Napolitano - . Infatti, attraverso interventi tecnici mirati, una meticolosa cura dei dettagli e la scelta di materiali pregiati riesce ad esprimere con forza le due anime del marchio, ovvero performance e stile, che vengono perfettamente rappresentate dalle due versioni iconiche Competizione e Turismo: per i nostri clienti due modi di entrare e vivere il mondo Abarth"
Al centro della nuova gamma 595 le versioni Competizione e Turismo che esprimono le due anime di Abarth. La 595 Competizione è più "radicale" e destinata agli amanti delle prestazioni e della sportività senza compromessi, la 595 Turismo è legata ai valori di stile e comfort tipici delle granturismo italiane, con grande cura dei dettagli, interni in pelle e Pacchetto Urban.
Sulla nuova 595 Competizione la principale novità è il nuovo scarico Record Monza, offerto di serie e  dotato di una valvola attiva controllata dal pulsante Sport. Alla sola pressione del tasto "Sport" la valvola di scarico viene aperta e il sound del motore si fa molto più profondo e gradevolmente più aggressivo. Il conducente può scegliere tra un sound da "gentleman driver" e un rombo più duro e sportivo, tradizionalmente Abarth. Per la 595 Competizione è stata studiata una nuova livrea "Verde Adrenalina" abbinata al tetto nero a sottolinearne l'ispirazione dal mondo racing. 
Abarth 595 Turismo è pensata per chi non vuole rinunciare al comfort pur disponendo di una vettura altamente prestazionale. All'interno dell'abitacolo troviamo la selleria in pelle Abarth accuratamente rifinita che si abbina perfettamente allo stile elegante della Turismo. Il tutto arricchito dal nuovo Pacchetto Urban che comprende sensori di parcheggio, sensore pioggia e sensore crepuscolare: una dotazione pensata per rendere più facile e confortevole la guida quotidiana. La Turismo è disponibile anche con  un nuovo elegante  ed esclusivo colore opaco il "Grigio Asfalto".
La gamma prosegue con la 595 che con i suoi 145 cavalli rappresenta il livello d'ingresso nel mondo Abarth e offre di serie tutte le dotazioni necessarie a garantire il divertimento e il piacere di guida tipico delle vetture dello Scorpione, tra i quali il volante a fondo piatto con mirino centrale e il tasto "Sport" che, in questo caso, agisce sull'erogazione di coppia massima, sulle tarature del servosterzo e del pedale dell'acceleratore.
L'offerta si completa con le versioni 595 Pista e 695 Rivale. La prima è orientata alla performance, come dimostra, tra le dotazioni, la presenza dell'Abarth Telemetry da 7", che consente di tenere sempre sotto controllo le prestazioni, del nuovo scarico Record Monza e delle sospensioni posteriori Koni con tecnologia FSD (Frequency Selective Damping) che assicurano maggior tenuta di strada, maneggevolezza e stabilità, in totale sicurezza. Invece, la seconda serie speciale nasce dalla collaborazione tra Abarth e Riva, icona italiana della nautica mondiale, ed è la creazione Abarth più raffinata di sempre, perfetto connubio tra eleganza e performance.
La nuova gamma 595 è disponibile in versione berlina o cabrio, in cinque allestimenti (595, 595 Pista, 595 Turismo, 595 Competizione e 695 Rivale) con livelli di potenza da 145 a 180 CV, tutti Euro 6D-Temp, che permettono di soddisfare le esigenze di ogni cliente.
Al seguente link la cartella stampa completa della nuova gamma Abarth 595.

Dalle competizioni, nei rally e in pista, alle strade di tutti i giorni nel segno dello Scorpione
«Le competizioni sono un elemento essenziale nella storia e nell'attualità del marchio Abarth che vanta una lunga e gloriosa tradizione nel mondo del racing e del rally - spiega Luca Napolitano -. Proprio nel mondo delle corse il marchio ha voluto prima testare e affinare le sue innovazioni tecnologiche per poi trasferirle sulle vetture stradali, offrendo così il massimo in termini di prestazioni,  sicurezza e affidabilità: è una prerogativa che poche case automobilistiche possono vantare».
La tradizione racing e i successi sportivi affondano le loro radici nella storia, come dimostrano le tante vittorie di categoria ottenute alla Targa Florio, soprattutto con le Abarth 1000 SP, agili vetture Sport che si sono sempre trovate a proprio agio sulle strade delle Madonie, consentendo a numerosi piloti privati di ben figurare anche nella classifica assoluta. Di rilievo anche i primati di classe delle Abarth 124 Rally nelle ultime edizioni degli anni Settanta. Da quando poi nel 1978 la Targa Florio si è trasformata da gara di velocità a rally, Abarth ha ottenuto diversi successi assoluti: due con l'Abarth 131 Rally, nel 1979 con Adartico Vudafieri e nel 1980 con Mario Pasetti; due con la Fiat Punto Super 1600, nel 2003 e nel 2004 sempre condotta da Paolo Andreucci, che si è affermato anche nel 2006 con l'Abarth Grande Punto S2000. Nel 2009 lo stesso modello è stato portato alla vittoria da Luca Rossetti. Infine, va anche ricordato che nelle ultime due edizioni della Targa Florio si è ritrovata la suggestione di un tempo, grazie al ritorno alle competizioni dell'Abarth 124 rally, nata per riportare spettacolo in questa specialità.
"Oggi l'Abarth 124 rally è il punto di riferimento  della categoria R-GT, avendo conquistato con una gara d'anticipo il Campionato Mondiale FIA nella categoria R-GT con i francesi Raphael Astier e Frédéric Vauclaire, e monopolizzando le prime 5 posizioni della classifica dello stesso - conclude  Luca Napolitano -. In questa stagione ha totalizzato finora, nei 12 campionati nazionali e internazionali nei quali è impegnata, circa 40 successi di categoria. E lo stesso modello vincente viene proposto al grande pubblico nella sua versione stradale: l'Abarth 124 GT. Si tratta di una serie speciale adrenalinica su base Abarth 124 in cui convivono due anime: lo stile della coupé e il grintoso dinamismo e la gioia di guidare che solo una vera roadster con trazione posteriore può regalare. Abbiamo così deciso di regalare un sogno agli appassionati della Targa Florio 2018 che l'hanno potuta ammirare e provare apprezzandone l'accelerazione bruciante e la grande tenuta di strada, anche sui percorsi più tortuosi: è una vettura da veri intenditori».
Infine va ricordato che Abarth è anche protagonista in pista con le Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione e Abarth 500 Assetto Corse impegnate quest'anno nella decima edizione del Trofeo Abarth Selenia e nei campionati F4 Italiano e tedesco in cui equipaggia le monoposto di Formula 4 con il performante motore Abarth 1.4 litri da 180 CV.

Alla "cursa" le tre vetture storiche Abarth della collezione di FCA Heritage
Per la "Targa Florio Classica", la competizione di regolarità per auto storiche, sono state selezionate  tre esemplari Abarth della collezione di FCA Heritage, il dipartimento del Gruppo dedicato alla tutela e alla promozione del patrimonio storico dei marchi italiani di FCA: l'Abarth 2400 coupé (1964), l'Autobianchi A112 Abarth 58 HP (1974) e la Fiat 500 (1974) elaborata con la nuova "Cassetta di Trasformazione Abarth Classiche 595". Ciascuna rappresenta una delle tre grandi "categorie" di produzione di vetture stradali da parte del marchio: infatti, la 2400 carrozzata da Allemano è l'esempio concreto dell'abilità di Abarth quale costruttore in proprio di vetture granturismo di fascia alta; così come la grintosa A112 ricorda l'ingresso di Abarth nel Reparto Corse Fiat, dopo l'acquisizione della Casa dello Scorpione nel 1971. Infine, la scattante Fiat 500, elaborata con la nuova cassetta di trasformazione 595 realizzata da FCA Heritage, rende omaggio a quel glorioso periodo in cui Abarth ha dato vita alle famose elaborazioni di vetture Fiat di piccola cilindrata. Inoltre, per celebrare il 110° anniversario dalla nascita di Carlo Abarth (Vienna, 15 novembre 1908 - 23 ottobre 1979), all'evento siciliano hanno partecipato due figure simboliche per il marchio: Anneliese Abarth, che ha fatto la passerella di partenza sulla 2400 Coupé appartenuta al marito, e Eris Tondelli, storico pilota e collaudatore Abarth, che si occupò dello sviluppo delle 595 negli anni Sessanta.

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna in Italia la Fiat Tipo 4 porte diesel da 17.950€

Grazie alla ancora forte richiesta del diesel in Italia, Fiat ha deciso di reintrodurre nel nostro Paese la Fiat Tipo 4 porte con motore diesel 1.6 130cv con cambio manuale a 6 marcie. La Tipo 4 porte diesel parte da 12.950€ con il massimo degli incentivi statali. La Tipo è stata aggiornata ed ora dotata di tutti i nuovi sistemi ADAS per la sicurezza, obbligatori da luglio.  La gamma parte dell'allestimento Tipo con un listino di 17.950€, che comprende climatizzatore, radio DAB da 5" e ADAS. Mentre la City ha un prezzo di listino di 19.800€ e comprende fari LED, radio con schermo da 7" con Android Auto e CarPlay, clima automatico e molto altro.

Gli interni della nuova Fiat Grande Panda. Altre Fiat in arrivo nei prossimi anni

NOVITÀ ANCHE PER FIAT PANDA:  CLICCA QUI Non sono ancora state divulgate le foto degli interni della nuova Fiat Grande Panda, ma dal video che trovate sulla pagina Instagram Passione Auto Italiane, si può intravedere qualcosa. La Grande Panda, primo modello della nuova famiglia, sarà seguita dal lancio di un nuovo veicolo, ogni anno, fino al 2027. La nuova serie di modelli è stata progettata per conquistare le strade di tutto il mondo e completare la gamma del brand. Il progetto innovativo del marchio consiste nel realizzare veicoli sulla stessa piattaforma globale multienergy Smart Car Platform, disponibile in ogni regione del mondo, e che consente al brand di creare veicoli diversi rispondendo alle altrettanto diverse esigenze dei propri clienti.

Dichiarazioni di Olivier Francois su Fiat Grande Panda

Olivier Francois, CEO di FIAT e CMO globale di Stellantis, ha dichiarato: “Il modo migliore per festeggiare i 125 anni di FIAT è iniziare a scrivere le prime pagine del nostro futuro, a partire dalla nuova Grande Panda. Disegnata a Torino dal nostro Centro Stile, la nuova vettura di FIAT incarna i valori della Panda originale. Con lo scopo di consolidare la presenza mondiale del marchio, questa vettura compatta è basata su una piattaforma globale. Grazie alla Grande Panda, FIAT avvia la sua transizione verso piattaforme comuni globali che raggiungono tutte le regioni del mondo, trasferendo i vantaggi che ne derivano alla propria clientela internazionale. Infatti, la Grande Panda è ideale per le famiglie e per la mobilità urbana in ogni Paese... è una vera FIAT!”

Fiat ritorna nel segmento della Punto

L'uscita di scena della Fiat Punto nel 2018 ha lasciato un vuoto nella gamma Fiat. Tra la Panda e la Tipo manca un modello compatto ed economico. Ma questo vuoto sta per essere coperto dalla nuova Grande Panda. FIAT ha svelato le prime immagini della nuova Grande Panda, primogenita della nuova famiglia ispirata alla Panda degli anni '80, un’auto compatta che risponde alle esigenze dei clienti di tutto il mondo. Fiat Grande Panda è il primo modello di una nuova gamma globale basata su una piattaforma multi-energy. Con questo nuovo modello inizia il passaggio del marchio FIAT da una produzione locale a una offerta globale sviluppata da una piattaforma comune. La Grande Panda arriverà prima in Europa, Medio Oriente e Africa e sarà disponibile nelle versioni elettrica e ibrida. La Grande Panda si presenta come un veicolo del segmento B sotto i 4 metri di lunghezza, con linee semplici e uno spazio a bordo ben organizzato per cinque passeggeri grazie al volume compatto, perfetto per

Come funziona la tecnologia Mild Hybrid a benzina di Fiat Pandina e Fiat 500 ibrida

La Fiat Panda, la Fiat Pandina ( Clicca qui e scopri le numerose novità per FIAT Pandina ) e la nuova Fiat 500 ibrida, in arrivo tra la fine del 2025 e l'inizio del 2026 (Panda/Pandina sono prodotte a Pomiglianod’Arco - Napoli, mentre 500e e 500 ibrida è e saranno prodotte a Torino Mirafiori), sono e saranno dotate di tecnologia Mild Hybrid. Il propulsore Mild Hybrid a benzina, che raccoglie l’eredità del celebre motore Fire prodotto in più di 30 milioni di unità, prevede la configurazione da 1 litro a 3 cilindri ed eroga 70 CV (51,5 kW) di potenza massima a 6.000 giri/min e 92 Nm di coppia massima a 3.500 giri/min. La testata presenta 2 valvole per cilindro e un singolo albero a camme con variatore di fase continuo (la distribuzione è a catena); la struttura con camera di combustione compatta, i condotti di aspirazione “high-tumble” e la valvola EGR esterna consentono l’adozione di un rapporto di compressione particolarmente alto (12:1) che si traduce in un’efficienza termica elev

La nuova Fiat Grande Panda è lunga 3,99m e affianca la Pandina

Fiat Grande Panda si distingue dalle altre vetture del segmento B per la sua compattezza unica, con una lunghezza di soli 3,99 metri - inferiore alla media del segmento di 4,06 metri - e caratterizzata da linee semplici e da una capienza ben organizzata grazie al suo volume compatto. Il nuovo modello trasporta fino a cinque persone ed è perfetto per la vita delle famiglie e la mobilità urbana di oggi. Il volume appare robusto e strutturato conferendo forza nella sua originalità mentre il design dinamico e incisivo della carrozzeria è generato da linee di profilo molto tese. Il progetto della Grande Panda è stato concepito per consentire al brand di proiettarsi nel futuro attraverso un uso innovativo e intelligente dello spazio, una personalità cool ed elementi che sorprendono. La Grande Panda non sostituisce ma affianca l'attuale Panda che rimane in produzione a Pomigliano D'Arco con molte novità:  CLICCA QUI Gli esterni della nuova Fiat Grande Panda presentano una speciale com

Gli interni della Nuova Fiat Grande Panda

Da Instagram arrivano le prime immagini degli interni della nuova Fiat Grande Panda. Da notare che viene ripreso molto l'interno della prima Panda del 1980. Tutte le foto e informazioni ufficiali saranno disponibili l'11 luglio 2024.

Dopo la Nuova Fiat Grande Panda arriverà un crossover per la famiglia

La Fiat Grande Panda segna l'inizio di una nuova serie di modelli. Il nuovo modello rappresenta un nuovo capitolo per l'iconica utilitaria italiana. La Panda diventa "Grande" per via delle dimensioni aumentate, ma non sarà la più grande in assoluto. Nei piani di Fiat c'è anche un modello extra large, previsto per il 2025. Il nome del nuovo modello non è ancora definitivo. Tuttavia, ci sono alcune indicazioni sul design, sufficienti per capire come sarà. Il modello prebde ispirazione dalla recente Grande Panda e dal concept Panda SUV mostrato a inizio anno. La Panda diventa un crossover di grandi dimensioni, parente della Citroen C3 Aircross e alla Opel Frontera, basato su una versione a passo lungo della piattaforma Smart Car. Pur mantenendo il design squadrato della Panda originale, la versione a passo lungo dovrebbe crescere di 20-25 cm, raggiungendo una lunghezza di circa 4,4 metri. Inoltre, dovrebbe essere disponibile una terza fila di sedili. L'interno ri

La nuova serie speciale Fiat Pandina è la Panda più tecnologica e sicura di sempre

Fiat Panda continuerà a essere prodotta nello stabilimento italiano di Pomigliano d'Arco almeno fino al 2029. La produzione è aumentata di circa il 20% per soddisfare la domanda dei clienti. Da quarantaquattro anni Panda significa divertimento e socialità, l'iconica e frizzante Fiat Panda è leader di mercato in Italia e in Europa, con oltre 8 milioni di unità vendute durante la sua storia. Come ogni Panda, anche la serie speciale Pandina è l'auto sociale per eccellenza, e si ispira ai valori unici di semplicità, creatività e funzionalità. Il nome è un omaggio all’amore delle persone per questa “compagna di vita” che da sempre viene chiamata con affetto "Pandina". Dotata di nuovi Sistemi Avanzati di Assistenza alla Guida (ADAS), di un nuovo quadro digitale e di un nuovo volante, questa serie speciale è la Panda più tecnologica e sicura di sempre. Con il lancio della nuova Pandina, FIAT compie un enorme salto nel futuro, migliorando l'esperienza del cliente attr

Numerose novità per Fiat Pandina

La nuova gamma Fiat Panda/Pandina è ordinabile, e oltre alle novità già citate ( CLICCA QUI ), va segnalata anche l'introduzione della nuova chiave con telecomando, che oltre alla funzione blocco e sblocco portiere e bagagliaio, ha in più la possibilità di accendere le luci. Questa funzione permette, ad esempio, di individuare facilmente il proprio veicolo in un parcheggio buio. Dal telecomando è possibile accendere le luci di posizione e delle luci anabbaglianti, per una durata massima di 90 secondi. Luci di svolta, questa funzione si attiva con luci abbaglianti accese a una velocità in inferiore a 40km/h. In caso di ampi angoli di rotazione del volante o di accensione degli indicatori di direzione, si accende una spia integrata nel fendinebbia, riferita al lato di svolta che amplia l'angolo di visibilità notturna. Sempre per quanto riguarda l'illuminazione, Pandina è dotata di luci abbaglianti con sistema AHB, cioè un sistema che gestisce automaticamente le luci abbaglian