In Italia oltre 5 miliardi di investimenti nel triennio 2019-2021. A Mirafiori la Fiat 500 elettrica


CLICCA ANCHE QUI

Oltre cinque miliardi di investimenti nel periodo 2019-2021, tredici nuovi modelli o restyling negli impianti italiani, con la 500 elettirca che sarà prodotta a Mirafiori, e l'obiettivo della piena occupazione raggiunto al termine del piano. Sono questi i punti principali esposti oggi ai sindacati dall'amministratore delegato di Fca Mike Manley e dal responsabile delle attività europee Pietro Gorlier.
Nello stabilimento Fca di Pomigliano sarà prodotto il suv compatto dell'Alfa Romeo. Il modello affiancherà la Panda che continuerà a essere prodotta nello stabilimento campano. A Melfi, dove attualmente si fanno la 500X e la Jeep Renegade, saranno prodotte anche la Jeep Renegade ibrida plug-in e la Jeep Compass. A Cassino entro i prossimi 3 anni sarà prodotto un nuovo suv medio con marchio Maserati.   Nello stabilimento di Termoli sarà realizzata una nuova linea produttiva per realizzare i nuovi motori benzina Fire Fly 1.000, 1.300, turbo, aspirati e ibridi.
Gli investimenti programmati da Fca "in Italia nell'arco del piano industriale, che sono incentrati sull'utilizzo di piattaforme comuni, flessibili ed elettrificate, serviranno a rinforzare l'orientamento del nostro footprint industriale in italia verso i nostri marchi globali e i mercati internazionali", ha spiegato Gorlier. "Partiremo nei prossimi mesi con un piano di formazione del personale incentrato proprio sulle tecnologie ibride ed elettriche. Sono convinto che insieme a tutti i nostri lavoratori saremo in grado di raggiungere i traguardi che ci siamo prefissati", ha aggiunto.

Rinvio invece per l'addio al diesel. L'uscita prevista per il 2021, ha spiegato il segretario generale della Fim Marco Bentivogli, verrà quindi posticipato. A Pratola Serra verrà prodotta un'evoluzione degli attuali modelli realizzati.






Commenti