Dai test alle corse: Alex Fiorio torna a correre e lo fa su un’Abarth 124 rally


Il pilota torinese - già campione del mondo Produzione e vice campione del mondo rally - sarà al volante di una Abarth 124 rally nel prossimo Rally del Salento.
Alex Fiorio ha partecipato con il team Abarth allo sviluppo della nuova Abarth 124 rally presentata ad inizio 2019.
Durante i test sono stati percorsi oltre 5.000 km per migliorare ulteriormente performance, handling e rendere l'auto ancora più semplice da mettere a punto.

Alex Fiorio, campione pluripremiato, sarà protagonista al Rally del Salento valido per il Campionato Italiano WRC alla guida della Abarth 124 rally. Il pilota torinese, già vincitore del Campionato Mondiale Produzione e che ha ottenuto il secondo posto assoluto nel Mondiale Rally, ha deciso di correre al volante della vettura che lui stesso ha collaudato e sviluppato sin dai primi test.

Una nuova serie di test di oltre 5.000 km ha ulteriormente affinato l'Abarth 124 rally rendendola ancora più competitiva come dimostrano gli ottimi risultati sportivi della scorsa stagione: 40 successi di classe in 12 campionati nazionali, la vittoria dell'Europeo R-GT e della FIA R-GT Cup, in pratica il mondiale delle Gran Turismo.

Oggi le Abarth 124 rally sono impegnate nell'Abarth Rally Cup, che si disputa nell'ambito del Campionato Europeo FIA-ERC e in molti campionati nazionali.

Il ritorno ad una gara di rally è un omaggio che Alex Fiorio ha voluto fare al padre Cesare in occasione del suo ottantesimo compleanno. Infatti, proprio per l'importante anniversario anche il padre Cesare tornerà ad una manifestazione automobilistica: la Targa di Capitanata, una gara di regolarità nella splendida cornice del Salento, che ha deciso di affrontare al fianco di un campione della specialità, Mauro Passanante, a bordo di una Lancia Appia del 1958.

I PIU' LETTI - ULTIMI 7 GIORNI