Alfa Romeo Giulia eletta Auto 4WD dell'anno



La sedan italiana vince in Germania nella sua categoria nel concorso "AUTO BILD ALLRAD Car of the Year 2022"

I lettori votano Alfa Romeo Giulia al primo posto nella classifica import per le “auto a trazione integrale oltre i 50.000 euro”.

Modelli Alfa Romeo Giulia VELOCE, Alfa Romeo Giulia Ti e Alfa Romeo Giulia ESTREMA con trazione integrale Alfa TM Q4 di serie.

Alfa TM Q4 a quattro ruote motrici a controllo elettronico abbinata a scelta al motore turbo benzina (206 kW/280 CV) o turbodiesel (154 kW/210 CV).

 


Rüsselsheim, aprile 2022 – Anche i lettori di AUTO BILD ALLRAD amano le berline sportive: hanno scelto l'Alfa Romeo Giulia come una delle vincitrici del concorso "AUTO BILD ALLRAD Car of the Year 2022". La versione modello dell'Alfa Romeo Giulia equipaggiata con l'efficiente Alfa TM Q4 a trazione integrale si è aggiudicata la classifica d'importazione nella categoria “Auto a trazione integrale oltre i 50.000 euro”*.


“Essere eletta 'Auto 4WD dell'anno' nella sua categoria è sicuramente un riconoscimento sorprendente per l'Alfa Romeo Giulia. Questo è precisamente il motivo per cui siamo particolarmente orgogliosi di questo verdetto dei lettori di AUTO BILD ALLRAD. Dimostra l'entusiasmo degli appassionati di auto tedesche per il perfetto connubio tra design italiano e maneggevolezza sportiva e sicura, con cui l'Alfa Romeo Giulia si distingue dalla massa di veicoli di questa categoria", ha commentato Niccolò Biagioli, Country Director Alfa Romeo.


Nel concorso "AUTO BILD ALLRAD Car of the Year 2022", i lettori di quella che si dice essere la più grande rivista di trazione integrale d'Europa hanno giudicato i veicoli a trazione integrale regolarmente disponibili in Germania in nove categorie. I modelli di veicoli nazionali e importati sono stati valutati separatamente.


Il sistema di trazione integrale Alfa TM Q4 di Alfa Romeo Giulia distribuisce efficacemente la coppia motrice tra l'asse anteriore e quello posteriore, a seconda delle condizioni di guida e del livello di aderenza di ogni singolo pneumatico. In condizioni normali, la potenza del motore viene trasmessa completamente all'asse posteriore tramite l'albero cardanico in fibra di carbonio, che riduce i consumi. Solo quando le ruote posteriori iniziano a slittare, fino al 60 percento della coppia viene deviata all'asse anteriore in frazioni di secondo.


Questa strategia garantisce prestazioni di guida superiori, piacere di guida insuperabile con reazioni del veicolo rapide e controllabili e un elevato livello di sicurezza in tutte le situazioni. La trazione integrale può essere abbinata al differenziale meccanico autobloccante Alfa TM Q2, che contrasta efficacemente lo slittamento della ruota posteriore, ad esempio in accelerazione su strade con condizioni di aderenza variabili.


Due le motorizzazioni disponibili per le versioni a trazione integrale Alfa TM Q4 dell'Alfa Romeo Giulia: un 2.0 litri turbo benzina da 206 kW (280 CV) e un turbodiesel da 154 kW (210 CV) con 2,2 litri di cilindrata.


Gli appassionati di trazione integrale possono scegliere anche tra le versioni di serie VELOCE e Ti oltre al modello speciale ESTREMA, che attribuisce particolare importanza all'equilibrio stilistico e all'eccellente dinamica di guida. L'Alfa Romeo Giulia ESTREMA offre di serie, tra l'altro, il telaio attivo Alfa TM Active Suspension, il controllo elettronico del telaio (Alfa TM Chassis Domain Control) e il differenziale autobloccante Alfa TM Q2. I sistemi collegati si adattano automaticamente alle condizioni stradali e alla modalità di controllo della dinamica del veicolo Alfa TM DNA selezionata. Insieme ai cerchi da 19 pollici, questa configurazione aumenta l'efficienza delle quattro ruote motrici Alfa TMQ4 ancora di più.

Commenti

  1. Siamo e saremo sempre i migliori solo in Italia siamo gli ultimo x che non capiamo niente

    RispondiElimina

Posta un commento