FCA annuncia un dividendo straordinario condizionato



Fiat Chrysler Automobiles ha annunciato oggi che il Consiglio di Amministrazione ha dichiarato un dividendo straordinario condizionato di 1,84 euro per azione ordinaria corrispondente ad una distribuzione complessiva di circa 2,9 miliardi di euro (il “Dividendo Straordinario”). La data di legittimazione a percepire il Dividendo Straordinario (record date) per i titolari di azioni ordinarie FCA sarà venerdì 15 gennaio 2021.  

FCA e Peugeot S.A. hanno annunciato oggi che prevedono di completare la fusione proposta sabato 16 gennaio 2021. Il pagamento del Dividendo Straordinario è condizionato ad un ulteriore annuncio che confermi che tutti i necessari adempimenti societari propedeutici al  completamento della fusione sono stati espletati e che il Dividendo Straordinario è diventato  incondizionato. Tale annuncio è previsto entro mercoledì 13 gennaio 2021. In assenza di tale  annuncio, il Dividendo Straordinario non sarà pagabile. 

Se il Dividendo Straordinario diventa incondizionato come sopra descritto, il calendario della distribuzione straordinaria per entrambi i mercati di quotazione, New York Stock Exchange (“NYSE”)  e Mercato Telematico Azionario (“MTA”), sarà: (i) ex-date giovedì 14 gennaio 2021; e (ii) record  date venerdì 15 gennaio 2021. Si prevede che il Dividendo Straordinario sia messo in pagamento  al più presto successivamente al perfezionamento della fusione, e FCA annuncerà la data di  pagamento a tempo debito.  

Al fine di coordinare il regolamento sul NYSE e sull’MTA del Dividendo Straordinario pagabile agli azionisti FCA legittimati precedentemente alla fusione a percepirlo, si prevede che la ex-date e la recorddate cadano al di fuori delle normali tempistiche di regolamento di Borsa Italiana, come  concordato con Borsa Italiana. 

Sebbene il dividendo straordinario verrà posto in pagamento successivamente al perfezionamento della fusione, onde evitare ogni dubbio si precisa che il dividendo straordinario non sarà  pagabile su azioni Stellantis emesse a favore dei precedenti azionisti di Groupe PSA al  momento dell’efficacia della fusione o ad altri azionisti che acquisteranno azioni Stellantis successivamente all’efficacia della fusione.

Commenti