Coronavirus: Fca e Cnh, attività regolare negli stabilimenti. Massima attenzione, smart working in casi di necessità


Riprende regolarmente l'attività nelle fabbriche Fca e Cnh Industrial. Le aziende - che seguono la vicenda Coronavirus ai più alti livelli manageriali - operano un monitoraggio continuo, in stretto contatto con le autorità.
I dipendenti che vivono o hanno parenti nelle zone colpite dal virus - ma dovrebbe trattarsi di casi limitati - potranno lavorare in smart working. Analoga possibilità sarà data a chi lo richiederà perché ha avuto di recente una malattia o è in stato di gravidanza. Fca e Cnh Industrial hanno invitato i dipendenti che hanno fatto viaggi nelle zone interessate dall'epidemia o hanno avuto contatti con persone coinvolte a segnalarlo ai responsabili. Le due aziende hanno messo subito sul portale informazioni sul virus e sui comportamenti corretti da seguire. Negli stabilimenti sono state affisse locandine e vengono date informazioni anche a visitatori e fornitori. Non sono consentiti viaggi in Cina, e sono stati limitati al massimo gli spostamenti soprattutto nei luoghi più interessati dal virus. Massima attenzione a scopo precauzionale anche ai luoghi più affollati nelle fabbriche come le mense.