Passa ai contenuti principali

FIAT Professional introduce la sua nuova campagna che ha come protagoniste le storie vere delle “imprese del futuro”




FIAT Professional presenta la sua innovativa famiglia Ducato, Scudo e Doblò attraverso il racconto del panorama in continua evoluzione delle imprese del futuro nella nuova campagna “Inspired by the Future” disponibile a questo link.
Nella nuova campagna di lancio, i nuovi Ducato, Doblò e Scudo vanno incontro alle esigenze di tre aziende, prospettando un futuro dove efficienza, sostenibilità e connettività ridefiniscono il modo in cui le imprese lavorano e si muovono.
Presentando storie vere di veri professionisti, “Inspired by the Future” segue il percorso già tracciato dalle precedenti campagne di FIAT Professional, “Driven by ingenuity” e “Space for new ideas”.
 

FIAT Professional introduce la sua gamma Ducato, Scudo e Doblò 2024 attraverso tre storie inaspettate, ma del tutto autentiche, narrate dagli stessi protagonisti. La nuova campagna, lanciata sui principali social media di Fiat, contempla, in tre video e interviste, le storie vere di tre aziende e dei loro imprenditori. Ognuna delle tre pillole digitali è dedicata a una compagnia diversa e a uno dei tre van, e permette di scoprire le loro storie ispirate al futuro.    

I video evidenziano come FIAT Professional stia rivoluzionando ogni aspetto delle professioni future, comprese quelle più inaspettate. I nuovi Ducato, Doblò e Scudo si configurano come un trio 100% connesso ideale per soddisfare ogni bisogno professionale, grazie alle loro soluzioni di mobilità innovative, sostenibili ed elettriche.

La campagna, diffusa a livello internazionale, che adotta un approccio a tutto tondo sui vari touchpoint e mostra come la visione di un futuro diverso possa rivoluzionare anche le mansioni più tradizionali, ricorre a tre particolari storie all’interno dell’universo di FIAT Professional, ognuna in un contesto europeo specifico: Italia, Spagna e Germania. Con il claim “Inspired by the Future” rivela come il modo di lavorare si stia evolvendo e, di conseguenza, come FIAT Professional sia pronta a cambiare il modo in cui le persone si muovono, rispondendo in modo innovativo alle nuove esigenze e richieste del suo pubblico.

Il processo di comunicazione inizia in Spagna, con Groots, una società agricola verticale che utilizza tecnologie efficienti in termini di risorse ai fini di un futuro sostenibile e migliore, e con i suoi tre fondatori, Joaquim, Carlos e Alessandro. Coltivare la terra non è sempre necessario; infatti, l’azienda, con le sue proposte innovative, introduce un nuovo modo di lavorare nel settore agricolo, in un mondo in cui le risorse sono sempre più scarse.

A supporto di questa particolare iniziativa, FIAT Professional interviene presentando un veicolo altrettanto peculiare, il nuovo Ducato, che si dimostra il mezzo perfetto per questo specifico obiettivo con il suo design, concept efficace e la sua versatilità.

Ducato è adatto a ogni bisogno e a soddisfare le necessità della sua clientela con un approccio multi-energetico, grazie alla sua nuova versione elettrica, che offre sicurezza, comfort e funzionalità a livello tecnologico. Con questa versione elettrica completamente “in-house”, che vanta la migliore autonomia della categoria, insieme a un design fresco sia all’interno che all’esterno, Groots non avrà alcuna difficoltà nelle sue consegne per le varie zone della città e non solo. Con un’autonomia elettrica fino a 420 km e la possibilità di ricarica veloce fino all’80% in soli 55 minuti, assicura inoltre prestazioni efficienti e affidabili. La sua capacità ed efficienza di carico all’avanguardia lo rendono perfetto per le imprese esigenti quanto a necessità di trasporto. Inoltre, il Ducato garantisce una straordinaria efficienza della zona di carico, offrendo 21 cm in più di spazio esterno rispetto ai competitor dotati della stessa lunghezza esterna. Ciò significa che attività come quella di Groots possono disporre della stessa dimensione ma con uno spazio di gran lunga maggiore per le loro operazioni, trasformando Ducato nel partner perfetto per imprese in cerca di soluzioni di trasporto sicure, efficienti e spaziose.

Questa storia vera di vita e lavoro, vista attraverso una chiave moderna e rivoluzionaria, continua in Germania con una sorpresa intrigante: ai tassisti oggi capita di trasportare non solo persone, ma anche animali. A condividere l’inusuale ma imprescindibile servizio del futuro nei video creati per la campagna è Renè, la figura imprenditoriale dietro Tier-Taxi/Pet-Taxi. Grazie alla maggior sicurezza e alla diminuzione dello stress alla guida, che le proposte ingegnose e originali del nuovo Doblò rendono possibili, questo appare come partner ideale per Tier-Taxi/Pet-Taxi.

Con la sua versatilità e adattabilità, e caratterizzato da un’attenzione alle esigenze di tutti, il Doblò, soprattutto nel suo modello elettrico, si muove agevolmente per le strade di città e tra le aree a traffico limitato. Con l’innovativo sistema Magic Mirror, dotato di due videocamere — una posizionata sotto lo specchietto retrovisore destro e l’altra sopra il portellone posteriore — Tier-Taxi/Pet-Taxi gode di una visibilità migliore di una vettura, il tutto in un van completamente carico. Queste telecamere permettono di disporre di tre angoli di veduta riflessi sul nuovo specchietto retrovisore digitale, consentendo al guidatore di eseguire manovre con maggiore sicurezza. Inoltre, Tier-Taxi/Pet-Taxi e i suoi clienti esclusivi possono usufruire di una connettività superiore e degli stessi comfort di un ufficio grazie alla comodità degli interni.

La storia volge al suo termine in Italia, dove il nuovo Scudo si pone a sostegno di Pangaia Grado Zero, un’organizzazione leader nel mondo della ricerca che ci introduce a MuSkin. MuSkin è un’originale alternativa 100% vegetale alla pelle animale, derivata da un grande fungo parassita che cresce selvatico sugli alberi nelle foreste subtropicali. Nonostante la sua compattezza a livello esteriore, lo Scudo si caratterizza per un volume impressionante e una grande capacità di carico: fino a 6.6 m3 e a 1.4 tonnellate. La postazione di guida confortevole e la compattezza dello Scudo assicurano agli utenti l’esperienza di un giorno di lavoro privo di stress, anche nei viaggi più lunghi, con lo stesso comfort di quando si guida un’auto. Pangaia Grado Zero presenta il van come il suo veicolo ideale, soprattutto per il suo sistema avanzato di carico di materiali ingombranti e per la sua maneggevolezza, cruciale per le attività che necessitano di una capacità di carico importante e, allo stesso tempo, agilità di manovra in spazi ristretti.

La sorprendente campagna, che si pone in continuità con l’approccio realistico di quelle precedenti di FIAT Professionals, rivela che Ducato, Scudo e Doblò si configurano come qualcosa di più di semplici van; si fanno portatori di una visione audace del futuro nel campo del lavoro e della mobilità. Attraverso le diverse storie di imprenditorialità e ingegno, i video dimostrano come FIAT Professional non si limiti a offrire mezzi di trasporto, ma aiuti le imprese a crescere in un contesto in continua evoluzione. Questi veicoli non sono semplicemente mezzi; sono partner che supportano i valori e le visioni delle aziende, e che incentivano verso un futuro in cui efficienza, sostenibilità e connettività possano ridefinire il modo in cui lavoriamo e ci muoviamo.

I video e le interviste sono stati sviluppati dalle agenzie creative Leo Burnett e Sapient e prodotti dalla casa di produzione Twister sotto la direzione di William9.

Commenti

Post popolari in questo blog

NUOVA ALFA ROMEO MILANO: LA SPORTIVITA’ DIVENTA COMPATTA

Benvenuta MILANO, la nuova compatta che riporta la sportività Alfa Romeo nel segmento di mercato più grande d’Europa. Un simbolico “ben tornato” a chi ha amato Giulietta e Mito, e un caldo benvenuto a una nuova generazione di Alfisti. MILANO ridefinisce i canoni di bellezza nel segmento. Design italiano opera del Centro Stile Alfa Romeo (Torino): connessione emotiva al primo sguardo, grazie alla reinterpretazione degli stilemi tipici del marchio. Dinamica di guida best in class. MILANO porta il tipico piacere di guida Alfa Romeo nel segmento delle compatte, grazie a soluzioni tecniche specifiche frutto di un processo di sviluppo coordinato dalla stessa squadra che ha progettato Giulia GTA. Comfort e praticità ai vertici del segmento, come dimostra il bagagliaio più capiente tra i competitor premium (400l) e la soluzione Alfa Romeo Cable Organizer. MILANO è “ELETTRICA”, con batteria da 54 kWh, proposta in 2 varianti di potenza: 156 CV, e la top di gamma VELOCE con 240 CV. MILANO ELETTRI

Fiat Mega Panda, il nuovo modello sarà svelato l'11 luglio 2024

Il concept qui sopra è la City Car. Più grande dell’attuale Panda, una sorta di “Mega Panda”, il cui design è stato ispirato anche dal luogo di nascita del brand – l’iconico edificio del Lingotto a Torino con la sua celebre pista di prova sul tetto. Il nuovo modello sarà svelato l'11 luglio 2024. I designer FIAT si sono ispirati ad alcune caratteristiche peculiari del Lingotto per creare il nuovo linguaggio stilistico: leggerezza strutturale, ottimizzazione degli spazi e luminosità. Ad esempio, la forma ovale de "La Pista 500" è ripresa negli interni: dalla plancia allo schermo e ai sedili. Inoltre, FIAT è attenta all'uso di materiali sostenibili come plastiche riciclate e tessuti di bambù e mira a rimuovere alcune barriere ad una mobilità più sostenibile, tra cui ad esempio rendere semplice l’utilizzo del cavo di ricarica grazie a un "sistema autoavvolgente". La posizione di guida rialzata e il design che ispira solidità rendono questa city car perfetta per

ALFA ROMEO MILANO: Il live streaming all’evento di presentazione #EyesOnMI

L’attesa è finita! Alfa Romeo MILANO è pronta al suo debutto. Vivi “live” insieme a noi la coinvolgente World Premiere della nuova sportiva compatta Alfa Romeo che ridefinisce le regole del segmento. Mercoledì 10 aprile, H 17:00 sul sito AlfaRomeo.it

DINAMICA DI GUIDA ALFA ROMEO MILANO offre la dinamica di guida migliore della categoria

Forte del peso più basso nel segmento e di una ottimale distribuzione delle masse, MILANO entra nel mondo delle elettriche da vera Alfa Romeo. Il team che ha coordinato lo sviluppo della dinamica di guida è lo stesso che ha sviluppato la Giulia GTA presso il centro sperimentale di Balocco (VC), con il chiaro obiettivo di ottenere sulla nuova MILANO il road handling migliore della categoria, grazie a soluzioni tecniche specifiche: lo sterzo è il più diretto del segmento (14,6) ed estremamente preciso con calibrazione ad hoc per esaltare le eccezionali doti di tenuta di strada; sulla versione VELOCE, l’assetto è sportivo e ribassato di 25 mm; le barre antirollio anteriori e posteriori hanno una taratura sportiva per garantire un inserimento in curva rapido e preciso; l’impianto frenante prevede all’anteriore dei dischi da oltre 380mm con pinze monoblocco a 4 pistoncini; il differenziale Torsen offre la migliore trazione possibile in ogni condizione. Inoltre, gli pneumatici performanti d

ALFA ROMEO MILANO SPECIALE La versione top di gamma disponibile al lancio commerciale

È ordinabile la MILANO SPECIALE, versione di lancio top di gamma disponibile nelle motorizzazioni IBRIDA (136CV) ed ELETTRICA (156CV). MILANO SPECIALE, limitata esclusivamente all’edizione di lancio, sintetizza sportività, tecnologia e comfort in una configurazione unica che prevede una selezione mirata dei migliori contenuti offerti in gamma. Negli esterni, spicca la nuova reinterpretazione dello scudetto “Progresso”, le finiture sportive opache con inserti nel nuovo e già iconico rosso Brera e cerchi in lega “Petali” da 18”. L’abitacolo è impreziosito da tratti sportivi e contenuti esclusivi come gli interni “Spiga” in vinile e tessuto, il volante in pelle ed il sedile guidatore a movimentazione elettrica con funzione massaggio. La cura nei dettagli è assicurata dall’elegante e distintiva illuminazione interna a 8 colori che caratterizza le bocchette aria, il tunnel centrale e l’iconico Cannocchiale. Completano un allestimento estremamente ricco le dotazioni di sicurezza: MILANO SPE

Lancia Ypsilon da record nel primo trimestre del 2024

  Lancia Ypsilon si conferma fashion city car dei record e chiude il primo trimestre 2024 con un +16.4% di unità vendute rispetto allo stesso periodo del 2023. Nel solo mese di marzo, con 4.845 unità, Lancia Ypsilon è la seconda vettura più venduta del proprio segmento e la terza vettura più venduta del mercato in generale. Lancia Ypsilon è inoltre la vettura ibrida più venduta nel proprio segmento, sia nel mese di marzo, che nel trimestre.   “È un grande orgoglio constatare ancora una volta la passione e l’amore che circondano Lancia Ypsilon: una vettura che ha sempre giocato un ruolo da protagonista sul mercato, grazie al suo stile unico, dalle linee morbide e sinuose e dal design tipicamente italiano, uniti a connettività, efficienza e stile. I dati relativi al primo trimestre del 2024 certificano un percorso glorioso e ci permettono di celebrare nel migliore dei modi un modello che ha fatto la storia delle auto cittadine in Italia.” ha dichiarato Luca Napolitano, CEO del marchio La

L’avvio della produzione della trasmissione eDCT rappresenta una nuova pietra miliare della trasformazione da 240 milioni di euro dell’iconico sito italiano nel Mirafiori Automotive Park 2030

È partita la produzione di cambi elettrificati a doppia frizione (eDCT) nell’ambito della joint venture eTransmissions Assembly, con una produzione a regime di 600.000 unità all’anno. Obiettivo: contribuire ad alimentare la futura generazione di vetture ibride Stellantis La produzione di eDCT è una delle otto nuove attività che hanno trovato sede a Mirafiori dalla nascita di Stellantis, tra cui il Battery Technology Center, il Circular Economy Hub, il grEEn-campus e la sede globale di Pro One Il progetto Mirafiori Automotive Park 2030 prevede un investimento di oltre 240 milioni di euro per trasformare il sito in un polo unico nel suo genere a livello mondiale, completamente rinnovato e pensato per ospitare attività di progettazione, ingegneria e tecnologia, produzione, supply chain ed economia circolare Oggi è stato annunciato un ulteriore investimento di 100 milioni di euro per aumentare il potenziale dell’iconica Fiat 500e, con una piattaforma ridisegnata che integrerà la tecnologia

Fiat 500x

La Fiat 500 è stata una delle automobili più iconiche mai prodotte, una vettura che ha incarnato lo spirito italiano di stile, praticità e divertimento su quattro ruote. Nel corso degli anni, questa icona si è evoluta e ha dato vita a varianti moderne, tra cui la Fiat 500X, un crossover compatto che mescola il fascino retro della 500 con le esigenze moderne di spazio e versatilità. Lanciata per la prima volta nel 2014, la Fiat 500X ha immediatamente catturato l'attenzione del pubblico grazie al suo design accattivante e alle sue caratteristiche innovative. Basata sulla piattaforma dello stesso gruppo della Jeep Renegade, la 500X offre una guida più elevata rispetto alla sua antenata, consentendo ai conducenti di affrontare con sicurezza una vasta gamma di terreni e condizioni stradali. Il design della Fiat 500X è una fusione perfetta tra il carattere retrò della 500 originale e un'estetica più moderna e avventurosa. Gli elementi distintivi, come i fari circolari e il tetto in c

Le nuove Lancia sono pronte

Dopo la Ypsilon, la Lancia ha altri modelli davanti in programma, con altre cinque auto, tra modelli nuovi e versioni ad alte prestazioni. L'anno prossimo arriverà la Ypsilon HF, a trazione anteriore con motore da 240 CV, ma nel 2026 e nel 2028 verranno presentate due vetture: l'ammiraglia Gamma e la segmento C Delta. Entrambe avranno una declinazione sportiva HF Integrale, che verrà svelata l'anno successivo al debutto, si baseranno sulla piattaforma Stla Medium del gruppo Stellantis e verranno prodotte in Italia. Per entrambi i modelli il Centro Stile Lancia ha già finalizzato il design. Carlos Tavares, ad del gruppo Stellantis, durante il weekend della tappa italiana della Formula E a Misano, ha parlato di queste due auto. "Come ben sapete, ora stiamo rilanciando il marchio Lancia, partendo dalla nuova Ypsilon che avete già visto", ci ha detto Tavares. "Ma c'è dell'altro in cantiere. Sono stato a Torino questa settimana per convalidare i prossimi m

Alfa Romeo: non va bene Milano? Allora “Alfa Romeo Junior!”

In una delle settimane più importanti per il futuro di Alfa Romeo, un esponente del governo italiano dichiara che l’utilizzo del nome Milano, scelto dal marchio per chiamare la nuova compatta sportiva appena presentata, è vietato per legge. Il nome Milano, tra i favoriti del pubblico, era stato scelto per rendere tributo alla città dove tutto ebbe origine nel 1910. Non è la prima volta che Alfa Romeo chiede il parere del pubblico per scegliere il nome di una vettura. Successe già nel 1966 con la Spider 1600: in quel caso il nome scelto dal pubblico era stato Duetto. Pur ritenendo che il nome Milano rispetti tutte le prescrizioni di legge, e in considerazione del fatto che ci sono temi di stretta attualità più rilevanti del nome di una nuova autovettura, Alfa Romeo decide di cambiare il nome da Milano a Alfa Romeo Junior, nell’ottica di promuovere un clima di serenità e distensione. Il team Alfa Romeo ringrazia il pubblico per l’enorme numero di feedback ricevuti, la rete dei concession