Sei milioni di veicoli a Sevel, lo stabilimento di Ducato


Il sito industriale in Val di Sangro ha tagliato il traguardo di sei milioni di veicoli prodotti.
Il mezzo con cui si è raggiunto il primato è un Ducato Natural Power, in rappresentanza della gamma a metano di Fiat Professional, la più ampia del mercato.
Da oltre 20 anni FCA è leader europeo di questa tecnologia a minimo impatto ambientale con oltre 754mila immatricolazioni tra vetture e veicoli commerciali.
Con il record di Ducato si rafforza il legame storico tra il modello best seller di Fiat Professional e la più grande fabbrica europea per la produzione di veicoli commerciali leggeri.

È uscito oggi dalle linee della Sevel (Società Europea Veicoli Leggeri) il veicolo numero 6.000.000. Si tratta di un Ducato Natural Power (passo medio e tetto alto) con livrea grigio alluminio ed equipaggiato con il propulsore a basso impatto ambientale 140 Natural Power con alimentazione a metano che eroga 136 CV di potenza e 350Nm di coppia massima ed è capace di prestazioni del tutto paragonabili ad un motore a gasolio e di un autonomia a metano di 400 km.

Acquistato da un cliente italiano per il trasporto persone, il veicolo da record testimonia non soltanto il legame indissolubile tra il modello best seller di Fiat Professional e lo stabilimento Sevel di Atessa, in Val di Sangro, il più grande stabilimento di veicoli commerciali leggeri d'Europa, ma anche l'indiscussa leadership di FCA nella vendita di veicoli a doppia alimentazione benzina/metano: basti pensare che, a livello europeo in oltre 20 anni, sono state immatricolate oltre 754mila tra vetture e veicoli commerciali. In particolare, la gamma di Fiat Professional annovera quattro modelli: Fiorino, Doblò Cargo, Ducato Van, Minibus o Panorama e Panda Van.

Con una gamma ampia e completa, il Ducato Natural Power è la risposta ideale per qualunque esigenza professionale, come dimostrano le configurazioni Furgoni (disponibili in 3 lunghezze, 3 altezze e versione Maxi) e Cabinato con Pianale (3 lunghezze e versione Maxi). Comune a tutte le varianti del best seller di Fiat Professional il propulsore da 3 litri, omologato Euro6, che sviluppa una potenza di 136 CV a 3500 giri/min e una coppia di 350 Nm a 1.500 giri/min. Così equipaggiato il Ducato Natural Powerraggiunge una velocità massima fino a 159 km/h e registra consumi contenuti (8.6 kg/100 km di metano). Inoltre, grazie all'assenza di emissioni di particolato ed alle ridotte emissioni inquinanti, il Ducato Natural Power  può accedere, a seconda delle specifiche normative comunali, alle "zone a traffico limitato" per motivi ambientali.

Sviluppato appositamente per il funzionamento a metano, il motore adotta numerosi componenti specifici per assicurare la massima durata, affidabilità ed efficienza. In particolare, Ducato Natural Power è configurato per funzionare normalmente a gas naturale - quella a benzina interviene automaticamente solo quando il metano si sta esaurendo - immagazzinato nelle cinque bombole dalla capacità complessiva di 220 litri, pari a 36 kg, che assicurano un'autonomia di 400 km. Inoltre, la loro posizione sotto il pavimento consente di conservare la totale fruibilità del vano di carico: è una peculiarità molto importante per un veicolo destinato all'uso professionale.

Il tutto reso ancora più interessante dal fatto che il metano è il combustibile più pulito attualmente disponibile. Ad esempio, rispetto alla benzina, il metano riduce le emissioni di CO2 del 23%. I propulsori a metano riducono al minimo le emissioni più nocive come il particolato, gli ossidi di azoto e gli idrocarburi più reattivi che causano la formazione di altri inquinanti. I veicoli a metano possono circolare in diverse città nelle "zone a traffico limitato" di tipo ambientale, parcheggiare nei piani interrati delle autorimesse e sui traghetti.

Il Ducato Natural Power conferma la costante attenzione di FCA alle tematiche ambientali attraverso la ricerca e lo sviluppo di soluzioni concrete per migliorare le prestazioni e ridurre i consumi coniugando sostenibilità ecologica ed economica.  Inoltre, i veicoli OEM, ossia le auto di primo impianto, quelle che vengono assemblate nella fabbrica già provviste delle modifiche all'autotelaio realizzate da una tecnologia dedicata, sono soggetti alle prove di crash e di emissioni al pari dei veicoli convenzionali e vantano i massimi standard di comfort e sicurezza.

Un successo lungo 37 anni
Già trentasette anni fa il Ducato ha rivoluzionato il panorama dei veicoli commerciali leggeri e la rivoluzione sembra non avere fine. L'attuale generazione, la sesta, vanta la portata più elevata del segmento fino a 3.5 ton. Tra i molteplici punti di forza del modello, si segnalano i motori potenti ed efficienti,  i numerosi sistemi di sicurezza e assistenza alla guida e le molteplici varianti di carrozzeria disegnate per ogni genere di allestimento. Di conseguenza, Ducato mantiene un alto valore residuo che, unito ai bassi costi di gestione e alla contenuto  prezzo dei ricambi, consente  al bestseller di Fiat Professional di vantare costi di manutenzione e riparazione tra i minori della categoria, contributo fondamentale al miglioramento del "Total Cost of Ownership" (il costo totale di esercizio), essenziale per migliorare il Business di ogni categoria di cliente. Ducato infatti è configurabile su misura per qualunque utilizzo si richieda, offrendo la più ampia gamma a trazione anteriore del mercato:, combinando le diverse soluzioni di scocca, motore e meccanica, si raggiungono circa 10.000 varianti per veicoli commerciali, trasporto persone e basi per allestimenti. Il Ducato è disponibile in 4 varianti di lunghezza e 3 varianti di altezza per i furgoni, e 6 varianti di lunghezza per i cabinati e gli scudati. Nel dettaglio, all'interno della gamma furgoni è possibile scegliere tra otto capienze diverse, che variano da 8 a 17 m³ potendo quindi  vantare la miglior efficienza di volume di carico della categoria.

La fabbrica dei record
Ducato nasce nel più grande stabilimento di veicoli commerciali leggeri d'Europa: lo stabilimento Sevel di Atessa, in Val di Sangro. Nel 1981 lo stabilimento Sevel occupava poco più di seicento persone, per una capacità produttiva di settanta veicoli al giorno. Oggi vi si producono circa 1.200 unità giornaliere in un eccezionale numero di configurazioni diverse: l'impianto è uno tra i più flessibili al mondo, per livello di specializzazione e organizzazione delle prestazioni di lavoro. È, inoltre, uno stabilimento "Silver" nel programma World Class Manufacturing che vede coinvolti più di 160 stabilimenti del Gruppo FCA ma anche altri fornitori e multinazionali. La certificazione "Silver" attesta elevati standard di efficienza, di organizzazione e coinvolgimento e di qualità. L'impianto occupa circa 6.400 addetti, che arrivano a 12.500 includendo i fornitori del distretto. L'età media è di circa 45 anni, e le donne sono più del 21 per cento. Ospita, al suo interno, un centro di eccellenza, la "Academy", dove vengono formate le risorse e dove i dipendenti  ricevono un aggiornamento costante. In dettaglio, la "Academy" è il luogo in cui le persone si incontrano per migliorare la propria formazione e le proprie capacità di leadership, nonché per portare a termine simulazioni e creare innovazione; qui inoltre è possibile imparare le più moderne tecnologie del futuro che riguarderanno il business in aree diverse come la qualità, l'ergonomia e la gestione della complessità e il ritmo lavorativo.

Commenti

  1. Si sanno le quote di vendita, tra Ducato e rispettivi PSA?
    Immagino che con l'entrata di Opel nella galassia PSA, con la prossima generazione, vedremo 4 furgoni a marchio rispettativamente Fiat Professional, Citroen, Peugeot ed Opel. Si ha qualche notizia in merito?

    RispondiElimina
  2. bisogna vedere i dati dei singoli marchi

    RispondiElimina
  3. Facebook.com/PassioneAutoItaliane
    Instagram Passione Auto Italiane
    Telegram Passione Auto Italiane

    Telegram MatteoVolpe
    redazionewm@outlook.com

    RispondiElimina
  4. Facebook.com/PassioneAutoItaliane
    Instagram Passione Auto Italiane
    Telegram Passione Auto Italiane

    Telegram MatteoVolpe
    redazionewm@outlook.com

    RispondiElimina

Posta un commento

Passione Auto Italiane: Facebook e Instagram
redazionewm@outlook.com
fiat500club.blogspot.com
passioneautoitaliane.com
Jeep: leautodimatteo.passioneautoitaliane.com
passioneautoitaliane.it
alfaromeoclub.passioneautoitaliane.com
Instagram: Matteo_Volpe_Passione_Auto_Italiane

ISCRIVITI CLICCANDO SULLE 3 LINEE IN ALTO A SINISTRA
(HOME PAGE)

Post popolari in questo blog