E-Ducato è Sustainable Truck of the Year 2022 nella categoria Van



Lo scorso sabato Ducato ha compiuto 40 anni e li celebra da leader indiscusso nel suo settore di appartenenza, complice un primato importante nelle vendite conseguito lo scorso anno come veicolo commerciale più venduto in Europa secondo la fonte Dataforce con oltre 150.000 unità vendute.


 


Leader nel suo segmento dal 2014 e veicolo commerciale più venduto nel 2020, Ducato è leader indiscusso anche del segmento “large van” in 13 mercati europei ed è l’unico che nasce appositamente per diventare base per camper.


 


I festeggiamenti continuano anche nel corso del 2021 conseguendo un importante traguardo proprio al compimento del suo 40 esimo anno di vita con la versione 100% elettrica del modello, presentata al pubblico lo scorso Aprile.


A partire dalla configurazione della parte elettrica, troviamo la conferma che E-Ducato è stato plasmato sui bisogni del cliente. Grazie alla sua architettura originaria “all forward”, senza compromessi e ingombri nella parte inferiore del telaio e con una ampia distanza tra i longheroni, il nuovo modello può alloggiare in maniera ottimale le batterie sotto il pavimento, lasciando intatta la capacità di carico che va da 10 a 17 metri cubi di volume e quasi 2 tonnellate di peso. Altri evidenti vantaggi sono l’ottimale distribuzione dei pesi e l’abbassamento del centro di gravità, che migliora l’handling del veicolo in ogni condizione di carico.


 


E-Ducato è in grado di raggiungere prestazioni equivalenti a quelle delle versioni equipaggiate con motori diesel, grazie ad un motore elettrico con una coppia massima di 280 NM che eroga fino a 90 kW di potenza (circa 122 cavalli) e un’accelerazione da 0 a 50km/h in 5 secondi.


 


Inoltre E-Ducato è stato dotato di una serie di soluzioni modulari, a partire da 2 differenti configurazioni di batterie, da 47 kWh e da 79 kWh - Best in Class per la capacità elettrica installata - e 4 tipi di modalità di ricarica di cui tre disponibili al lancio. E-Ducato, con batterie da 47 kWh, può percorrere fino a 170 km in ciclo WLTP e fino a 235 km in ciclo urbano. Con batterie da 79 kWh le percorrenze salgono a 280 km secondo il ciclo WLTP, equivalenti a 370 km in ciclo urbano, e i tempi di attesa per una ricarica equivalente a 100km di percorrenza non superano la mezz’ora.


 


E sempre a questo proposito, va ricordato che le batterie sono garantite per una durata di 10 anni o 220.000 km sulla versione da 79 kWh e 8 anni o 160.000 km sulla versione da 47 kWh.


 


Ancora in tema di flessibilità, va aggiunto che, per soddisfare una gamma di necessità così ampia e diversificata, E-Ducato offre anche il Drive Mode Selector che, in posizione “Normal”, assicura un ottimo bilanciamento tra performance e costi, mentre si può impostare il regime “Eco” per risparmiare energia. Nel caso invece in cui abbiamo a bordo un carico particolarmente pesante o siamo di fronte a una salita impegnativa, la scelta giusta è la modalità “Power”. E-Ducato ha inoltre due funzionalità per salvaguardare la “peace of mind” del conducente:


- il “Turtle Mode”, simile alla funzione risparmio batteria di un cellulare, che si attiva automaticamente in condizioni di bassa carica, limitando la performance del veicolo e garantendo un’estensione della carica dell’8-10%.


- il “Recovery Mode”, grazie al quale E-Ducato è l’unico veicolo elettrico che non si ferma mai. Infatti se un modulo batterie non funziona, gli altri continuano a operare garantendo la prosecuzione del lavoro.


In conclusione, la flessibilità del modello, le sue dotazioni best in class e la sua affidabilità costituiscono una garanzia per il suo valore residuo di mercato.


 


Durante Ecomondo a Rimini, evento di riferimento in Europa per la transizione ecologica e i nuovi modelli di economia circolare e rigenerativa, E-Ducato ha ricevuto un’altra constatazione di stima e di consenso, ricevendo il premio come Sustainable Truck of the Year 2022 promosso dalle testate Vado e Torno e Sustainable Truck&Van.


 


L’analisi condotta da un gruppo di esperti legati alla rivista è stata molto articolata e tra gli elementi oggetto di valutazione ci sono stati: il motore e il tipo di combustibile (Diesel, Ibrido, Gas, Elettrico), la trasmissione, i sistemi di sicurezza, il comfort, la connettività, ed infine la sostenibilità generale rappresentata da elementi specifici quali: rapporto tara/portata utile, riciclabilità dei componenti, tco.


 


A ritirare il premio nella categoria “Van”, Gianluca Zampese, LCV Business Unit & Autonomy Manager che ha dichiarato “siamo molto fieri del premio ricevuto quest’oggi che suggella il nostro impegno come neonata Stellantis ad una crescente attenzione alla sostenibilità ambientale e alle rinnovate necessità di una clientela più esigente in termini professionali e ambientali.”


 


E-Ducato segna una svolta importante nel segno della sostenibilità e delle trazioni alternative, candidandosi autorevolmente a punto di riferimento nell’ambito dei veicoli a emissioni zero per quanto riguarda le consegne sull’ultimo miglio.


 


Lo fa senza rinnegare il proprio Dna, restando 100% fedele al nome che lo rappresenta: “Ducato”, mettendo in campo solide credenziali: un motore da 122 cavalli perfettamente mirato all’utilizzo urbano, un’autonomia che in funzione delle batterie si spinge al limite dei 370 km, 17 metri cubi di volume e 1.910 chili di portata. Tra le caratteristiche più apprezzate, la connettività e l’attenzione alla sicurezza.

Commenti

I più letti della settimana