AGGIORNAMENTO SUL MOTORE DELLA NUOVA ABARTH 500



L'anno prossimo arriverà la nuova Abarth 500, che sarà la versione Abarth della nuova 500 elettrica, e infatti Abarth diventerà un marchio 100% elettrico con l'uscita di scena dell'attuale 500 termica entro il 2023 e con l'arrivo del nuovo modello. Quest'ultimo avrà una batteria 42 kvh. Potenza 116 kW (160 CV). Velocità limitata a 160 km/h. Modalità silenziosa o simulata con un sound generation che ricorda lo scarico Akrapovic.

Oltre alla nuova 500 Abarth vedremo, sempre nel 2023, la nuova 600. Questo modello sta per iniziare i primi test e le prime fasi di pre produzione, sarà svelata nella prima metà del 2023 e il lancio commerciale è atteso dopo l'estate.

Potete inviare le foto spia di questi due modelli all'indirizzo email redazionewm@outlook.com o tramite messaggio privato sulle pagine Facebook e Instagram di Passione Auto Italiane.

Commenti

  1. Anonimo30.9.22

    un Abarth elettrica è a dir poco ridicola, è un flop annunciato! Ma come si fa a realizzare un auto dello scorpione SENZA marmitte, è come produrre uno Stradivari elettronico con uscita USB o un Rolex digitale al quarzo con cinturino in plastica, è semplicemente improponibile! Mi chiedo chi è comandi ai vertici Abarth è come sia possibile che abbia potuto pensare a un eresia del genere, ma questi si rendono conto che non ne venderanno una? Abarth ha fatto la sua fortuna sulle MARMITTE e sul suo sound sportivo, andare a produrre un veicolo elettrico dello scorpione vuol dire non aver capito nulla della storia di questo marchio. Auspico un ripensamento, diversamente Abarth farà la fine della Lancia, ovvero sull'orlo del fallimento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo30.9.22

      Per ogni 500 Abarth venduta Stellantis dovrebbe pagare una multa di 8873€ a vettura.(teorica) Grazie alle vendite di vetture elettriche e plug-in che abbassano il totale delle emissioni prodotte,questo non avviene,ma si parla sempre di alcune migliaia di €.Capisce che non sarà più possibile vendere auto con queste emissioni.

      Elimina
    2. Anonimo30.9.22

      Scusi ho sbagliato la multa è di 5415€

      Elimina
    3. Anonimo30.9.22

      Ciao Anonimo. Un'Abarth elettrica è ridicola. E una porsche? hanno capitalizzato in borsa circa 80 miliardi facendo anche migliaia di Taycan (elettrica pura). Ma niente niente sei un troll tedesco...

      Elimina
    4. Anonimo30.9.22

      Cazzo vuoi che capiscano. È gente che sa solo dire cazzate e basta. Non hanno capito che il mondo dell'auto sta cambiando. Questi sono cavernicoli pieni di pregiudizi. Non hanno capito che in Europa non potranno più esserci motori tradizionali

      Elimina
    5. Anonimo11.10.22

      la fanno elettrica probabilmente perchè partono dalla base della 500 elettrica , fare il modello con un motore termico costringe a riprogettare mezza auto con costi elevati....fanno prima a farla elettrica che tutto belle e fatto e via in poche parole....alla fiat piace vincere facile....

      Elimina
    6. La fanno elettrica perché il mondo dell'auto in Europa sta andando verso l'elettrico, viste le normative Euro 7 e il prossimo bando ai motori termici. Se volevano la facevano Ibrida. Non capisco perché è un concetto che non passa.
      I commenti vanno firmati!

      Elimina
  2. Anonimo30.9.22

    Un'Abarth con 160 km/h è una vergogna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo30.9.22

      Il limite di velocità massimo in Italia è 130. Dove devi andare a velocità superiori?

      Elimina
    2. Anonimo30.9.22

      Hai idea di cosa vuol dire andare a 160 con un'auto elettrica?

      Elimina
    3. Anonimo30.9.22

      A te serve la Oli, altro che l Abarth 🤣

      Elimina
    4. Anonimo3.10.22

      Dove vai ad una velocità superiore ai 130? Stai dicendo che fa schifo perché non ti permette di violare il codice della strada?

      Elimina
  3. Anonimo30.9.22

    in Italia si consuma troppa coca di bassa qualità ... hahahaha
    La morte del marchio è preannunciata. oppure vogliono copiare la Cupra?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa non ti è chiaro nel discorso che il mondo dell'auto in Europa va verso l'abolizione del motore termico?

      Elimina
    2. Anonimo30.9.22

      Il primo che ne fa uso sei tu, visto che non hai ancora capito che questi sono gli ultimi anni in cui ci saranno auto gpl diesel e benzina. Si passa all ibrido e poi a elettrico a idrogeno. Questo vale per chiunque voglia vendere auto in Europa!

      Elimina
    3. Anonimo30.9.22

      Fatti una cultura visto che non hai capito niente! In Europa saranno bandite le termiche. Chi non passa all'elettrico muore!

      Elimina
    4. Anonimo30.9.22

      Disse l'ignorante che non sa che il motore termico sta morendo

      Elimina
  4. Anonimo30.9.22

    Beati voi che ci credete... Elettrico e idrogeno sono robe fantascetifiche nel breve termine, alla benza e diesel non c'è una alternativa che funzioni nel pratico. Ergo chi si lancia in ste cagate ecochic dall'oggi al domani andrà in fallimento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo30.9.22

      Quindi andranno in fallimento tutti i marchi europei?

      Elimina
    2. Anonimo30.9.22

      Quanti celebro lesi ignoranti che non capiscono che l'elettrico non è un passaggio per passione o moda ma per leggi europee che lo renderanno obbligatorio.
      Povera Italia! Gente che non capisce un cazzo e scrive pure commenti

      Elimina
  5. Anonimo3.10.22

    E' davvero incredibile come ci sia ancora qualcuno che crede nell'elettrico, mi chiedo se questi "futurologi" esperti un nulla abbiano mai osservato le strade di tutti i giorni, se abbiano mai usato un auto per andare a lavorare e se abbiano mai comprato un auto elettrica. Tutti bravi con la tastiera e sempre pronti ad insultare, salvo poi non rendersi minimamente conto di cosa parlano.
    1) L'auto elettrica ha e avrà sempre dei limiti legati alla velocità di ricarica, se ho urgenza di usare la mia auto e ho le batterie a terra, non posso aspettare ore in ricarica, nemmeno le ricariche "fast" (che sono rare e costano un botto) soddisfano la richiesta di rapidità, se ho urgenza ho urgenza, FINE! Con un auto normale metto il pieno in un minuto al primo distributore...
    2) L'auto elettrica taglia migliaia di posti di lavoro che non verranno rimpiazzati, per assemblare un auto a batterie serve 1/10 della manodopera rispetto a un auto tradizionale, e più disoccupazione significa meno potere di acquisto (tradotto vendite ridotte)
    3) Non si risolve NULLA dal punto di vista ecologico, anzi la situazione peggiora per via delle batterie da produrre e da smaltire, senza contare che saprisce il mercato dell'usato (tradotto in forti perdite e più materiale da samltire).
    4) Un auto elettrica non riesce a gestire l'autonomia segnalata sul display di bordo, chi non ha mai guidato un auto elettrica non sa che l'autonomia viene calcolata su una stima che è del tutto inattendibile, guidando in maniera disinvolta si passa dall'80 al 10% di ricarica in pochissimi minuti, provare per credere
    5) Chi compra una SPORTIVA non interessa un fico secco dell'elettrico, pensare di produrre un Abarth autolimitata a 160 km/h fa capire quanta scarsa lungimiranza ci sia ai vertici delle case automobilistiche. Chi compra questo genere di auto va spesso in pista (io lo faccio con la mia 500 da oltre 10 anni), e chiunque sia mai sceso in un circuito sa benissimo che 160 km/h sono ridicoli per qualunque vettura, ciò significa la morte del mercato delle auto sportive con conseguente perdita di introiti per le aziende del settore.
    Peggio ancora se parliamo di auto supersportive, a Monza sul rettilineo principale a 160, mi vedo già le risate del pubblico...
    6) Abarth ha fatto la sua fortuna sulle sue MARMITTE, un auto elettrica con sound FINTO non è nemmeno commentabile...

    Credete all'auto elettrica? Buon acquisto. Ne riparleremo tra 5/6 quando avremo il 50% delle aziende in fallimento e un parco auto ridotto al lumicino.

    Buon acquisto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo3.10.22

      Tu rimani a piedi? 😂

      Elimina
    2. Anonimo3.10.22

      Peccato che qualcuno è già riuscito a creare auto con capacità di ricarica in 5 minuti.
      I lavori nascono e muoiono continuamente. Si chiudono opportunità e se ne aprono altre
      Lo smaltimento non esiste visto che c'è e ci sarà la rigenerazione. Se si produce corrente con fonti rinnovabili l'auto elettrica inquina come la termica?
      Se semplicemente ancorato al passato e non sai come stanno le cose.
      Io trovo ridicoli quelli che vogliono il rumore dello scarico. Il divertimento te lo da il piacere di guida o il rumore?
      A che serve un'auto che va più di 130 km/h se a più di quella velocità non si può andare???

      Elimina
    3. Anonimo3.10.22

      Allora rileggi ciò che ho scritto!!! SE VAI IN PISTA (e io con la mia 500 Abarth ci vado!!) 160 km/h sono RIDICOLI!! Certe categorie di auto si comprano per DIVERTIMENTO, non per andare a fare la spesa e un appassionato di Abarth compra soprattutto per le sue MARMITTE, PER IL SOUND! Ma la conoscete la storia di Karl Abarth per l'amor del cielo?!? Ma basta con ste scatole elettriche, sono delle cavolate assurde per chi NON ama il bellissimo mondo delle auto!!
      Ricarica in 5 minuti??? Ma sogni?? 10 km e sei a PIEDI! L'auto elettrica è una MODA imposta dall'alto per le solite manie ecologiste che stanno distruggendo un intero settore, sta ponendo fine all'auto privata, è una cosa ignobile! Se la comprino gli ecologisti l'auto elettrica, chi LAVORA e ha bisogno di un auto SERIA non comprerà MAI uno di quei trabicoli autolimitati... basta con questa presa in giro!!

      Elimina
    4. È obbligatorio firmare i commenti!!

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Nel 2023 arriverà la nuova Fiat 600. Nel 2024 la nuova Abarth 600

Nuove anticipazioni sulla Nuova Lancia Ypsilon 2024!

Imparato “L'elettricità è efficienza. Così aereo. La berlina è più aerodinamica. Per me, l'industria tornerà a questo tipo di auto. Quindi sì, ci sarà una futura Giulia”.

Fiat conferma il nuovo pick-up medio per il 2023

Fiat si consolida già a novembre leader assoluto in Brasile nelle vendite del 2022 e raggiunge nel mese il 23,3% di quota di mercato

Paesi in cui è tornato l'ufficio stampa Lancia

Tutte le novità Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Abarth in programma

Nuova Lancia Ypsilon MY'23, la city car più connessa di sempre

TORNA IL FIAT TALENTO. SI POSIZIONERA' TRA SCUDO E DUCATO. ARRIVA ANCHE IL NUOVO FIORINO?