A settembre FIAT rafforza la sua posizione nel mercato dei veicoli elettrici in Spagna



Il marchio si consolida al secondo posto nella classifica delle vendite dei modelli 100% elettrici.

 

FIAT è leader nei veicoli commerciali 100% elettrici.

 

Il mese di settembre conferma il buon andamento della strategia di elettrificazione di Fiat, che rafforza la sua posizione nel mercato spagnolo delle auto 100% elettriche.


Il marchio Fiat Professional guida la classifica delle immatricolazioni di veicoli commerciali elettrici a settembre, con 129 unità e una quota di mercato del 30,9%.


Allo stesso modo, Fiat ha chiuso il mese al secondo posto nel mercato totale dei veicoli 100% elettrici (auto + veicoli commerciali), con 458 unità vendute, pari a una quota del 12,4%. Stessa impresa nel mercato automobilistico, con 329 vetture immatricolate, pari a una quota del 10%.


La nuova FIAT 500 elettrica è un modello cruciale in questi risultati. Tra gennaio e settembre sono state immatricolate 1.353 unità di questa vettura orientata alla città, rendendola la seconda opzione più venduta nel mercato spagnolo 100% elettrico.


Nel mese di settembre sono state immatricolate 329 Fiat 500 elettriche, che rappresentavano il 10% delle vendite di auto a “emissioni zero” in Spagna.


Fonte: AIE

Commenti

Post popolari in questo blog

Nel 2023 arriverà la nuova Fiat 600. Nel 2024 la nuova Abarth 600

Nuove anticipazioni sulla Nuova Lancia Ypsilon 2024!

Imparato “L'elettricità è efficienza. Così aereo. La berlina è più aerodinamica. Per me, l'industria tornerà a questo tipo di auto. Quindi sì, ci sarà una futura Giulia”.

Fiat conferma il nuovo pick-up medio per il 2023

Fiat si consolida già a novembre leader assoluto in Brasile nelle vendite del 2022 e raggiunge nel mese il 23,3% di quota di mercato

Paesi in cui è tornato l'ufficio stampa Lancia

Tutte le novità Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth in programma

Nuova Lancia Ypsilon MY'23, la city car più connessa di sempre

TORNA IL FIAT TALENTO. SI POSIZIONERA' TRA SCUDO E DUCATO. ARRIVA ANCHE IL NUOVO FIORINO?