Emozionante, Efficiente, Elettrica: il 2022 sarà l’anno di Opel Astra


Primavera: la nuova Opel Astra 5 porte viene consegnata ai clienti

Estate: anteprima della nuova Opel Astra Sports Tourer presso i concessionari

Anniversari: Opel compirà 160 anni, la Kadett 60; Corsa festeggerà il 40° compleanno

 


Rüsselsheim. Nel 2021 Opel si è fatta apprezzare da clienti ed esperti con i nuovi Opel Mokka e Opel Mokka-e, l’anteprima mondiale della nuova Opel Astra, l’unica e originale Opel Manta GSe ElektroMOD e molti altri modelli. Lo evidenziano i numerosi premi assegnati alla Casa (come il “Volante d’Oro 2021”1 per Opel Mokka-e) e il video “Best of Opel 2021” diffuso sui social media. Nel 2022 lo storico costruttore tedesco proseguirà nel proprio percorso efficiente, elettrico ed emozionante. Nei prossimi mesi giungeranno infatti sulle strade di tutta Europa importanti veicoli Opel, tra i quali soprattutto la nuova generazione di Opel Astra.


Il 2022 è un anno speciale per Opel anche per un altro motivo. Segnerà infatti il 160° anniversario da quando Adam Opel gettò le fondamenta di un’azienda che, inizialmente fabbrica di macchine da cucire, è diventata il più grande costruttore di biciclette nel mondo e poi un marchio automobilistico rispettato a livello internazionale. Dopo 160 anni Opel vive una nuova trasformazione, da costruttore automobilistico a fornitore di servizi per la mobilità elettrica. Dal 2028 in Europa Opel offrirà solo veicoli elettrici.


“Oggi stiamo già realizzando il futuro dell’automobile – dal design bold and pure, emozionante ed elettrizzante da ogni punto di vista,” ha dichiarato Uwe Hochgeschurtz, CEO Opel. “Nel 2022 assisteremo al lancio delle nostre vetture di grandissimo successo nella categoria delle compatte, Opel Astra e Opel Astra Sports Tourer, oltre al nuovo Opel Grandland. Inoltre abbiamo recentemente completato la nostra gamma di sistemi di propulsione sostenibile a zero emissioni di CO2 grazie a Opel Vivaro-e HYDROGEN, un veicolo commerciale a celle a combustibile in grado di soddisfare ogni esigenza. Si tratta di modelli importantissimi, grazie ai quali continueremo a raggiungere risultati eccellenti anche nel 2022”.


Nuovi Opel Astra, Grandland e Rocks-e


All’inizio dell’anno, Opel tornerà subito a lavorare a pieno regime presso lo stabilimento di Eisenach. La produzione del nuovo Opel Grandland (comprese le versioni elettriche plug-in hybrid) è in avvio proprio qui a gennaio e l’ammiraglia SUV del marchio giungerà dopo poco tempo ai primi clienti. La nuova Opel Rocks-e è già sul mercato di casa. In Germania, il primo SUM (Sustainable Urban Mobility) Opel può essere guidato dagli adolescenti a partire da 15 anni di età con patente di categoria AM2.


Mentre la Opel più piccola, la Opel Rocks-e, si fa notare nel traffico urbano, entrerà in servizio attivo anche la Opel più grande, il nuovo Opel Movano – anche nella versione elettrica Opel Movano-e. I clienti potranno quindi scegliere una versione elettrica a batteria di ogni veicolo commerciale Opel. Inoltre alla fine del 2021 è entrato nel mondo dei trasporti anche il nuovo Opel Vivaro-e HYDROGEN, il van elettrico a celle a combustibile, con un’autonomia superiore a 400 chilometri nel ciclo WLTP3 e la possibilità di fare il pieno di idrogeno in soli tre minuti.


Opel continua così il proprio viaggio verso l’elettrificazione del marchio e dei suoi modelli, dai veicoli leggeri (i quadricicli) ai veicoli commerciali. Nei prossimi mesi tutte le attenzioni saranno rivolte alla nuova generazione di Opel Astra. Dopo l’anteprima di settembre 2021, la nuova Opel Astra 5 portesarà disponibile già dalla prossima primavera, anche nella potente ed efficiente versione plug-in hybrid. La Opel Astra-e elettrica completerà l’offerta nel 2023. Presto la nuova Opel Astra Sports Tourer sarà ufficialmente presentata in anteprima mondiale. Anche la versione station wagon di questa compatta di grande successo sarà disponibile in versione tradizionale ed elettrica plug-in hybrid a partire dalla prossima estate. A metà del 2022, 11 modelli Opel saranno elettrificati, compresa l’intera gamma dei veicoli commerciali.


Il 2022: un anno di anniversari per Opel


Opel ha sempre sviluppato il marchio e i modelli per affrontare le sfide del futuro, come dimostrano in particolare nel 160° anno di storia dell’azienda i grandi successi ottenuti da Opel Astra e Opel Corsa. Quest’ultima ha visto la luce 40 anni fa, nell’autunno del 1982. Da allora, questa piccola è sempre stata in cima alle classifiche di vendita e, insieme ai numerosi riconoscimenti ricevuti dalla Casa, ha ripetutamente evidenziato come Opel porti tecnologie di vertice in ogni categoria di veicoli, rendendole efficienti, tangibili e accessibili.


Esiste quindi un motivo preciso per cui Opel Astra e la sua antenata, la Opel Kadett, sono largamente percepite come costanti punti di riferimento nel segmento delle compatte. Sessant’anni fa fu lanciata la Opel Kadett A, una vettura che avrebbe svolto un ruolo decisivo nel definire il suo settore di mercato nei decenni successivi. Ogni nuova generazione di queste due vetture – Opel Kadett/Astra e Opel Corsa – continua a unire tradizione e innovazione e ora esse rendono realtà la mobilità del futuro grazie alle motorizzazioni elettriche.


Opel procede verso un futuro a zero emissioni di CO2, e non solo grazie ai suoi modelli e ai sistemi di propulsione. Il marchio lo dimostra in numerosi modi. Proseguono per esempio i piani di Opel e Stellantis per costruire la “giga-factory” di celle per batterie a Kaiserslautern. Nel frattempo a Rüsselsheim sta prendendo forma il programma per trasformare la sede Opel in un campus green e nella futura sede tedesca di Stellantis.


“Il 2022 sarà un anno veramente elettrizzante per Opel e per tutti i clienti, amici e appassionati del marchio”, ha dichiarato Fabio Mazzeo, responsabile di Opel Italia. “Insieme a voi, noi di Opel vogliamo prendere i successi e l’energia dell’anno appena trascorso e portarli nel futuro. Nei prossimi mesi Opel presenterà molte novità entusiasmanti, emozionanti e innovative. Nel frattempo auguriamo a tutti un Felice Anno Nuovo!”


 


[1] AUTO BILD numero 45/2021 e BILD am SONNTAG numero 46/2021, categoria “Migliore automobile sotto i 25.000 euro” compreso il bonus ambientale.


[2] Permette di guidare quadricicli leggeri a motore con una potenza massima non superiore a 6 kW, non più di due posti e una velocità massima non superiore a 45 km/h.


[3] I dati (provvisori) relativi all’autonomia sono stati determinati secondo la procedura di test WLTP (R (EC) No. 715/2007, R (EU) No. 2017/1151). L’autonomia effettiva può variare a seconda delle condizioni di ogni giorno e dipende da vari fattori, in particolare dallo stile di guida personale, caratteristiche del percorso, temperatura esterna, utilizzo del riscaldamento, dell’aria condizionata e del precondizionamento termico.

Commenti

I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA