Lettera aperta a FCA


Opel Press ha divulgato un comunicato stampa dove annuncia ufficialmente l'arrivo dell'Opel Corsa di nuova generazione nel 2019, e la versione totalmente elettrica nel 2020.
Con FCA siamo ancora nel mondo delle ipotesi dei rumors che si rincorrono, che svaniscono, che vengono smentiti ecc... Questo totale immobilismo sta veramente diventando insopportabile. E' ora di annunciare nuovi modelli, vedere fatti concreti, annunci di presentazioni e arrivo di nuovi modelli.

Va bene che a giugno verrà presentato il piano industriale 2018 - 2020, ma il mercato sta aspettando le stra annunciate Alfa Romeo, le nuove Fiat, i nuovi motori...

L'ultimo nuovo modello è stato lanciato nel 2017, quest'anno niente, e nei prossimi anni? Spero che arrivano novità a raffica!

Commenti

Joker1372 ha detto…
Marchionne se parlasse MOLTO meno e facesse qualche modello nuovo guadagnerebbe parecchi punti simpatia
Anonimo ha detto…
Va bene scrivere in fretta, ma in questo blog sia mai che un congiuntivo sia azzeccato....
Anonimo ha detto…
Con la Punto non si fanno soldi, servono prima i Suv di categoria C e D, la Punto può pure venire ma non è fondamentale non si fanno i soldi con la punto, infatti sembra che stiano seguendo 2 strade per la nuova Punto o si trova un costruttore che condivida i costi di sviluppo e progettazione o si prende la Argo e la si adatta alle norme europee dell'ENCAP, ma prima servono auto che facciano fare i soldi, e la Punto purtroppo non è tra queste.
Paolo B ha detto…
Grande Matteo! Come ben sai anche io la penso esattamente come te. Spero che commenteranno in molti questo tuo post per unirsi al coro di protesta. Vogliamo novità, vogliamo innovazione, vogliamo chiarezza! Questo immobilismo aumenta i soldi in cassa perché gli investimenti sono fermi. Ma poi le cose precipiteranno. Il mercato sta già bastonando Fiat e se continua così la situazione sarà irrecuperabile. So bene che Marchionne chiuderebbe il marchio Fiat domani. O almeno lo confinerebbe in america latina e medio oriente. Ma così è troppo. Almeno ce lo dica invece di allungare all'infinito i tempi. La clientela, anche quella più affezionata, si sta scocciando!!! Tu che sei introdotto in FCA Matteo, cosa dicono i responsabili? Davvero si può sperare che il sostituto di Marchionne ribalti questa situazione insopportabile?
Anonimo ha detto…
Forse non avete ancora capito che non ci saranno novità fino al 2019??? Non ci saranno novità per azzerrare debiti della Casa.... E le novità arriveranno nel 2020 dopo che Marcionne se ne è andato con il malloppo miliardario della buonuscita....
Al massimo ci saranno versioni speciali e piccoli (o inesistenti) restyling.... Spero di essere smentito ma il troppo silenzio con la scusa della segretezza ha stra-rotto....
Intanto è appena uscita la new ford focus... E la new giulietta?? Nel 2020-2021... Nel frattempo c'è la non premium Tipo turca di Erdogan perché non ci sono soldini (tranne per bonus, megastipendio oltre a isolotti e altre cosucce della famiglia Agnelli con l'Exor) per questo c'è l'esterofilia....
Anonimo ha detto…
Arrivino, pietà arrivino. Almeno i congiuntivi...
Anonimo ha detto…
nervosetto!!! scusa!!!
Anonimo ha detto…
blog di merda, ne?
Anonimo ha detto…
mi pare che abbiamoragione a incazzarci... Alfa ha fatto 2 modelli quando soldi ecc erano tutti per lei, e di nuovi modelli manco si parla.
Anonimo ha detto…
maestrino
Anonimo ha detto…
esatto! speriamo che fallisce sto blog di m
Anonimo ha detto…
ha ragione! sti sfigati manco l'italiano sanno. Chiudete!!!
Anonimo ha detto…
mi fa pena quell'anonimo del 16:59, 16:29, 16:58 con quei insulti... spero che si possa risalire all'indirizzo ip per una bella denuncia penale......
fd
Anonimo ha detto…
il congiuntivo è il minimo.fa schfo tutto il sito
Anonimo ha detto…
si infatti dico che il sito fa schifo
abb the power ha detto…
quest'anno solo 500x ibrida.... sperimentano quello, con il motore nuovo al posto del 1.3 jtd,poveri rappresentanti, al salone dell'auto cosa raccontanodi nuovo'?che mancano sempre soddisfate beneficenza, ahahahahah
Paolo B ha detto…
Ma quanto sei poveretto anonimo... e pure coniglio! se te la prendi con un blog per i congiuntivi di chi scrive devi essere messo malissimo... hai problemi di fedeltà coniugale oppure sei maleducato di tuo...? qui si parla di FCA non di verbi, grazie
Luca70 ha detto…
Marchionne vuole rispettare i target fissati a suo tempo, le motivazioni le sa lui, e per fare questo non fa gli investimenti in nuovi prodotti, tutto qui. E' da sempre che fa cosi, adducendo scuse varie per giustificare tale comportamento, puntualmente smentite da lui stesso. Nel 2018 non uscirà nessun modello nuovo, probabilmente si vedrà qualcosa verso fine 2019, basta vedere i muletti che circolano in questo momento ed i tempi necessari per presentarli in veste definitiva.
Anonimo ha detto…
si ok lo sappiamo e abbiamo capito, ma qui si parla del fatto che neanche dal 2019 in poi si sa nulla, quando altri annunciano nuovi modelli futuri. Non eterna sta strategia, ed è quello che intende la lettera!! Ricordiamoci che sono loro che hanno detto che tra il 2014 e il 2018 era tutto concentrato su Alfa e alla fine sono arrivani 2 modelli e gli altri non si sa cosa e quando arriva. Va bene tutto, ma adesso hanno rotto! Se non si vedono muletti vuol dire che fino almeno alla prima metà del 2019 non si vedrà nulla e intanto i modelli invecchiano la concorrenza va avanti...hanno fatto più modelli in tempi peggiori
Fiat84 ha detto…
i conti sono migliorati quindi bisogna investire. Se hai i conti in ordine e pochi modelli e vecchi rincominci a ad andare giù. I soldi si fanno con le vendite non solo con i giochetti finanziari. Hanno fatto tante promesse e poi?!?
Luca70 ha detto…
Qualche prodotto in giro c'é, quindi per fine 2019 qualcosa uscirà. A mio avviso hanno perso tante occasioni di fere prodotti a basso costo che avrebbero permesso di mantenere alta l'attenzione sui marchi (Giulia station wagon, Maserati a tiratura limitata su base La Ferrari, ad es.).Marchionne ha sempre dato più importanza agli aspetti finanziari che non a quelli del prodotto. Con questa politica ha quasi "ucciso" i marchi Dodge, Chrysler, Lancia e non a tratto i benefici che avrebbero potuto trarre dagli investimenti fatti (vedi, al momento, l'investimento fatto in Alfa Romeo, ma anche le scelte tecniche fatte in Maserati, abbandonate dopo pochi anni). Basta vedere i firefly che a rigore di logica andrebbero introdotti, con gli aggiustamenti del caso, in tutta la gamma europea ma non hanno prodotti che possano ospitarli, quelli che hanno vanno dagli otto a 10/12 anni di anzianità. La politica di introdurre nuovi prodotti con il contagocce é molto rischiosa in quanto non fa fruttare gli investimenti fatti, danneggia i marchi, riduce i margini (lo so che a bilancio i margini salgono ma é un'altra storia, posizionamento di prodotto e comunque nuovi prodotti). Mi auguro che il suo successore sia uomo di prodotto e non di finanza o peggio commerciale.
Anonimo ha detto…
qualche prodotto in giro c'è...si certo restyling e nuove versioni in arrivo quest'anno. Modelli nuovi 0
Paolo B ha detto…
Luca70 mi trovi in pieno accordo. Marchionne, uomo di finanza e ottimo imbonitore, ha sì salvato le chiappe al gruppo ma a quale costo? Al mondo nascono in continuazione nuovi marchi e spesso se ne rilanciano di vecchi (vedi Alpine) ma non capita quasi mai di vederne chiudere. Che io sappia solo la Saab ha dovuto farlo. Noi stiamo organizzando il funerale a Lancia, Chrysler e Dodge, con un alto rischio di ridimensionamento di Fiat. I marchi di prestigio stentano senza gli aggiornamenti indispensabili per stare sul mercato. Mi stupisce che le parole di Marchionne vengano ancora ascoltate. Ha fatto piani faraonici puntualmente disattesi. Quello di Alfa poi…. È una presa in giro colossale! Con tutti i soldi investiti siamo ridotti a due modelli che non hanno neppure varianti di carrozzeria. Sai cosa mi ha detto un collega ingegnere? “Io una Stelvio la comprerei, mi piace, va forte ed ha un costo allineato alla concorrenza. Ma non lo farò perché tanto non avrà un’erede. In FCA fanno sempre così. E mi troverei un’auto senza valore. Prenderò una F-Pace” Capito cosa succede a fare la politica del banchiere ottuso? Senza continuità nessuno ti crede…. Io prego che arrivi un uomo di prodotto in stile Ghidella, che ama le auto, le conosce, le sogna di notte, le PROVA e poi le FA PRODURRE!!!

Post popolari in questo blog

Novità in programma

Aggiornamento software per il 1.4 Fire da 95 CV e AdBlue per i diesel

Nuova Fiat 500L S-Design: emozioni e sportività per le giovani famiglie

Sei milioni di veicoli a Sevel, lo stabilimento di Ducato

FireFly e Mild Hybrid al posto dei Fire, TwinAir e 1.3 MultiJet diesel