La gamma Abarth sarà più ampia. Si va oltre la 500



Stanno iniziando i test su strada della nuova Fiat 600, il crossover di segmento B in arrivo nel 2023. Sì tratta di un crossover alto circa 1,52m e lungo tra i 4m e 4,10m su piattaforma CMP e motori Puretech a benzina e ibrido, oltre a una versione completamente elettrica. 

Sull'anteriore avrà il logo 600 e successivamente arriverà anche in versione Abarth. La vedremo a marzo 2023 e il lancio commerciale è atteso per settembre 2023. Produzione nello stabilimento di Tychy in Polonia. Affiancherà la 500x fino al 2024 quando quest'ultima uscirà dalle linee di produzione.

La 600e Abarth avrà un motore elettrico da 235/240cv, lo stesso motore che vedremo sulla futura Alfa Romeo B-UV Quadrifoglio in arrivo nel 2024.

Ma per Abarth, oltre alla serie speciale di fine carriera della 595 termica, alla nuova Abarth 500e (berlina e cabrio), ci sarà la più potente 595e (berlina e cabrio) e proprio la Abarth 600e. Ma ci saranno altre novità.

Secondo un membro del forum Autopareri per Abarth ci saranno altri due modelli elettrici specifici: una coupé a cinque porte e una coupé crossover che non saranno derivati dalla gamma Fiat, e che saranno concorrenti dei futuri modelli della gamma Cupra e Alpine. Sempre secondo quanto si apprende dal forum Autopareri, uno di questi modelli sarà prodotto a Pomigliano D'Arco (Napoli). Sarebbe, quindi, la seconda Abarth prodotta in Italia dopo la 500e, prodotta a Torino.


Commenti