Nasce a Torino Stellantis Italy House, la nuova casa del mercato italiano



La strategia con il cliente al centro di Stellantis Italia.

Nasce a Torino Stellantis Italy House, la nuova casa del mercato italiano.

 


Torino, 27 ottobre 2021 - La mobilità è chiamata ad una transizione energetica che prevede la decarbonizzazione per entrare in una nuova era di sostenibilità per il contrasto dei cambiamenti climatici che sono al centro dell’attenzione dell’opinione pubblica, della stampa e dei governi anche in Italia. Un cambiamento radicale, che sta avvenendo a una velocità impressionante, che impone un cambio di mentalità e di abitudini, oltre che di infrastrutture, metodi produttivi, canali commerciali.


 


In questo contesto la missione di Stellantis, sia a livello globale ma soprattutto in Italia, è quella di essere un leader della mobilità sostenibile con un approccio a 360° dalla produzione alla commercializzazione di prodotti a basso impatto ambientale per tutta la sua galassia di iconici Brand automobilistici supportati da una gamma di servizi connessi legati alla mobilità attraverso le proposte di Brand dedicati. Una strategia globale già delineata recentemente dal CEO Carlos Tavares e sostenuta da un investimento a livello mondiale di 30 miliardi di euro in elettrificazione e software entro il 2025, avendo come obiettivo, entro il 2030, il 70% delle vendite elettrificate in Europa.


 


In questa strategia, l’Italia gioca per Stellantis un ruolo da protagonista grazie ad un patrimonio unico nel panorama automobilistico, costituito da marchi con una forte identità. E per rimarcare questa distinzione il prossimo 3 novembre sarà inaugurata a Torino, in via Plava, sempre nel comprensorio di Mirafiori, la “Stellantis Italy House” che avrà tra i suoi obiettivi anche quello di ribadire il legame dell’Azienda con Torino e con un territorio che racchiude uno dei patrimoni automotive più importanti al mondo.


 


“La nuova “Stellantis Italy House” - commenta Santo Ficili, Country Manager di Stellantis in Italia - rappresenta un passo importante verso un nuovo modo di lavorare, di interagire e di utilizzare spazi e tempo. La Stellantis Italy House è uno dei simboli della “New Era of Agility”, il progetto del Gruppo che rinnova il modo di operare secondo un modello basato sul lavoro agile, sulla flessibilità, la creatività, la condivisione sociale. Cambiano le modalità di presenza per favorire il remote working che rappresenterà il 70% del totale e cambiano anche gli uffici che sono stati ridisegnati nel rispetto delle normative vigenti, ma anche e soprattutto per garantire il benessere di chi li utilizza. Dunque, Stellantis – aggiunge - sta mettendo a punto nuovi strumenti per affrontare al meglio le sfide future di un mercato di cui intende mantenere e rafforzare la leadership, facendo leva anche sulle opportunità che ci verranno offerte dalla strategia di elettrificazione del Gruppo”.


 


E una testimonianza concreta di questa visione arriva dai poli produttivi italiani coinvolti nella transizione green: come annunciato lo scorso luglio durante durante l'EV Day, Stellantis è al lavoro per trasformare lo stabilimento di Termoli nella terza gigafactory europea; a Melfi sono previste le linee di produzione di 4 nuovi modelli BEV e la linea di assemblaggio per le batterie; ad Atessa lo stabilimento Sevel confermerà la sua leadership nella produzione di veicoli commerciali, anche nella variante BEV e Torino diventerà un centro di eccellenza e competenza per la transizione energetica e l’elettrificazione con il progetto “Stellantis Turin Manufacturing District”. Più in dettaglio, Torino ha visto la conversione del plant di Mirafiori per la moderna linea di produzione della Nuova Fiat 500, la creazione dell’impianto Vehicle-to-Grid più grande al mondo e dei “Battery Hub” e “Battery Lab”, centri specializzati nell’assemblaggio batterie attivi nelle fasi di prototipazione e sperimentazione nonché del controllo qualità dei componenti e dei cicli di vita delle batterie. Inoltre è di pochi giorni fa l’annuncio che a Mirafiori è previsto l’arrivo della nuova piattaforma elettrificata di Maserati che permetterà di realizzare le Nuove GranTurismo, GranCabrio e Quattroporte, tra il 2022 e il 2024.


 


Un approccio chiaro e deciso rivolto a costruire una leadership duratura nella mobilità futura, ma che già nel presente vede Stellantis Italia protagonista del mercato e della sua elettrificazione.


 


“In Italia – commenta Santo Ficili - siamo già da ora pronti a proporre auto e veicoli commerciali accessibili, sicuri e sostenibili, con offerte differenziate e calibrate all’uso reale del cliente e delle sue esigenze. Grazie a questa offerta Stellantis Italia è leader nel mercato dei veicoli elettrici ed elettrificati dove, nel progressivo di settembre abbiamo sfiorato la quota del 32%. In particolare Nuova 500 – appena nominata Auto Europa 2022 dalla UIGA – è la BEV più venduta del mercato italiano, mentre Jeep Renegade e Compass 4xe sono in cima alla classifica dei PHEV più venduti in Italia. Voglio ringraziare per queste performance la Rete di Concessionari in Italia, veri e propri esperti, capaci di consigliare e seguire i clienti in tutte le fasi di acquisto, scelta e servizio delle loro auto elettriche o elettrificate”. In Italia, Stellantis ha oltre 400 Concessionarie che rappresentano i Brand sul territorio con 1870 punti vendita ai quali si sommano oltre 3350 punti di assistenza. Le aree di vendita e quelle di servizio, sono state rinnovate per ospitare colonnine di ricarica e nuove strumentazioni per l’assistenza ai veicoli elettrificati. Più di 85.000 ore di formazione specifica, per oltre 16.000 addetti hanno creato nuove competenze, nuove abitudini e una nuova attitudine verso un mercato che richiede massima specializzazione.


 


Per rispondere all’incessante crescita del mercato delle auto LEV (low emission vehicles) che sul totale mercato è passato dal 4,7% di gennaio 2021 al 13,3% di settembre 2021, la strategia di Stellantis è di proporre al Cliente un’offerta altrettanto completa di servizi che rendono semplice e fluida la mobilità elettrica.


 


Un ecosistema di mobilità integrata che si sviluppa attorno ad auto connesse e digitalizzate in grado di dialogare con un mondo di servizi ampio e diversificato che copre tutte le esigenze di utilizzo: dal car-sharing fino ai servizi di ricarica. Esempio concreto ed in crescita costante è LeasysGO! il servizio di car sharing che mette a disposizione degli abbonati una flotta di 1000 Nuove Fiat 500 elettriche a Torino, Milano e Roma.


 


Per quanto riguarda i servizi di ricarica domestica e su strada, Stellantis offre i pacchetti ALL-e creati da Free2Move e-solutions con soluzioni semplici tramite abbonamenti on line a rata fissa mensile con cui si accede a una gamma di servizi e prodotti che include, ad esempio: l’acquisto e l’installazione della WallBox domestica o l’accesso alla ricarica pubblica con App e card dedicate.

Stellantis si è anche fatta carico di sostenere lo sviluppo di infrastrutture e la creazione di una rete di ricarica pubblica diffusa che permetta alle auto elettriche di uscire dallo spazio circoscritto delle città.


 


Tanti i progetti promossi da Stellantis in questo ambito con una particolare attenzione verso l’Europa del Sud e l’Italia con l’inaugurazione in Piemonte della prima stazione di ricarica rapida del Progetto Atlante per la creazione di una vasta rete di ricarica rapida che unirà il nostro Paese alla Francia, alla Spagna e al Portogallo e diventerà il network preferenziale per le elettriche del Gruppo Stellantis.


 


Per consolidare la leadership nel mercato dei veicoli elettrificati Stellantis ha lanciato da pochi giorni un nuovo format promozionale: gli ”e-Days” la cui finalità è suggerita dal nome stesso, in cui la “e” fa riferimento al mondo del e-commerce e al contempo a quello delle vetture elettriche. Da anni, infatti, Internet è il posto in cui ci si informa per scegliere la propria auto ideale, ma, per i clienti dell’elettrico, il digitale è anche il primo canale di acquisto e non solo per le auto. E non stiamo parlando solo dei più giovani. Anzi, il 70% dei consumatori che dimostrano interesse nell’acquisto on-line ha più di 35 anni. L’offerta valida fino al 1° novembre, prevede che i clienti che acquisteranno online una vettura elettrificata dei brand Fiat, Jeep, Peugeot, Citroën, DS e Opel riceveranno in omaggio la soluzione Free2Move e-solutions comprensiva di Wallbox e 12 mesi di ricariche pubbliche. “Un’iniziativa – conclude Ficili – che ci sta già dando grandi soddisfazioni. Nei primi 3 e-days il numero di potenziali clienti iscritti alla piattaforma del selling on-line è cresciuta dell’80%. Una testimonianza concreta che il nostro impegno nella nuova era della mobilità ha fondamenta solide e sta percorrendo la strada giusta per rendere la mobilità elettrica accessibile e semplice”.


 


 


Stellantis


Stellantis è una delle principali case automobilistiche al mondo. Protagonista della nuova era della mobilità, è guidata da una visione chiara: offrire libertà di movimento con soluzioni di mobilità esclusive, convenienti e affidabili. Oltre al ricco know-how e all'ampia presenza geografica del Gruppo, i suoi maggiori punti di forza sono la performance sostenibile, la profonda esperienza e il grande talento dei suoi dipendenti che lavorano in tutto il mondo. Stellantis farà leva sul suo ampio e iconico portafoglio di marchi creato da visionari, che hanno trasmesso ai vari brand la passione che ispira dipendenti e clienti. Stellantis punta all’eccellenza, non alla grandezza, e si pone l’obiettivo di creare valore aggiunto per tutti gli stakeholder e le comunità in cui opera.

Commenti

I più letti della settimana