Neve e ghiaccio non fermano l'energia di Maserati Grecale




Proseguono i test sulle vetture prototipali di Grecale, questa volta al freddo nelle radure della Svezia dove hanno espresso la loro massima potenza in condizioni estreme e su fondi a bassissima aderenza.


Nemmeno il ghiaccio e la neve possono rallentare l’energia di Grecale, anzi durante la missione i prototipi sono stati testati per mettere a punto gli avviamenti e la guidabilità a temperature estreme, i controlli di dinamica veicolo su fondi misti asfalto/ghiaccio/neve, e il mantenimento del comfort climatico in funzione di tutte le condizioni esterne, che possono variare da pochi gradi sopra lo zero, fino ai -30°C della Lapponia.


Sono state eseguite, inoltre, prove per mettere a punto le caratteristiche di trazione, sottosterzo e sovrasterzo della vettura nei diversi drive mode e con diverse taglie e tipologie di ruote, per conferire un carattere specifico ad ognuna delle diverse modalità di guida disponibili.


Anche in condizioni estreme Grecale esalta la sua anima eccezionale sui tracciati handling a bassa aderenza, con giri di pista performanti su diversi percorsi, dagli steering pad fino a tracciati più impegnativi caratterizzati da curve, pendenze, lunghi rettilinei e salti, su fondi innevati o ghiacciati.


Grecale è everyday exceptional anche con temperature gelide e distese di neve a perdita d'occhio.

Commenti

I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA