La Fiat Panda nelle competizioni


La Panda è anche protagonista di alcune competizioni monomarca. La Panda Rally monta il 1.2 portato a 130 cavalli di potenza, oppure il 1.4 portato a 157 cavalli. Le Panda Rally sono caratterizzate dal peso ridotto di oltre 80 kg rispetto alla versione originale, dal differenziale autobloccante di serie e dall'estetica modificata grazie all'aggiunta di spoiler anteriori e posteriori per migliorare l'aerodinamica e le prestazioni della vettura.
Nel 2007, la Panda fa il suo ingresso nel mondo del Rally Dakar con una versione 4x4, la PanDakar, con carrozzeria alleggerita e sole due porte, dotata del 1.3 Multijet portato a 105 cavalli e 160 Nm di coppia. La Pandakar presentava roll-bar, impianto di estinzione e ammortizzatori specifici, il serbatoio possiede una capacità pari a 60 litri mentre nel vano bagagli posteriore erano alloggiate le due taniche di acqua riservate ai piloti (ognuna da 5 litri) e tre ruote di scorta. A guidare una delle due auto, tra l'altro, il pilota campione di rally Miki Biasion. La prima avventura di Fiat nella Dakar si è risolta col ritiro di entrambe le PanDakar dovuto a un insabbiamento.

Nel 2017, dopo diverse partecipazioni "fallimentari", la PanDakar giunge al traguardo di Buenos Aires, raggiungendo l'obiettivo che l'equipaggio, composto da Giulio Verzeletti e Antonio Cabini, si era prefissato.

I PIU' LETTI - ULTIMI 7 GIORNI