Fiat Panda rimane a Pomigliano o la Cross si separa dalla Panda?



Secondo Automotive News Jeep amplierà la propria gamma verso il basso, aggiungendo un modello più corto (circa 3,83m - Panda Cross 3,70 per intenderci) rispetto alla Jeep Renegade. Un modello strategico che dovrebbe trovare casa a Pomigliano d’Arco dove attualmente viene prodotta la Fiat Panda, prossima però al trasloco a Tichy (2019/2020), insieme a Fiat 500 e Lancia Ypsilon, con le quali condivide la piattaforma. 

Secondo le indiscrezioni il SUV utilizzerà la piattaforma Mini di Panda, 500 e Ypsilon. Ma a questo punto ci si fa delle domande. La Panda rimane a Pomigliano, visto che lo stabilimento non è sfruttato al 100%? la versione Cross diventa un modello indipendente da produrre insieme a questa Jeep, e in Polonia si farà Panda e Panda 4x4? 500 viene spostata nello stabilimento Campano? Ogni dubbio sarà chiarito il primo giugno 2018 quando sarà presentato il piano industraile 2018 - 2022 al Centro Sperimentale FCA di Balocco (Vercelli). Se non già oggi nella riunione per la presentazione dei risultati di FCA.

Pensare a un ritorno della Panda più "alla mano" escludendo la Cross che diventa un modello indipendente, non è da escludere. Visto la poltitica della gamma razionale ideata da Fiat. 

Commenti

  1. Le faranno entrambe... la Panda va TUTTA in Polonia e continuera' ad avere 3 versioni ( 4x2, 4x4 e Cross ), la Baby Jeep sara' simile alla Panda cross ma piu' lunga e con vari allestimenti ( anche 4x2 )... due prodotti a se con in comune solo la piattaforma e presumo buona parte delle motorizzazioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Opinioni ma molto realistiche, conosco la logica Fiat, ricreano piu' o meno cio' che hanno fatto con 500x e Renegade

      Elimina
    2. A quando pare è in informazione certa visti dettagli precisi....
      in effetti sarà così perchè non avrebbe senso produrre panda in 2 fabbriche diverse (una x la panda normale, l'altra per una panda cross da affiancare con la mini jeep)....
      magari mi sbaglierò e sarà così... boooooh

      Elimina
    3. non ho detto che verrà prodotta in due fabbriche diverse, ma mi chiede se la Cross sarà un modello indipendente che non ha a che fare con la Panda

      Elimina
    4. A meno che 4x4 e cross non si fondano in un unico modello... un po' come avviene ora con la 500X dove tra 4x4 e cross cambia solo il tipo di trasmissione.
      Così facendo si potrebbe lasciare spazio all'ipotetica jeep di essere meglio equipaggiata e rifinita della comunque inarrestabile panda 4x4.
      Enrico

      Elimina
    5. non penso proprio, la Panda cross continuera' ad esistere a prescindere dalla mini Jeep, anche perche' la Panda cross e' la versione top di gamma della Panda, la mini Jeep avra' quei 3-4 allestimenti con allestimenti diversi e trazioni differenti, e quindi anche prezzi variabili e in genere piu' alti almeno del 10-15% rispetto all'equivalente Panda

      Elimina
    6. Hai frainteso il mio commento: intendevo che panda 4x4 e panda cross diventino un unico modello... magari un po' più elaborato esteticamente della 4x4 attuale, ma meno esagerato della cross attuale così da lasciare spazio alla jeep per essere "esagerata" esteticamente con protezioni in plastica scusa, skid plate in metallo ecc ecc.
      Enrico

      Elimina
  2. La 500L in principio doveva essere la PandaL, poi la storia è cambiata, ma di fatto la 500L è un suv non un monovolume, la 500L nella prossima generazione tornerà ad essere una PandaL con la trazione Integrale vera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la 500L è un suv capisco perchè la Fiat è fuori mercato....

      Elimina
    2. Secondo il mio modesto parere, spesso profetico, non ha alcun senso fare una baby-Jeep che abbasserebbe il rating del marchio e avrebbe margini bassi. La Renegade è già un modello al limite. Infatti funziona in Europa ma non di certo in Usa o Cina. Molto meglio una Panda-suv (non intendo la Panda cross che è solo una semplice versione del modello). Dopotutto si è visto che in certi casi i pianali non generano coppie di auto. Infatti è successo per la Compass che non ha avuto la gemella Fiat. Ha funzionato invece con 500x-Renegade. Ma non vedo nessuna ragione per una micro-Jeep. Meglio operare in alto con una Grand-Wagoneer che pare già in fase avanzata di messa a punto. Jeep non deve diventare generalista ma rimanere premium

      Elimina
    3. la 500L è un mpv crossover.... una monovolume crossover.... non suv...

      Elimina
    4. 500L è una MPV con la versione Cross

      Elimina
    5. @paolob invito di visitare il sito carsitaly e leggere i dati di vendita della Renegade in Europa, in Usa, in Australia, in Cina, in Gran Bretagna: rimarresti senza parole che rimangi quello che hai scritto....
      La jeep è come l'audi, un marchio premium dalle uova d'oro e di platino.....

      Elimina
  3. Che senso avrebbe fare questa jeep su piattaforma mini se la prossima panda verrà fatta sulla small accorciata? E poi sicuramente la nuova Panda verra assemblata in Polonia, se questa Jeep verrà sviluppata parallelamente alla panda 4x4 che senso avrebbe costruirla in un altro luogo? Troppe voci discordanti...
    Qualcosa di vero ci sarà, ma gran parte delle informazioni riportate da automotive news sono frutto di supposizioni pensate superficialmente.
    Enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i rumors non solo legge, evidentemente non è cosi e le piccole mantengono quel pinale. se è per quello fino a ieri la davano per la Polonia questa Jeep

      Elimina
  4. Come al solito silenzio assordante ed inaccettabile di utenti, giornalisti e azienda sul destino delle linee Lancia Ypsilon a Tychy, con il marchio più versatile e degno della terra a serio rischio vita (se la Ypsilon non dovesse avere un'erede) e l'attuazione del gesto più infame che un gruppo automobilistico possa compiere fin dai tempi dell'invenzione dell'automobile se Lancia dovesse sparire davvero. Tutto per incompetenza, malavoglia e gelosia di volersela tenere stretta in un abbraccio soffocante.
    Nessuno ci va mai a fondo, nessuno chiede e tampina l'azienda e la mette davanti a questa vergogna inaudita.
    Ha tentato leggermente (se poi è vero) Motorbox http://www.motorbox.com/auto/magazine/auto-novita/il-futuro-di-lancia
    senza però avere il coraggio e la libertà di fare una domanda concreta. Se davvero "per Ypsilon non è prevista un'erede" si faccia un'altra domanda: "quindi con Ypsilon muore definitivamente Lancia? Avete tale indolenza e tale fegato (marcio) per fare questo?"
    Tenete tutti accesa la fiammella dell'informazione e parlate di questo marchio perchè siamo tutti stanchi di vivere nel dubbio e l'ipotesi di chiusura definitiva è una cosa gravissimissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di battaglie ne ho fatte sia per Lancia che per altro. Ho molti fan che mi seguono e in pochissimi mi hanno sostenuto. Più volte ho parlato con manager, ma la risposta la sapremo il 1 giugno

      Elimina
    2. In rete qualcuno accenna che la Grand Commander della Jeep, appena presentata in Cina, potrebbe diventare una Chrysler negli Usa. Se così fosse, c'è speranza che, almeno in Europa, possa arrivare con marchio Lancia. Se si volesse mantenere in vita la Lancia, si potrebbe sviluppare il possibile B-Suv (quello che in Brasile ha il codice X6U, derivato dalla Argo), e spedirlo negli Usa come piccolo crossover Chrysler, forse avrebbe più successo di quanto ne abbia avuto la 500L oltreoceano.
      Con altri 2 - 3 modelli al massimo (derivati da pianali e auto già prodotti) si metterebbe su una valida gamma Lancia/Chrysler.
      P.es., siamo sicuri che invece della 124 (seppure molto bella) fosse stata realizzata una Fulvia per l'Europa e una Crossfire per gli Usa, non ci sarebbero stati numeri più elevati?

      Elimina
    3. E' una strano non massimizzare le produzioni. Una gestione tedesca prevederebbe per Melfi almeno un prodotto Lancia ed uno Alfa sulla stessa piattaforma. Con le loro peculiarità ed i loro nomi. Immaginate una Renegate coniugata A112? Tetto bianco, fari tondi con calandra a esagono largo (o stile lancia delta) e dietro uno sviluppo più orizzontale con due fanalini quadri agli estremi. La mitoX invece la lascio immaginare a voi ma con le porte senza cornici. Bah... 20 anni senza suv. Mi chiedo ancora: perché?

      Elimina
  5. Attenti ragazzi a voler trasformare Jeep in un marchio che prende tutti i segmenti! Jeep deve rimanere premium! Bisogna smettere di pensare il gruppo come centrato su Fiat. È da perdenti ! Fiat ha gia' distrutto Lancia vendendo auto Fiat ricarrozzate (l'ultima delta aveva la plancia della bravo....). Ha fatto lo stesso con Alfa (penosa la mito su punto) e solo con un progetto indipendente come Giulia puo pensare di salvarla. Lasciate stare la Jeep per favore! La Jeep Panda è un errore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mini Jeep (la vociferata Jeepster) non sarebbe un errore. Potrebbe avere la forma di un mini-Wrangler; sarebbe vendibile in ogni continente e pochi altri costruttori possono mettersi un brand così forte in ogni segmento suv premium.

      Elimina
  6. Ragazzi, una curiosità: questa "mini-renegade" sarà a 3 porte per competere con la Suzuki Jimni???????

    RispondiElimina

Posta un commento

Passione Auto Italiane: Facebook e Instagram
redazionewm@outlook.com
fiat500club.blogspot.com
passioneautoitaliane.com
Jeep: leautodimatteo.passioneautoitaliane.com
passioneautoitaliane.it
alfaromeoclub.passioneautoitaliane.com
Instagram: Matteo_Volpe_Passione_Auto_Italiane

ISCRIVITI CLICCANDO SULLE 3 LINEE IN ALTO A SINISTRA
(HOME PAGE)

Post popolari in questo blog