Prodotta oggi a Pomigliano d'Arco la milionesima Fiat Panda



Facebook - Instagram - YouTube - Gruppo Skype/Mail redazionewm@outlook.com ©  FCA Italy: società italiana partecipata da FCA - Fiat Ambassador - Piano Ind. -6 mesi - Pranzo Cinquecentisti 
Fiat, Lancia e Alfa Romeo Km0 - gallottiauto.it 0331 14 09 637 Vergiate (VA)





L'esemplare da record è una Panda City Cross 1.2 da 69 CV ed è destinata al mercato italiano.
In Italia, da 5 anni consecutivi, la Panda è l'automobile più venduta in assoluto.
Dal 2016 è anche la vettura best-seller europea del suo segmento.
Nata nel 1980 e giunta oggi alla quarta generazione, la compatta Fiat continua ad arricchire il suo palmares che annovera già una lunga serie di primati tecnologici e commerciali.
Tra le city-car è stata la prima con trazione integrale (1983); la prima con motore diesel (1986); la prima a conquistare il titolo di "Car of the Year" (2004); la prima con alimentazione a metano (2006).


Oggi dallo stabilimento G. Vico è uscita la milionesima Fiat Panda prodotta a Pomigliano d'Arco (Napoli): è l'ennesimo primato per questa straordinaria vettura che dal 2012 è la più venduta in assoluto in Italia e dal 2016 la best-seller europea nel suo segmento.

Destinata al mercato italiano, l'esemplare da record è una versione City Cross 1.2 da 69 CV ed è caratterizzata dalla livrea bianca e dall'aspetto di un'auto da off-road che consente di fuggire dalla routine quotidiana per immergersi in nuove "avventure" urbane. Del resto, sin dal suo esordio, la Panda si è distinta per le sue tre diverse anime: una funzionale vettura da città, un fuoristrada 4x4 ultra compatto e un crossover urbano ricco di stile e dalle eccellenti doti off-road.

Dal 1980, anno di lancio della prima Panda, a oggi ne sono state prodotte, complessivamente, oltre 7,5 milioni (il nuovo record si riferisce alla quarta generazione lanciata alla fine del 2011). Numeri che bene rappresentano il suo lungo percorso costellato da tanti successi, non solo in termini commerciali ma anche di primati tecnologici nel segmento. Ad esempio, la Panda 4x4 del 1983 è stata la prima city-car a trazione integrale e nel 1986 è stata la prima compatta ad adottare un motore diesel. Nel 2004 Fiat Panda è stata la prima del suo segmento a fregiarsi del prestigioso titolo di "Car of the Year". E nello stesso anno, da segnalare che è stata la prima city-car a raggiungere i 5.200 metri del campo base avanzato delle spedizioni sull'Everest.

La lunga serie di record continua nel 2006 quando Fiat Panda è la prima city-car con alimentazione a metano prodotta su larga scala. Dal suo esordio ogni anno è stata la vettura a metano più venduta in Italia e, nel cumulato dal 2007 a oggi, anche in tutta Europa. Infatti, lo scorso febbraio ha tagliato il traguardo di 300.000 unità, un primato assoluto nel panorama delle vetture alimentate a metano. Ovviamente, come tutti gli altri modelli a metano di Fiat, anche la Panda CNG è già compatibile con il biometano.

Basterebbero questi record per farne uno dei modelli di maggiore successo nel panorama automobilistico. Ma Fiat Panda non si ferma mai: oggi è l'unica del suo segmento a offrire quattro motorizzazioni (benzina, gasolio, benzina/metano e benzina/GPL), tre configurazioni (Urban look, City Cross e 4x4) due trazioni (anteriore e integrale) e due cambi (manuale e robotizzato Dualogic).

Al nuovo record ha contribuito certamente anche lo stabilimento G. Vico di Pomigliano d'Arco che la produce, un impianto all'avanguardia che ha conquistato numerosi premi proprio a partire dal 2011 quando è stata totalmente ristrutturata per produrre la Fiat Panda. A iniziare dal 2012 quando ottiene la certificazione Silver, nell'ambito del programma World Class Manufacturing, e riceve l'Automotive Lean Production Award come miglior stabilimento d'Europa.
Nel 2013 - un solo anno dopo, sempre in ambito WCM - all'impianto viene riconosciuto il livello Gold, con relativa certificazione. E nel 2014 arriva un nuovo riconoscimento internazionale, il Lean and Green Management Award, che testimonia i rilevanti progressi fatti nell'ottimizzazione di tutte le "risorse" necessarie per poter produrre automobili.
Oggi, lo stabilimento G. Vico continua a ridurre l'impatto ambientale dei processi produttivi attraverso continui miglioramenti, tra cui quelli riguardanti il consumo responsabile dell'energia e dell'acqua, e la qualità della gestione di aria e rifiuti.

Commenti

Anonimo ha detto…
mitico prodotto italiano!!!! effettivamente una Panda S-Design non sarebbe male
Fiat4ever ha detto…
all'inizio del 2019 vedremo il nuovo modello
Anonimo ha detto…
quindi tra pochi mesi vedremo i primi muletti!?
Fiat4ever ha detto…
alla fine del 2018 presenteranno la Panda che sarà in vendita dall'inizio del 2019
Fiat4ever ha detto…
al posto del 1.3 Mjet diesel ci sarà il micro ibrido 48Volt e sarà seguida da 500 (che dovrebbe avere anche 5 porte) e poi il nuovo Ducato
Thedriver ha detto…
Ma allora arriverà per i 39 e non per i 40 anni.. Peccato!
Gigi ha detto…
Non so se è stata la prima o tra le primissime city-car elettriche, ma dobbiamo ricordare la Panda Elettra. La Fiat ha messo in commercio la Panda elettrica alimentata a batterie già nel 1990!
Anonimo ha detto…
ci manca solo il ritardo per l'anniversario!
Marchionne ha detto tra il 2019 e il 2020. 2018 2019 era quello previsto nel piano industriale.
Bobby ha detto…
La prossima generazione traslocherà/tornerà in Polonia.
In attesa della nuova, godiamoci questo modello che sta andando benissimo.

Post popolari in questo blog

Problemi di salute per Sergio Marchionne, che potrebbero anticipare le dimissioni da AD di FCA

In autunno arriverà la Nuova Alfa Romeo Giulietta MCA

1.0 e 1.3 pronti per GAS ed elettrificazione

Fiat 500X 2019: i nuovi motori