Il rilancio di Fiat nei piani di Gorlier


Leggi anche qui

"Fca, il rilancio di Fiat nei piani di Gorlier" cosi titola l'intervista a Pietro Gorlier su Il Giornale. Gorlier è il nuovo AD di FCA EMEA (Europa Medio Oriente e Africa) e in sostanza dichiara che Marchionne aveva preso delle decisioni affrettate su Fiat. Marchio che sarebbe destinato a un ridimensionamento. Gorlier la pensa diversamente e crede che Fiat si merita un rilancio, partendo dalla 500X ibrida e dal non togliere la gamma Tipo come era stato programmato nel piano industriale. Piano che viene rivisto dai nuovi manager e che nelle prossime settimane verrà comunicato cosa, dove e quando verrà prodotto.

Alfredo Altavilla, ex AD di FCA EMEA, era riuscito a convincere Sergio Marchionne a fare la gamma Tipo, a cui l'ex AD di FCA non credeva e non era intenzionato a farla. Manley è un uomo più di prodotto che di finanza, e il fatto che stanno rivedendo alcune cose del piano e viste le dichiarazioni di Gorlier, fanno ben sperare in una svolta per il marchio Fiat.

Gorlier in questi giorni è impegnato a bilanciare il piano di sviluppo produttivo delle fabbriche in relazione a quanto sta avvenendo sui mercati e alle continue tensioni politiche nel Paese. Rispetto al passato, potrebbero esserci novità positive per Fiat, un po' troppo frettolosamente indicato come non prioritario.

Dalle prime dichiarazioni si capisce che oltre a Panda, 500, 500X, 500 Giardiniera, ci sarà ancora la gamma Tipo, e si spera anche altro, visto che si punta a un rilancio del marchio Torinese.
Domani ci sarà una riunione in FCA e ci potrebbero essere le prime dichiarazioni. Il giorno più importante sarà il 29 novembre, quando FCA svelerà le proprie carte ai sindacati.


I PIU' LETTI - ULTIMI 7 GIORNI