Passa ai contenuti principali

Torna il trio Lancia Ypsilon, Alfa Romeo Mito e Fiat Punto?



Con il gruppo Stellantis Fiat, Lancia e Alfa Romeo hanno più possibilità di estendere la propria gamma. Lancia e Alfa Romeo, però sono la fascia Premium del gruppo.


Nell'ambito del piano di rilancio decennale dell'Alfa Romeo è in esame un successore della Mito, che ha cessato la produzione nel 2018. Sebbene non sia confermato, addetti ai lavori vicini a Imparato suggeriscono che potrebbe essere gemellata con la nuova Lancia Ypsilon, che si basa sulla stessa piattaforma STLA Small della BUV Alfa, con una nuova carrozzeria hatchback a cinque porte per una maggiore versatilità.


Il ritorno della Mito è ritenuto fondamentale per ricondurre al marchio Alfa Romeo gli acquirenti più giovani. Alfa Romeo, infatti, vuole sviluppare la gamma verso il basso, con prodotti rivolti al cliente che ama il marchio da sempre, ma forse non ha i soldi per comprare uno Stelvio o una Giulia.


Lancia ha programmato la nuova Ypsilon, o meglio l'utilitaria che dalla odierna Ypsilon riceverà il testimone, e della quale non si conoscono ancora le generalità, ma si conoscono altre coordinate. Ci stanno già lavorando.


La Lancia Ypsilon, da vettura per un solo Paese a prodotto agli onori del mondo. Lancia riceve il primo grande attestato delle sue potenzialità globali come brand Made in Italy: con Stellantis ora è forte degli investimenti del Gruppo e potrà competere con spalle più forti. L'auto del futuro sarà ancora a prova di città, non più dedicata alle donne, che per anni l’hanno resa un unicum, ma con una bellezza senza tempo per gli appassionati. Quella che arriverà sarà una nuova Ypsilon anche solo elettrica, più trasversale di quella attuale, più moderna e capace di attirare anche la clientela maschile.


Carlos Tavares ha già risposto affermativamente ai programmi di sviluppo del brand Lancia nel corso del mese di maggio. Almeno per quanto riguarda la progettazione dei primi due modelli del new deal, rispettivamente la citycar e il crossover compatto (due modelli di segmento B). Seguirà un terzo modello, una berlina (probabilmente una Delta). Concentriamoci ora sull'erede di Ypsilon. Come era lecito aspettarsi, nascerà attorno alla piattaforma eCMP di seconda generazione. Le tempistiche di arrivo sul mercato sono a medio-lungo termine: si parla del 2024. Chiaro non è il sito individuato per la produzione in serie, anche se i rumors assegnano un certo vantaggio allo stabilimento di Tychy in Polonia (lo stesso dove ancora oggi Ypsilon viene assemblata) nei confronti di uno qualsiasi dei poli italiani. Nei piani del gruppo Stellantis, l’Italia avrà il ruolo di costruire le auto dei segmenti superiori con forte concentrazione sul settore premium e lusso del gruppo. I segmenti prodotti in Italia, dovrebbero essere dal C in su.


Nuova Lancia Ypsilon esprimerà sicuramente una versione 100% elettrica, ma conserverà in gamma anche un'alternativa con motore termico, probabilmente un benzina di piccola cilindrata equipaggiato di tecnologia mild hybrid.


Sarà una classica cinque porte di segmento B, di fascia Premium, e crescerà, arrivando a misure intorno ai quattro metri di lunghezza. 


Nello stile l’eccletticità di Lancia tornerà indietro nel tempo. Non sarà pensata per le donne, sarà un’auto trasversale. Una bellezza senza tempo né genere. Non resta che lasciare al nuovo chief designer Lancia Jean-Pierre Ploué e al suo staff tutto il tempo e la serenità per tratteggiare un'auto che - almeno nell'immagine - tenga fede al buon gusto e al carattere sin qui espresso dalla Ypsilon. E chi sa se ci sarà anche il ritorno della Ypsilon Elefantino Rosso.


La immagino come una sorta di piccola Delta, con allestimenti sportivi. Per rispettare il DNA di Lancia. Eleganza ma anche sportività. Come vuole Luca Napolitano, la immagino trasversale, ciò unisex. 


Lancia è un marchio Premium insieme a DS e Alfa Romeo, al pari di marchi come Mercedes. Ci si può aspettare, quindi, prezzi base da almeno 21.000/22.000€ per la versione ibrida.


Per dare un segno che nel gruppo si sta lavorando, e per dare un idea di cosa arriverà, ci saranno molte anticipazioni. In Lancia, Napolitano ha dichiarato che stanno preparando dei teaser, dei manifesti, che mostreranno la strada che stanno percorrendo per rilanciare il marchio. Quindi chi sa se ci anticiperanno le idee per questa nuova Ypsilon della nuova Lancia.


E per la Fiat Punto? Olivier François ha già da tempo annunciato il ritorno di Fiat nel segmento B, ma non è chiaro cosa arriverà esattamente. Ma Quattroruote ha fatto una domanda precisa a Jean-Pierre Ploué, Stellantis Chief Design Officer: Molta gente rimpiange la Punto. Cosa direbbe loro? Il designer ha risposto "di avere solo un po'di pazienza". 


Non ci resta che attendere ancora qualche mese, quando Stellantis svelerà le sue carte per i marchi Fiat, Lancia e Alfa Romeo attraverso il primo piano industriale del gruppo.

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna in Italia la Fiat Tipo 4 porte diesel da 17.950€

Grazie alla ancora forte richiesta del diesel in Italia, Fiat ha deciso di reintrodurre nel nostro Paese la Fiat Tipo 4 porte con motore diesel 1.6 130cv con cambio manuale a 6 marcie. La Tipo 4 porte diesel parte da 12.950€ con il massimo degli incentivi statali. La Tipo è stata aggiornata ed ora dotata di tutti i nuovi sistemi ADAS per la sicurezza, obbligatori da luglio.  La gamma parte dell'allestimento Tipo con un listino di 17.950€, che comprende climatizzatore, radio DAB da 5" e ADAS. Mentre la City ha un prezzo di listino di 19.800€ e comprende fari LED, radio con schermo da 7" con Android Auto e CarPlay, clima automatico e molto altro.

Gli interni della nuova Fiat Grande Panda. Altre Fiat in arrivo nei prossimi anni

NOVITÀ ANCHE PER FIAT PANDA:  CLICCA QUI Non sono ancora state divulgate le foto degli interni della nuova Fiat Grande Panda, ma dal video che trovate sulla pagina Instagram Passione Auto Italiane, si può intravedere qualcosa. La Grande Panda, primo modello della nuova famiglia, sarà seguita dal lancio di un nuovo veicolo, ogni anno, fino al 2027. La nuova serie di modelli è stata progettata per conquistare le strade di tutto il mondo e completare la gamma del brand. Il progetto innovativo del marchio consiste nel realizzare veicoli sulla stessa piattaforma globale multienergy Smart Car Platform, disponibile in ogni regione del mondo, e che consente al brand di creare veicoli diversi rispondendo alle altrettanto diverse esigenze dei propri clienti.

Dichiarazioni di Olivier Francois su Fiat Grande Panda

Olivier Francois, CEO di FIAT e CMO globale di Stellantis, ha dichiarato: “Il modo migliore per festeggiare i 125 anni di FIAT è iniziare a scrivere le prime pagine del nostro futuro, a partire dalla nuova Grande Panda. Disegnata a Torino dal nostro Centro Stile, la nuova vettura di FIAT incarna i valori della Panda originale. Con lo scopo di consolidare la presenza mondiale del marchio, questa vettura compatta è basata su una piattaforma globale. Grazie alla Grande Panda, FIAT avvia la sua transizione verso piattaforme comuni globali che raggiungono tutte le regioni del mondo, trasferendo i vantaggi che ne derivano alla propria clientela internazionale. Infatti, la Grande Panda è ideale per le famiglie e per la mobilità urbana in ogni Paese... è una vera FIAT!”

Fiat ritorna nel segmento della Punto

L'uscita di scena della Fiat Punto nel 2018 ha lasciato un vuoto nella gamma Fiat. Tra la Panda e la Tipo manca un modello compatto ed economico. Ma questo vuoto sta per essere coperto dalla nuova Grande Panda. FIAT ha svelato le prime immagini della nuova Grande Panda, primogenita della nuova famiglia ispirata alla Panda degli anni '80, un’auto compatta che risponde alle esigenze dei clienti di tutto il mondo. Fiat Grande Panda è il primo modello di una nuova gamma globale basata su una piattaforma multi-energy. Con questo nuovo modello inizia il passaggio del marchio FIAT da una produzione locale a una offerta globale sviluppata da una piattaforma comune. La Grande Panda arriverà prima in Europa, Medio Oriente e Africa e sarà disponibile nelle versioni elettrica e ibrida. La Grande Panda si presenta come un veicolo del segmento B sotto i 4 metri di lunghezza, con linee semplici e uno spazio a bordo ben organizzato per cinque passeggeri grazie al volume compatto, perfetto per

Come funziona la tecnologia Mild Hybrid a benzina di Fiat Pandina e Fiat 500 ibrida

La Fiat Panda, la Fiat Pandina ( Clicca qui e scopri le numerose novità per FIAT Pandina ) e la nuova Fiat 500 ibrida, in arrivo tra la fine del 2025 e l'inizio del 2026 (Panda/Pandina sono prodotte a Pomiglianod’Arco - Napoli, mentre 500e e 500 ibrida è e saranno prodotte a Torino Mirafiori), sono e saranno dotate di tecnologia Mild Hybrid. Il propulsore Mild Hybrid a benzina, che raccoglie l’eredità del celebre motore Fire prodotto in più di 30 milioni di unità, prevede la configurazione da 1 litro a 3 cilindri ed eroga 70 CV (51,5 kW) di potenza massima a 6.000 giri/min e 92 Nm di coppia massima a 3.500 giri/min. La testata presenta 2 valvole per cilindro e un singolo albero a camme con variatore di fase continuo (la distribuzione è a catena); la struttura con camera di combustione compatta, i condotti di aspirazione “high-tumble” e la valvola EGR esterna consentono l’adozione di un rapporto di compressione particolarmente alto (12:1) che si traduce in un’efficienza termica elev

La nuova Fiat Grande Panda è lunga 3,99m e affianca la Pandina

Fiat Grande Panda si distingue dalle altre vetture del segmento B per la sua compattezza unica, con una lunghezza di soli 3,99 metri - inferiore alla media del segmento di 4,06 metri - e caratterizzata da linee semplici e da una capienza ben organizzata grazie al suo volume compatto. Il nuovo modello trasporta fino a cinque persone ed è perfetto per la vita delle famiglie e la mobilità urbana di oggi. Il volume appare robusto e strutturato conferendo forza nella sua originalità mentre il design dinamico e incisivo della carrozzeria è generato da linee di profilo molto tese. Il progetto della Grande Panda è stato concepito per consentire al brand di proiettarsi nel futuro attraverso un uso innovativo e intelligente dello spazio, una personalità cool ed elementi che sorprendono. La Grande Panda non sostituisce ma affianca l'attuale Panda che rimane in produzione a Pomigliano D'Arco con molte novità:  CLICCA QUI Gli esterni della nuova Fiat Grande Panda presentano una speciale com

Gli interni della Nuova Fiat Grande Panda

Da Instagram arrivano le prime immagini degli interni della nuova Fiat Grande Panda. Da notare che viene ripreso molto l'interno della prima Panda del 1980. Tutte le foto e informazioni ufficiali saranno disponibili l'11 luglio 2024.

Dopo la Nuova Fiat Grande Panda arriverà un crossover per la famiglia

La Fiat Grande Panda segna l'inizio di una nuova serie di modelli. Il nuovo modello rappresenta un nuovo capitolo per l'iconica utilitaria italiana. La Panda diventa "Grande" per via delle dimensioni aumentate, ma non sarà la più grande in assoluto. Nei piani di Fiat c'è anche un modello extra large, previsto per il 2025. Il nome del nuovo modello non è ancora definitivo. Tuttavia, ci sono alcune indicazioni sul design, sufficienti per capire come sarà. Il modello prebde ispirazione dalla recente Grande Panda e dal concept Panda SUV mostrato a inizio anno. La Panda diventa un crossover di grandi dimensioni, parente della Citroen C3 Aircross e alla Opel Frontera, basato su una versione a passo lungo della piattaforma Smart Car. Pur mantenendo il design squadrato della Panda originale, la versione a passo lungo dovrebbe crescere di 20-25 cm, raggiungendo una lunghezza di circa 4,4 metri. Inoltre, dovrebbe essere disponibile una terza fila di sedili. L'interno ri

La nuova serie speciale Fiat Pandina è la Panda più tecnologica e sicura di sempre

Fiat Panda continuerà a essere prodotta nello stabilimento italiano di Pomigliano d'Arco almeno fino al 2029. La produzione è aumentata di circa il 20% per soddisfare la domanda dei clienti. Da quarantaquattro anni Panda significa divertimento e socialità, l'iconica e frizzante Fiat Panda è leader di mercato in Italia e in Europa, con oltre 8 milioni di unità vendute durante la sua storia. Come ogni Panda, anche la serie speciale Pandina è l'auto sociale per eccellenza, e si ispira ai valori unici di semplicità, creatività e funzionalità. Il nome è un omaggio all’amore delle persone per questa “compagna di vita” che da sempre viene chiamata con affetto "Pandina". Dotata di nuovi Sistemi Avanzati di Assistenza alla Guida (ADAS), di un nuovo quadro digitale e di un nuovo volante, questa serie speciale è la Panda più tecnologica e sicura di sempre. Con il lancio della nuova Pandina, FIAT compie un enorme salto nel futuro, migliorando l'esperienza del cliente attr

Numerose novità per Fiat Pandina

La nuova gamma Fiat Panda/Pandina è ordinabile, e oltre alle novità già citate ( CLICCA QUI ), va segnalata anche l'introduzione della nuova chiave con telecomando, che oltre alla funzione blocco e sblocco portiere e bagagliaio, ha in più la possibilità di accendere le luci. Questa funzione permette, ad esempio, di individuare facilmente il proprio veicolo in un parcheggio buio. Dal telecomando è possibile accendere le luci di posizione e delle luci anabbaglianti, per una durata massima di 90 secondi. Luci di svolta, questa funzione si attiva con luci abbaglianti accese a una velocità in inferiore a 40km/h. In caso di ampi angoli di rotazione del volante o di accensione degli indicatori di direzione, si accende una spia integrata nel fendinebbia, riferita al lato di svolta che amplia l'angolo di visibilità notturna. Sempre per quanto riguarda l'illuminazione, Pandina è dotata di luci abbaglianti con sistema AHB, cioè un sistema che gestisce automaticamente le luci abbaglian