Colloqui tra il governo serbo e FCA per lo stabilimento di Kragujevac


Il presidente del Sindacato indipendente della fabbrica Fiat Chrysler Automobiles Serbia (FCA), Zoran Markovic ha annunciato che i dipendenti di questa società in futuro lavoreranno su chiamata, ma ha aggiunto che ciò non significa che è la fine della fabbrica di Fiat di Kragujevac.

I lavoratori continueranno a lavorare su chiamata, poiché la direzione dell’azienda ha deciso di produrre 500L solo in linea con la domanda globale. Questo non significa la chiusura della fabbrica Fiat, la produzione della 500L procederà solo seguendo la domanda del mercato.

I colloqui tra il governo serbo e FCA stanno andando verso una direzione positiva, e con molta probabilità FCA rimarrà nella città di Kragujevac per molto tempo. Qui è attesa la versione ibrida della 500L, ma anche un nuovo modello.