Buona partenza in USA per Alfa Romeo 4C




Dopo vent'anni di astinenza, un'altra Alfa Romeo arriva Oltreoceano: l'Alfa Romeo 4C, auto ben più emozionante rispetto alla 164 che ha concluso nel 1995 la propria carriera a stelle e strisce, pare destinata a fare faville. Oggi i concessionari sono 86; in cinque anni ci saranno circa 300 punti vendita Alfa Romeo negli Stati Uniti e in Canada. Parola di Peter Grady, responsabile della rete di vendita per il Gruppo Chrysler: “I concessionari Alfa saranno scelti per risultati di vendita, supporto al cliente e assistenza” ha dichiarato ad Automotive News. Quest’ultimo ha anche interpellato alcune concessionarie che hanno confermato per la 4C già diversi ordini con anticipi pagati “cash” anche due anni fa a scatola chiusa.   

83 degli 86 attuali concessionari sono legati ai franchising della Fiat: chi sarà affiliato all'Alfa Romeo, diventandone rivenditore, pagherà le insegne ma non l'affiliazione in sé. Per buona parte, i rivenditori venderanno le auto del Biscione nei punti vendita preesistenti, almeno fino all'arrivo della nuova berlina, la Giulia, prevista per il 2016. Si inizia, comunque, con l'Alfa Romeo 4C, per la quale gli obiettivi di vendita sono “dalle 1.000 alle 1.200 unità annue”. 
Particolare la dislocazione geografica delle concessionarie, così spiegata: “L'Alfa Romeo 4C è una vettura di nicchia. E quando hai una vettura di nicchia, inizi a vederla sulla Costa Ovest, nel Sud Est e nel Nord Est”. California su tutte, quindi, seguita dalla Florida e dallo Stato di New York. Dove, non a caso (e ormai vari decenni fa) aveva sede l'importatore per gli Stati Uniti dell'Alfa Romeo, in quel di Newark. 

La 4C è chiamata a fare da traino per le Alfa che verranno: dopo la Giulia, tra il 2016 e il 2018 ne sono previsti altri sette modelli. Nelle parole di Rick Case, concessionario Fiat in quel di Davie, poche miglia dalla ben più nota Miami, ci sono tutte le attese dei rivenditori: “Inizialmente venderemo le 4C nel nostro punto Fiat. Poi negozieremo un accordo per Alfa Romeo e Maserati, che richiedono un punto vendita ben diverso e più grande. Per ora, di 4C, abbiamo 28 ordini”. Un atto di fede di chi, probabilmente, ha ancora negli occhi Dustin Hoffman, alias Benjamin Braddock, correre su una Spider Duetto 1600, ovviamente rossa, da quella Mrs. Robinson che, interpretata da Ann Bancroft, ha racchiuso in sé i fasti e le contraddizioni di un'America che amava (anche) le Alfa. Quelle che ora vogliono ritornare a vestire la bandiera a stelle e strisce. 

Fonte alvolante.it





Commenti