Prime informazioni sulle motorizzazioni di Alfa Romeo Tonale


Alfa Romeo Tonale avrà una gamma completa: ibrida, diesel e benzina, a trazione integrale (green) e anteriore. Sarà sul mercato a fine 2020 con produzione a Pomigliano d'Arco (Napoli).

La lunghezza è di circa 4,45 metri, la piattaforma FCA Small Wide sarà nobilitata da sospensionidi tipo McPherson all’anteriore e al posteriore, con sterzo, angoli dello stesso e geometrie degli ammortizzatori per offrire una guida più sportiva, precisa e piacevole in stile AlfaRomeo.


Roberta Zerbi, capo del brand Alfa Romeo per EMEA ((Europa, Medio Oriente e Africa) è stata chiara: “Tonale deve essere bella come un’Alfa, si deve guidare come un’Alfa e in particolare deve curvare come un’Alfa”.

Zerbi ha confermato una gamma con power unit adatte ad ogni esigenza. Tonale è stata presentata in versione plug-in hybrid, con una tecnologia simile a quelle di nuova Compass con powertrain benzina-elettrico. Tonale mild-hybrid (ibrido leggero) e plug-in hybrid (con autonomia anche solo elettrica di 50 km) sarà a trazione integrale, ovvero E-AWD. Il propulsore elettrico è al posteriore,  il turbo benzina T4 FireFly, 1.3 all’anteriore.

Zerbi ha confermato che Alfa Romeo Tonale sarà anche Diesel. “Motore estremamente valido, in particolare sulla lunga percorrenza”. E benzina, ovviamente. Con i “termici” il SUV compatto del Biscione sarà solo a trazione anteriore.

Tonale ispirerà il design, esterno ed interno, della futura Giulietta. In particolare con i fari anteriori, a tre moduli, omaggio a Brera, SZ e 159.

Commenti