Come sarebbe l'erede della Fiat Punto in caso di disco verde da parte di Marchionne


Facebook - Instagram - YouTube - redazionewm@outlook.com © FCA Italy: società italiana del gruppo FCA (Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Abarth, Fiat Professional) - Fiat Ambassador - Sostieni PAI qui - Piano Industriale -5 mesi





Come ormai si sa, se Marchionne darà disco verde (per alcuni c'è già) all'erede della Fiat Punto, sarà una Argo Europizzata, che quindi ha già fatto i collaudi a suo tempo e arriverebbe o al Salone di Parigi (ottobre 2018) o al più tardi al Motor Show di Bologna (dicembre 2018). Qualcuno parla anche di settembre.


In un intervista di Quattroruote al responsabile Fiat per il Sud America, si apprende che la Argo è strutturalmente già pronta per il mercato Europeo. Si tratta di una B Premium per gli standard Brasiliani, e da noi sarebbe un ottima B con tutte le carte in regola per arrivare anche in Europa.

Basta un paraurti più sporgente per l'urto con i pedoni, la frenata automatica e poco altro a basso costo per renderla adatta alle normative Europee in fatti di sicurezza.

Dal punto stilistico si parla di una specie di restyling delle cosidette parti molli. Rivedere paraurti, fanaleria, stemma posteriore al posto della scritta Fiat e poco altro. 

Praticamente Fiat ha in casa un nuovo modello adattabile facilmente all'Europa, ma come detto nello scorso autunno, il problema più grande sono i dazzi doganali, anche se si parla di produzione in Serbia per Europa, Medio Oriente, Africa e India. Marchionne, dicendo che deciderà se dare il disco verde oppure no, dimostra che i rumors non erano fuffa, ma vedremo se questo disco verde lo otterrà, ripetendo in piccolo quanto fatto con la Tipo, andando a riempire un vuoto da non lasciare tale. Per qualcuno il disco verde c'è già, e sembra anche che il nome sarà 127 o Uno, e sarà posizionata nella gamma razionaledi Fiat.  


Commenti

  1. Il problema sono i ricavi. Ha ragione Marchionne a pensarci bene. Anche se la mancanza del disco verde è proprio dovuta alla convenienza. Meglio vendere 100k Argo e guadagnare 1 euro a macchina o utilizzare quei soldi per fare la Giulietta crossover? Io sono per la seconda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se ti dico quanto guadagna Fiat con una Punto capisci perchè con il segmento B non siamo ancora arrivati a una conclusione, e soprautto perchè si produce fuori dall'Italia

      Elimina
    2. con la Argo avrebbero un modello nuovo da rendere globale senza tenerlo in Sud America dove devono rientrare dai costi del progetto. Vuol dire venderlo in Europa, India, Marocco, Nigeria, Sud Africa.....

      Elimina
    3. Sono d'accordo. Quello che mi domando è perchè lo hanno capito adesso? Intendo dire che potevano già pensare la Argo come una worldcar progettando a monte tutte le varianti di struttura per rispettare le normative in giro per il mondo. Sapevano benissimo che Il segmento B non rende da molti anni. Adattare adesso un’auto nata per i paesi emergenti significa spendere un sacco di soldi, appesantirla oltremodo (dovranno aggiungere parti di rinforzo non previste che ne faranno lievitare il peso) e soprattutto stravolgerne le proporzioni. Non me ne intendo di normative sui pedoni ma se è vero che bisognerà allungare il muso…. mah. Comunque mi sembra il solito lavoro all’italiana. Di certo se arriva la Argo-europa venderà solo da noi e farà guadagnare poco. Farà la fine delle varie Ka 5p, Micra indiana, Mitsubishi Space-star etc. Non verrà ricordata di sicuro come un modello rivoluzionario…. Quindi niente nome 127 o Uno vi prego! Non offendiamo i miti del passato quando Fiat dettava legge. Vedrete che lasceranno Argo. Io proporrei Tipino o semplicemente Auto vista la banalità.

      Elimina
    4. perchè le cose nel 2013 erano diverse. se un adetto ai lavori dice che basta cambiare un paraurti per le normative sulla sicurezza vuol dire che è cosi. se non lo sanno loro cosa devono fare....il resto è una tua opinione e basta

      Elimina
  2. Penso anche non si lascino sfuggire l'occasione di appuntire i girovetri, cosa a cui noi europei a quanto pare teniamo molto, e abolire il deflettore posteriore In luogo di una piccola molding di plastica dinamica e sportiva..
    Quanto al nome non vedo affatto bene 127, che dovrebbe restare nel cassetto delle idee della famiglia emotional, bene, molto bene invece "Uno".. Ma é più forte di me.. Io più guardo questa macchina più penso che spaccherebbe di brutto come "Primo"! :)

    RispondiElimina
  3. PAI dopo che porteranno via la Punto in Serbia a melfi cosa faranno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la nuova "Punto" probabilmente andà in Serbia, la Panda ritornerà in Polonia. In Italia invece? occorre aspettare i SUV Alfa sopra allo Stelvio e quello Maserati sotto al Levante, la nuova Giulietta con variante Crossover chissà quando arriverà!!!! intanto per un po' altra C.I.

      Elimina
  4. fa bene a tenerla in piedi con un prodotto low coast.queste auto vendono poco...però un deltino al posto della mito ci sta...sono queste di utilitarie che vendono bene...non è un'idea azzardata che ci perdono dei soldi....anche la 124 era un'auto sperimentale...

    RispondiElimina
  5. Credo che molto probabilmente sarà chiamato "Uno" e non più "Punto" vista la mancanza dei fari posteriori verticali... Quindi un "ritorno al passato" con un nome storico "Uno" la progenitrice della Punto, come la "Tipo" progenitrice della Bravo/Brava...
    ps: fosse per me, manterrei il nuovo logo posteriore con la scritta "FIAT", molto bello, originale e moderno... magari in effetto acciaio spatolato o in effetto fibra di carbonio che avevo visto tra gli accessori mopar....
    Però la fiat sbaglia una cosa: sbaglia a cambiare nomi... bisogna continuare con i nomi come fanno altre case automobilistiche tipo rio, polo, fiesta, micra, golf, A1, A3, ecc ecc.... non capisco perchè cambiare nomi... vabbè, l'importante è fare la nuova B che ci manca davvero...
    fd

    RispondiElimina

Posta un commento

Passione Auto Italiane: Facebook e Instagram
redazionewm@outlook.com
fiat500club.blogspot.com
passioneautoitaliane.com
Jeep: leautodimatteo.passioneautoitaliane.com
passioneautoitaliane.it
alfaromeoclub.passioneautoitaliane.com
Instagram: Matteo_Volpe_Passione_Auto_Italiane

ISCRIVITI CLICCANDO SULLE 3 LINEE IN ALTO A SINISTRA
(HOME PAGE)

Post popolari in questo blog

Nuove indiscrezioni per il marchio Fiat