Sistemi di sicurezza che FCA deve inserire nel piano 2018 - 2022


>>> Raduno Alfa Romeo
>>> Raduno 500

Nel programma 2018 - 2022, FCA non solo deve pensare alle strategie attraverso i modelli da produrre, ma anche obblighi di legge. Tra questi ci sono i sistemi di sicurezza, che dal 2021 devono avere tutte le auto in vendita nell’Unione Europea.

I sistemi dovranno essere montati non solo sulle auto: alcuni di essi infatti saranno obbligatori anche su furgoni. Alcuni sono già disponibili di serie o come optional, mentre dal 2021 saranno obbligatori su tutti i modelli e non più facoltativi.

·         Frenata d’emergenza (auto e furgoni)

·         blocco avvio tramite alcool test (auto e furgoni)

·         rilevamento stanchezza del conducente (auto e furgoni)

·         rilevamento distrazione del conducente (auto e furgoni)

·         scatola nera (auto e furgoni)

·         segnale di frenata d’emergenza (furgoni - sulle auto del gruppo FCA è già disponibile dal 2007, con il debutto su 500 e Bravo dell'attivazione automatica dell'hazard - quattro freccie)

·         protezione frontale per l’occupante e cinture di sicurezza migliorate (auto e furgoni)

·         aumento dell’area di impatto della testa di pedoni e ciclisti e cristalli rinforzati (auto e furgoni)

·         cruise control intelligente (auto e furgoni)

·         sistema di mantenimento della corsia (auto e furgoni)

·         sistema di protezione per gli impatti laterali (auto e furgoni)

·         telecamera posteriore (auto e furgoni)

Alcuni sistemi come la frenata automatica d’emergenza e il mantenimento della corsia, sono già condizione imprescindibile per ottenere le 5 stelle EuroNCAP. 

Commenti

  1. Molto bene! La sicurezza non deve essere un optional! è giusto che sia così, soprattutto per quanto riguarda la scatola nera, così si evitano perdite di tempo e scuse campate in aria

    RispondiElimina
  2. se non sbaglio riguarda i modelli omologati nel 2021, quindi i modelli omologati fino al 2020 potrebbero non avere questi obblighi e sta al costruttore se metterli oppure no

    RispondiElimina
  3. e certo... dopo aver fatto una figuraccia mondiale con 0 stelle del crash test della punto non aggiornata e senza dispositivi di sicurezza di ultima generazione.....

    RispondiElimina
  4. Guarda che sono obblighi di legge imposti dalla comunità europea a tutti i costruttori. Per le 0 stelle EuroNCAP è una loro scorrettezza che fanno in generale sulle auto vecchie. E' capitato anche a Renault

    RispondiElimina
  5. qualsiasi auto di 13 anni prenderebbe 0 stelle. I sistemi di sicurezza sono aumentati e criteri sono diventati sempre più severi. Qualsiasi auto che nel 2005 aveva 5 stelle oggi ne avrebbe 0. Quindi la Punto non ha fatto nessuna figuraccia

    RispondiElimina
  6. Le 0 stelle sono state prese perché FCA ha deliberatamente eliminato i sistemi di sicurezza passiva che la vettura aveva di serie.

    Nel 2009 la Punto EVO aveva 7 (sette) airbag di SERIE su tutte le vetture, anche sulla più economica versione Actual.

    Oggi te ne da 2 e al massimo puoi comprarne 4, ma sicuramente se vai in concessionaria trovi l'addetto che ti scoraggia subito dicendoti che non servono e che c'è da aspettare mesi per avere la vettura, etc.

    Se fossero stati mantenuti dal sig. M. gli standard di sicurezza messi dalla gestione del Chef Manager Luca De Meo la vettura avrebbe preso ancora 2 stelle e mezzo, risultato egregio per una vettura di 13 anni.

    RispondiElimina

Posta un commento

Passione Auto Italiane: Facebook e Instagram
redazionewm@outlook.com
fiat500club.blogspot.com
passioneautoitaliane.com
Jeep: leautodimatteo.passioneautoitaliane.com
passioneautoitaliane.it
alfaromeoclub.passioneautoitaliane.com
Instagram: Matteo_Volpe_Passione_Auto_Italiane

ISCRIVITI CLICCANDO SULLE 3 LINEE IN ALTO A SINISTRA
(HOME PAGE)

Post popolari in questo blog

Nuove indiscrezioni per il marchio Fiat