Nuova 5 porte di segmento B Fiat



La nuova Fiat annunciata (LEGGI QUI) è un modello tecnologicamente avanzato basato su un nuovo concetto di mobilità. Sarà prodotta utilizzando i sistemi di trasmissione più avanzati, compresa la trazione completamente elettrica.

Definirà gli standard nel suo segmento, consentendo un ulteriore sviluppo del marchio e una concorrenza effettiva nei mercati più esigenti del mondo.

Il modello arriverà nel 2022. La produzione in serie del nuovo modello partirà nella seconda metà del 2022. I preparativi sono già iniziati. La piattaforma sarà Francese e le motorozzazioni saranno diverse tra cui anche il full electric. Si tratta di una 500 di segmento B con cinque porte e che si posizionerà tra la nuova 500 e la 500X. 

Commenti

Ettore ha detto…
Quindi è ufficiale?
Secondo fonti interne si!
Ettore ha detto…
Allora speriamo siano sincere. Anche se quello che conta è l'annuncio ufficiale di queste B. Si sapeva di questo terzetto/quartetto di segmento B
Della 500 5p ne parla anche Quattroruote. Anche se le date previste sono sbagliate
Filippo ha detto…
Tempo fa si parlava del fatto che FCA aveva interrotto lo sviluppo del suo pianale per il segmento B e si diceva che le nuove B saranno prodotte in Polonia. Tutto torna
Tony ha detto…
È dal primo rendering di Auto che aspetto questo modello
Jk ha detto…
Ottimo!
Jk ha detto…
Non vedo l'ora!!
Simone ha detto…
Qualcuno qui e su MotoriNews diceva che il rendering di Quattroruote postato qui non era la 500 di cui si parla. Una 500 5p di segmento B con design vicino alle altre di famiglia (500E e 500X) credo proprio che sia più vicino all'ipotesi di Quattroruote che a tante altre cose che girano
Tra l altro quel rendering è stato aggiornato. Poi si sa che i rendering sono ipotesi. Altrimenti si chiamerebbero bozzetti rubati. La critica sui rendering è assurda. Qua non li vedrete più visto che si discute il rendering e non la notizia
Stefano ha detto…
Questa mattina leggo che FCA produrrà alfa romeo Brennero in Polonia. Ma non gli erano stati regalati 5 miliardi di euro con l'accordo che dovevano produrre in Italia?
È inutile fare gli onesti quando tutti attorno a te sono disonesti...
Stefano prima di tutto non è un regalo ma un prestito. Produrre 1 Alfa Romeo in Polonia non vuol dire non rispettare il piano Italia
Ettore ha detto…
Veramente è un prestito garantito da Sace da parte di Intensa Sanpaolo a FCA. Cosa un tantino diversa. E quei soldi li stanno usando per altri progetti che credo proprio che sono effettivi