Precisazione sulla piattaforma Giorgio



Imparato ha dichiarato che: "Stiamo lavorando sulla piattaforma Large di Stellantis e non utilizzeremo più la Giorgio: dobbiamo approfittare dei volumi per prendere tutte le opportunità possibili e portare in Alfa Romeo una gamma Ev, ma sempre con il tocco dell'Alfa Romeo.

Successivamente, Imparato ha voluto specificare che la piattaforma Giorgio non verrà archiviata, ma sarà integrata nel sistema delle architetture di Stellantis, ovvero Small, Medium e Large.

Commenti

  1. Imparato non ha ancora imparato...scusate il gioco di parole.....come parlare alla stampa italiana.
    Tavares parla di costi industriali.....vuole chiudere gli stabilimenti.
    Imparato parla delle Alfa Romeo avute..... giù commenti sarcastici e così via.
    STELLANTIS....basta parlare di FCA o PSA.... al momento ha a disposizione per i vari modelli europei 6 piattaforme (MINI, BWIDE, GIORGIO,LARGE,
    e-CMP, EMP 2)
    più le B.O.F. di Jeep e RAM e il telaio Ducato.
    Avendo necessità di ridurre i costi, di passare all'EV PURE più velocemente possibile e dimenticare le denominazioni usate dai vecchi gruppi chiaramente assisteremo a ottimizzazioni nella banca organi e nel naming...... niente di strano.

    RispondiElimina

Posta un commento

Facebook - Instagram - Google News - YouTube Matteo Volpe