Nuova Fiat Panda a Pomigliano e 500 Giardiniera a Mirafiori?


Instagram e Facebook - redazionewm@outlook.com
Fiat 500 Club

Ritornano qualche informazione interna, e questa volta riguardano lo stabilimento di Pomigliano d'Arco (Napoli).
L’attuale Fiat Panda vedrà il suo ciclo conclusivo nel 2020/2021, ma potrebbe non lasciare lo stabilimento Napoletano. Infatti la futura generazione della Panda dovrebbe essere prodotto sempre in quest'ultimo stabilimento, e quindi non dovrebbe più essere spostata in Polonia. Accanto alla futura Panda, dovrebbe essere affiancato un modello inedito di quelli presentanti da Marchionne a giugno. Si parla di 500 Giardiniera, ma Quattroruote, oltre a parlare di Panda probabilmente a Pomigliano, parla di possibilie produzione della Giardiniera a Torino, nello stabilimento di Mirafiori. Il tutto deve ancora essere confermato ufficialmente.

Riassumendo:
Panda (4x2-4x4): Pomigliano
500 (500-500C): Polonia
500L (Urban-Cross-Wagon): Serbia
500X (Urban-Cross): Melfi
500 Giardiniera: Torino/Mirafiori

Considerando che la Tipo è destinata a rimanere nei Paesi emergenti, e che la 124 Spider ci sarà fino a quando Mazda la produrrà, Fiat potrebbe avere 3 modelli su 5 prodotti in Italia, contrariamente a quanto si diceva prima, quando sembrava che la 500X sarebbe stata l'unica Fiat prodotta in Italia. 

Commenti

  1. In Polonia quindi, dovrebbero rimanere solo la 500/500C e Y (finchè verrà prodotta).
    Non credo che lo stabilimento sia al massimo della capacità produttiva, con questi due modelli.
    Stesso discorso per quanto riguarda la Serbia, con una 500L, già ora in difficoltà per la tipologia di auto, che viene abbandonata a favore dei SUV.

    RispondiElimina
  2. Credo che l'Italia abbia già sofferto abbastanza per la delocalizzazioni delle produzioni in questi Paesi, quindi se ogni tanto si ribalta la situazione, sopratutto quando si parla di marchi italiani che producono in Italia non c'è da porsi il problema. Anzi, visto che Fiat avrà 5 modelli, se li producono tutti e 5 da noi sarebbe il massimo

    RispondiElimina
  3. Strategia cambiata visto che Marchionne ha giustamente scelto di far produrre le premium in Italia mentre le "non premium" (o "low-cost") altrove, per contenere i costi produttivi per avere un listino conveniente... quindi anche la panda sarà una citycar premium come la 500 ed è quindi giusto che verrà prodotto in Italia anche per rafforzare il vero made in Italy delle fiat premium...
    A questo punto mi sorge una domanda: se a Pomigliano resta la produzione della new Panda, dove sarà prodotta la new giulietta o la new c-suv alfa o entrambi i modelli alfa????
    credo che hanno cambiato strategia in vista sulla stretta delle delocalizzazioni produttive del nuovo governo sanzionando l'azienda il 400% delle sovvenzioni....

    RispondiElimina

Posta un commento

Passione Auto Italiane: Facebook e Instagram
redazionewm@outlook.com
fiat500club.blogspot.com
www.passioneautoitaliane.com
Jeep: leautodimatteo.passioneautoitaliane.com
www.passioneautoitaliane.it
alfaromeoclub.passioneautoitaliane.com
Instagram: Matteo_Volpe_Passione_Auto_Ita

ISCRIVITI CLICCANDO SULLE 3 LINEE IN ALTO A SINISTRA
(HOME PAGE). Li puoi fare una donazione a Passione Auto Italiane

Post più popolari degli ultimi 30 giorni

Arriva il "Piano Italia" di FCA. Il marchio Fiat verrà rilanciato. Piena occupazione in Italia

Nuovi motori ibridi a Pratola Serra

Fiat Panda 4° serie. Le prime indiscrezioni sul progetto