Fiat Punto Economy Power Prototype


La prima generazione della Fiat Punto viene presentata al pubblico durante il Salone di Francoforte del 1993. Disegnata da Giorgetto Giugiaro è stata concepita come erede della Fiat Uno. L'accoglienza della critica e del pubblico furono positive e la Punto riuscì ad aggiudicarsi il premio Auto dell'anno nel 1995. Il modello, un anno e mezzo dopo il suo esordio, era già stato venduto in un milione e mezzo di esemplari.

Nel 1997 Fiat presenta la Punto Economy Power Prototype, un concept accreditato di un consumo di soli 3,8 l/100Km. L'elenco delle modifiche e' tanto esiguo quanto efficace. Entrambi i paraurti sono stati modificati: quello anteriore nella dimensione bocca che serve il radiatore, quello posteriore nei lati in prossimita' delle ruote. E' stato adottato un fondo che carena integralmente la parte bassa del veicolo. Le ruote sono state carenate da dei copricerchi lenticolari, e sono state adottate delle minigonne terminanti in un profilo che precedendo la ruota posteriore ne devia l'aria riducendo al minimo la turbolenza. Specchietto retrovisore modificato nella forma e fanali posteriori modificati evidentemente per eliminare quella rotondita' che aerodinamicamente parlando e' dannosa. Fiat ha aggiunti dei covers nei vani passaruota posteriori, e grazie al minor consumo sono state ridotte le dimensioni del serbatoio, alleggerendo la Punto. Fiat dichiara per questo prototipo un SCX=0,49 ossia del 26% inferiore alla Punto dal quale deriva.

I PIU' LETTI - ULTIMI 7 GIORNI