Alfa Romeo Spider


Icona delle vetture scoperte "all'italiana", l'Alfa Romeo Spider appartiene all'ultima versione prodotta del glorioso modello, nato nel 1966 come ultima opera diretta da Battista Pininfarina. In trent'anni di vita si sono susseguite tre serie: "osso di seppia", "coda tronca" e "aerodinamica", prima della rivisitazione del 1990, sempre disegnata nell'atelier Pininfarina, che ha riportato le linee alla purezza iniziale. Sviluppata sulla base tecnica delle Giulietta/Giulia Spider, la scoperta milanese ha seguito l'evoluzione dei motori Giulia: 1600, 1300, 1750 e 2000.
Nell'ultima serie il glorioso due litri si ammoderna con l'adozione dell'accensione e dell'iniezione elettronica. L'esemplare in foto è stato utilizzato per effettuare test tecnici come la prova colore extra serie, che la rende un'Alfa Romeo praticamente unica.


Commenti

Post più popolari degli ultimi 30 giorni

Arriva il "Piano Italia" di FCA. Il marchio Fiat verrà rilanciato. Piena occupazione in Italia

Nuovi motori ibridi a Pratola Serra